Il segreto dei maghi

Trudi Canavan

Traduttore: A. Tissoni
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 aprile 2012
Pagine: 534 p., Brossura
  • EAN: 9788850227846
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione
Da quando ha assistito alla morte di un uomo per mano del Sommo Lord, Sonea vive giorni di angoscia. E non le è certo di consolazione aver finalmente conquistato la fiducia e il rispetto degli altri novizi grazie alle sue eccezionali capacità magiche. Infatti Akkarin non solo le ha rivelato che una minaccia mortale aleggia sulla Corporazione e sulla città di Imardin, ma le ha anche mostrato alcuni antichi tomi, in cui viene chiarito il motivo per cui la magia nera è stata bandita: molto tempo addietro, uno dei novizi l'aveva usata contro gli altri maghi della Corporazione, e l'esito era stato drammatico. Sonea è confusa; il Sommo Lord l'ha resa partecipe di quei segreti perché è in ansia per il destino della regione di Kyralia o perché vuole servirsi di lei per i suoi oscuri piani? Poi uno schiavo della vicina Sachaka confessa alla ragazza di essere una spia, incaricata di scoprire i punti deboli della Corporazione, e allora Sonea, abbandonato ogni indugio, comprende che, se dovesse succedere qualcosa ad Akkarin, nessun altro potrebbe contrastare i maghi di Sachaka. A meno che pure lei non venga iniziata ai misteri della magia nera...

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bibliofila

    22/09/2018 17:34:31

    Un libro nel complesso coinvolgente e scorrevole. Il finale però è davvero troppo banale, scontato e prevedibile: ci sono molti episodi e riferimenti nel corso della trilogia che non vengono più menzionati e ciò fa necessariamente crollare tutte le aspettative che si erano create nel corso della lettura, deludendo il lettore.

  • User Icon

    Alessandro

    03/02/2018 21:20:38

    Alla fine, finalmente, la storia s’incentra sul tanto decantato mago nero. Il primo era segnato dalla fuga dalla Corporazione, il secondo dalle prepotenze subite a scuole. In altre parole due terzi della trilogia non parlano d’altro che della solita storia dei ricchi che opprimono i poveri. L’avessi saputo prima di comprarli... comunque meglio tardi che mai. C’è più azione rispetto ai primi due, diversi colpi di scena. Ma anche questo non mi è parso nulla di eccezionale, una lettura piacevole e niente di più. La battaglia finale ha i suoi alti e bassi. I suoi frangenti finali mi sono apparsi insensati, anche se infondo l’intera magia di questo fantasy è ridicola e monotona (scudi e colpi, scudi e colpi, scudi e colpi). E la cosa più insensata e ridicola, fin dall’inizio di questa trilogia, è senz’altro la telepatia collettiva che permette a qualsiasi mago di ascoltare le conversazioni mentali di altri suoi simili. Com’è possibile dunque che in tutti questi secoli i maghi di Sachaka non abbiano scoperto che a Kyralia non viene praticata la magia nera e che quindi potrebbero mangiarsela in un sol boccone? I personaggi sono sempre uguali, nessuno mi ha particolarmente colpito o interessato. Ci sono ampie rivelazioni solo sul Sommo Lord Akkarin. Compare finalmente anche il Re, anche se ha un ruolo marginale. Nella sua totalità questa trilogia è stata piacevole ma non mi ha intrigato quasi per niente, non mi ha lasciato niente. Spero che la seconda sia un po’ meglio, anche se ora vorrei non averla comprata.

  • User Icon

    TEU

    20/09/2013 14:29:45

    Li ho letti tutti e tre e devo dire che nel complesso la saga e' molto bella: una scrittura piu' matura rispetto ad altri fantasy che si trovano in commercio, capace di affrontare anche temi come l'omosessualita' che generalmente non sono propri di questo tipo di romanzi. Per quanto riguarda questo libro, e' il sicuramente il migliore della serie, la narrazione ha un ritmo piu' serrato e la parte finale lascia col fiato sospeso fino alla fine. Forse la fine del tutto avviene in modo troppo rapido e questo e' l'unico difetto che ci vedo. Ottimo comunque! Fortemente consigliato soprattutto ad un pubblico adulto.

  • User Icon

    Peppe

    01/09/2013 09:58:40

    Ottimo salto di qualità!! Innanzitutto non si parla in ogni capitolo dell'omosessualità (I primi due volumi se ne parlava sempre e per me è una cosa poco adatta in un fantasy)... Poi tutti i personaggi hanno un ruolo fondamentale per raggiungere il finale tranne uno: Rothen (Lui è una palla al piede sempre e in ogni pensiero); Mi è piaciuta Sonea nelle sue decisioni e nel suo coraggio e mi è piaciuta anche la storia d'amore... Il finale è stato veramente molto triste ma BELLO soprattutto perchè lascia aperta una porta per il futuro... Consigliato!

  • User Icon

    SILVIA

    31/01/2012 09:16:28

    Veramente un bellissimo libro! Tutta la saga è molto bella, in particolare, secondo me, gli ultimi due romanzi (questo e "la scuola dei maghi"), molto scorrevoli e avvincenti.Mi aveva un po' deluso invece "l'apprendista del mago", un po' più lento, anche se migliorava nel finale. Non vedo l'ora di leggere il prossimo libro della saga!

  • User Icon

    alessandra

    30/09/2011 19:06:30

    ho finito di leggere la trilogia...che dire...bellissima. in realtà è forse questo ultimo capitolo che mi ha fatto davvero ricredere. il primo e il secondo mi sembravano a volte fin troppo prolissi. uno nel descrivere la fuga dalla corporazione l'altro nel raccontare le angherie subite dai compagni di scuola. questo è decisamente perfetto...è che colpo di scena!! peccato per il finale, non sono per nulla daccordo con chi sostiene che sia scontato...anzi avrei preferito che fosse scontato...peccato!! mi è scesa persino la lacrimuccia alla fine. brava la Canavan!

  • User Icon

    Carla

    13/03/2010 16:10:53

    Bella saga! Parte un po' lentamente ma cresce nel secondo capitolo fino alla conclusione, forse un po' scontata ma commovente.

  • User Icon

    Enrico

    20/01/2010 14:07:49

    Bello il terzo libro della trilogia. Bei risvolti a sorpresa di alcuni personaggi, la conclusione è un pò prevedibile. Ci sono diversi spunti per i successii sequel. Vediamo se la Canavan sorprenderà ancora.

  • User Icon

    luciano sava

    23/07/2009 11:53:35

    il libro scorre bene come dal resto gli altri due, è bello, pero' mi aspettavo un finale meno scontato. L'autrice lascia spazio ad altri capitoli, vedi la misteriosa Savara, speriamo visto l'ottimo inizio, sappia inventarsi un seguito altrettanto convincente senza cadere nel noioso mondo delle interminabili saghe.

  • User Icon

    stefania

    21/07/2009 10:46:19

    Mi aspettavo molto di più cmq alla fine mi è piaciuto abbastanza.. anzi è scappata anche qualche lacrima... anche se molte domande sono rimaste senza risposta (tipo chi è Savara) e il finale un pò banale.

  • User Icon

    Zeno

    12/07/2009 21:38:01

    Finalmente in questa trilogia arriva l'azione, in effetti non si vedeva e anche il libro decolla. Una pecca il finale, forse molti si aspettavano altro.

  • User Icon

    sasuke

    12/07/2009 14:45:58

    bè devo dire che forse avevo valutato male il secondo libro... questo è spettacolare!! Trama fantastica, personaggi favolosi ma aspetto ancora di leggere il finale perchè ancora nn l'ho finito tutto... ho letto da qualche parte che la canavan sta facendo una trilogia precedente cronologicamente e un seguito costituito da un'altra trilogia... Speriamo!!

  • User Icon

    fantasia

    04/07/2009 14:22:15

    é un buon libro

  • User Icon

    Andrea

    18/06/2009 19:36:44

    Il libro è molto appassionante e scorrevole, sicuramente più che i 2 precedenti. Unica ma grandissima e gravissima pecca: il finale. Tutto ciò che era stato costruito durante il libro, tutto ciò che ci si aspettava svanisce in meno di due righe. Per questo da 5 il voto passa inevitabilmente a 3.

  • User Icon

    gilfrid

    15/04/2009 12:47:21

    beh...diciamo che poteva finire in maniera convincene. Sono d'accordo sulla scorrevolezza e la iacevolezza della lettura...però lascia molto insoddisfatti. Marianna...se ti piacciono saghe di questo tipo (maghi e quant'altro) posso consigliarti quella di Bartimeus (il primo libro della trilogia si chiama L'amuleto di Samarcanda) oppure quella dei Manufatti del potere (primo libro Aurian)...vecchiotto editrice NORD. Altrimenti il buon vecchio G.R.R.M. cn Le cronache del ghiaccio e e del fuoco...la mia serie preferita. Spero di esserti stato utile..

  • User Icon

    Pamela

    13/04/2009 19:02:33

    Credo che questo volume sia il migliore della trilogia: più scorrevole e avvincente degli altri due (che invece apparivano un po' noiosi in alcuni punti). Molte delle cose lasciate in sospeso nei primi due trovano qui una convincente risposta. Sarebbe stato voto 5 se non fosse per il finale che mi ha lasciato parecchio risentita...

  • User Icon

    Marianna

    06/04/2009 14:25:06

    Finisce così la trilogia della Canavan. Come gli altri 2 precedenti volumi confermo una scorrevolezza nella lettura. Tuttavia questo ultimo libro (che tanto ho atteso) l'ho trovato il più noioso dei 3. La trama è forzata e il finale non mi ha convinto per niente. Un pò banale, alla fine già avevo capito dove si andava a parare. Accetto consigli su altre saghe in questo stile.

Vedi tutte le 17 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione