Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Segreto criminale. La vera storia della banda della Magliana - Sabrina Minardi,Raffaella Notariale - ebook

Segreto criminale. La vera storia della banda della Magliana

Sabrina Minardi, Raffaella Notariale

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,51 MB
Pagine della versione a stampa: 322 p.
  • EAN: 9788854125148
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La vera storia della banda della Magliana

Quali misteri avvolgono ancora la banda della Magliana? Perché, pur macchiatosi di innumerevoli delitti, Enrico De Pedis, il boss della frangia più pericolosa della banda, è stato sepolto nella cripta della basilica vaticana di Sant'Apollinare, tra monsignori e cardinali e con il benestare del Vicario del Papa? Proprio lì vicino il 22 giugno del 1983 scomparve la quindicenne Emanuela Orlandi, e gli inquirenti sono ormai convinti che la banda della Magliana sia coinvolta nel rapimento. Attraverso la voce di Sabrina Minardi, amante di De Pedis, questo libro getta una nuova luce sulla potentissima organizzazione criminale. La "pupa" di Renatino De Pedis, unica confidente del boss per dieci lunghi anni, divenuta per la Procura di Roma una supertestimone per le sue sconcertanti dichiarazioni, svela finalmente la sua scioccante verità sulla banda della Magliana e i suoi rapporti con mafia, camorra, servizi segreti, politici, massoni, imprenditori e alti prelati.

La banda della Magliana: le relazioni tra stato, Chiesa e criminalità nel racconto di una testimone d'eccezione


Raffaella Notariale è giornalista professionista. Ha frequentato il corso per inviati di guerra, ha collaborato con quotidiani, emittenti radiofoniche, televisive, portali web, ha curato uffici stampa e poi è approdata alla RAI. Negli ultimi otto anni ha lavorato per Chi l'ha visto?, prima come redattrice, poi come inviata, trattando circa 400 casi tra persone scomparse e omicidi irrisolti. Ultimamente ha curato esclusive per Rai News 24, ha collaborato con Rai Educational e, al momento, lavora per RAI2.

Sabrina Minardi è nata nel 1960. È stata sposata con il calciatore Bruno Giordano e per dieci anni è stata l'amante di Enrico De Pedis, boss della banda della Magliana. Nel giugno del 2008, interrogata dai magistrati della Procura di Roma, è stata definita la "supertestimone" nell'inchiesta sulla scomparsa di Emanuela Orlandi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,61
di 5
Totale 7
5
3
4
1
3
2
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marco

    13/05/2020 20:50:25

    Libro ben fatto che ripercorre la storia passata di una famosa banda criminale che imperversò a Roma fra gli anni 70 e 80. I rapporti con la politica, la mafia ecc. Libro avvincente con la descrizione accurata del personaggio principale, "il capo" Enrico De Pedis. Consigliato.

  • User Icon

    C.L.

    01/04/2017 01:18:24

    Un libro tragico, che parla di un'esistenza maledetta, segnata fin dall'infanzia, senza più possibilità di redenzione. Ricco di rivelazioni sconvolgenti che finalmente portano alla luce i legami tra la Chiesa, la politica e la criminalità romana. Duro ma bello. Raffaella Notariale è una gran brava divulgatrice.

  • User Icon

    Silvia

    09/12/2014 09:26:22

    A me sono piaciuti moltissimo. Quanto scritto in questi due libri sono esclusive, ma forse non ve ne siete resi conto perchè poi ne hanno parlato in tv. La Notariale è l'unica ad aver parlato con Sabrina Minardi, ha tirato fuori i documenti e le foto della sepoltura di Renatino in una basilica, ha chiarito il "curriculum" di De Pedis, cosa che nessuno aveva fatto. Scritti bene, si leggono in un fiato e, alla fine, ci rimani male solo perchè sono già finiti e vorresti leggere ancora.

  • User Icon

    ric

    06/09/2011 17:01:55

    La Notariale appare giornalista professionista perchè sa scrivere. Solo che imposta il libro a coriandolo. Sfonda diverse porte aperte, talvolta lascia intra-vedere qualcosa che potrebbe apparire nuovo, potrebbe. La Minardi ne esce quasi una ragazza maledetta suo malgrado, ma basta poco per capire che purtroppo la perversione le è sempre piaciuta parecchio. Al di là di questo però la notarià, non tira mai le fila. Allora, o ha paura, ma mi sembrerebbe da escludere perchè la raffaellona sembra da prima linea, oppure pensa veramente che così facendo ci sia qualcuno che porti avanti gli sviluppi, che muova le coscenze. Mah...Raffae'...prendimi con te, mi basta poco, e poi a qualche ipotesi futura ti ci arrivo io, senza problemi.

  • User Icon

    danyi

    02/05/2011 22:33:58

    ankio ho trovato il libro interessante. secondo me lei sa molto d ma x motivi d sicurezza xsonale e della figlia, nn vuole dire ttt. cmq 1 passo avanti x la verità. consigliato...

  • User Icon

    Gabriele

    29/03/2011 14:13:23

    Io invece ho trovato questo libro molto interessante. Sulla scia dei vari Romanzo criminale film, serie tv e libro, questo riesce ad aggiungere il punto di vista diretto di chi questa storia l'ha vissuta in prima persona e per cui sta ancora pagando le conseguenze.

  • User Icon

    ANTONELLA

    11/10/2010 18:27:49

    Avendo acquistato tutti i libri che trattano l'argomento, ho trovato questo libro molto deludente. Mi aspettavo rivelazioni particolari da un personaggio altrettanto particolare ma .... il libro e' solamente un riassunto dei precedenti e le dichiarazioni della Sig.ra Minardi non aggiungono nulla a quelle lette sui giornali. voto 2/5

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
Note legali