Segni complementari. Scritture ritmiche

Juan C. Dall'Asta

Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Anno edizione: 2012
Tipo: Libro universitario
Pagine: 154 p.
  • EAN: 9788838761423
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
I Segni Complementari sono tratti, interferenze o indizi che indirizzano verso la ricomposizione di una figura complessa. Questa è l'Architettura. I segni possono essere concepiti come singoli frammenti, ritrovando in essa un'autonomia concettuale, ma il vero significato si può cercare soltanto nell'interpretazione che ricompone la figura d'insieme. Essi, infatti, disegnano un doppio sguardo dialettico, in cui frammento e unità ricompongono uno spazio le cose. I segni tracciano, modellano o generano forme che possono dar luogo a forme passanti, mutevoli o fragili, oppure si trasformano in incisioni la cui profondità è capace di risignificare spazi in luoghi e, quando non riescono più a riconoscersi nel loro significato originale, diventano permanenze relative. I segni intersecano lo spazio, ne definiscono confini, limiti, intervalli, ma soprattutto, attraverso la loro ritmica, sono in grado di generare armonie spaziali. La loro scrittura conduce al significato più pregnante di abitare. Proporzione, ordine, misura ed armonia diventano così scritture ritmiche, musica nello spazio. I segni mostrano lo spessore, gli strati e la forma del tempo che, come le nuvole, segnalano la presenza invisibile del vento. Essi sono in grado di riportare in luce spazi sepolti che erano luoghi ed ora sono luoghi ritrovati.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: