I segreti di Istanbul. Storie, luoghi e leggende di una capitale

Corrado Augias

Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 settembre 2017
Pagine: 266 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806235659

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Argomenti d'interesse generale - Gruppi sociali - Comunità urbane

Disponibile anche in altri formati:

€ 10,62

€ 12,50

Risparmi € 1,88 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lucy

    20/09/2017 08:19:23

    La scrittura di Augias è colta, misuratissima e scorrevole, e questo è un ottimo biglietto da visita per un libro che non è e non vuole essere una guida della città, ma un vero e proprio affresco quasi sovrabbondante di storia e di storie, molto passato e tanti riferimenti che spaziano da Roma a Parigi, come in una trama molto più astesa, che comprende anche Istanbul, ma quasi come un pretesto. Non assegno un voto pieno perchè ho avvertito un eccesso di riferimenti storici non esclusivamente attinenti alla città, che per me hanno appesantito sensibilmente la lettura.

  • User Icon

    Norberto Lodigiani

    19/01/2017 14:05:35

    Gli ultimi dieci anni della mia vita lavorativa li ho trascorsi a Istanbul e finalmente mi ritrovo un libro bellissimo (il carissimo Augias non si smentisce mai, grazie!) che ha arricchito di ulteriori dettagli storici le mie già ricche conoscenze sui luoghi e personaggi raccontati. Una piccola puntualizzazione mi sia concessa, carissimo Corrado, Maometto II è entrato in Costantinopoli il 20 Maggio 1453 attraverso la porta di EDIRNEKAPI non attraverso TOPKAPI come da te indicato a pagina 180; la "Porta del Cannone" si trova sulle mura del palazzo Topkapi.

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    23/10/2016 08:00:55

    Tre perché, pur essendo scritto benissimo, non è di facile lettuta, non serve al viaggiatore ed è di nessunissimo aiuto a chi vuol vedere Istanbul. Avrei preferito se avesse abbinato al discorso storico anche un discorso artistico sui monumenti di difficile accesso, per esempio le chiese bizantine mascherate da piccole moschee, nascoste in vicoli poco accessibili. Bellissima la parte dedicata ai Camondo che non smette mai di emozionarmi, soprattutto a Parigi e alla loro meravigliosa e sventurata casa, in assoluto uno dei più bei musei di Parigi.Bellissimo libro che, secondo me, non ha centrato l'obiettivo della divulgazione.

  • User Icon

    Rosetta

    20/10/2016 15:27:07

    Un libro su Istanbul in questo momento storico non può non attirare la curiosità e l'interesse. La trasformazione che sta subendo la Turchia è grande. Così come è difficile sapere oggi verso quale direzione andrà. Questo libro non dà una risposta, ma aiuta a capire come si è arrivati alla Turchia di oggi, perché Istanbul è una delle città protagoniste della contemporaneità e perché ha sempre avuto e sempre avrà un fascino particolare.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione