Il segreto di Helena

Lucinda Riley

Traduttore: L. Taiuti
Editore: Giunti Editore
Collana: A
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 15 luglio 2016
Pagine: 544 p., Brossura
  • EAN: 9788809828339
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 8,04

€ 14,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    barby

    21/09/2018 20:03:19

    Sarà che ormai ho un debole per questa autrice, ma OGNI suo lavoro è un capolavoro da leggere. Lucinda Riley ha due doti uniche: la prima è quella di non annoiare mai il lettore, perchè il suo stile di scrittura è fluido, leggero, quotidiano...tanto da farvi immededesimare con i protagonisti, farvi provare le stesse emozioni, legarvi con filo invisibile alle loro storie che vi renderà difficile chiudere un capitolo per non iniziarne un'altro; la seconda è quella saper intrecciar non una, ma più storie (tra presente e passato) dei protagonisti, senza crear nessun tipo di confusione nella mente di chi legge...ed è sicuramnete questa la peculiarità dei lavori di Lucynda Riley. Non fatevi ingannare dalla trama...perchè c'è un tesoro molto più prezioso d a scoprire tra le righe di questo romanzo.

  • User Icon

    Adriana

    19/09/2018 15:03:57

    Sono passati ormai più di vent’anni da quando Helena, allora quindicenne, trascorse una vacanza indimenticabile tra l’azzurro del mar Mediterraneo e le distese di olivi che caratterizzano l’isola di Cipro. A quarant’anni con un marito, tre figli e un passato da ballerina classica, riceve in eredità la grande tenuta situata tra le colline cipriote appertenuta al suo padrino, Pandora. Decide così di trascorrerci le vacanze con la famiglia e gli amici. Helena riusciva già a sentire la magica atmosfera di Pandora che l’avvolgeva! Helena è consapovelo che tornando in quel luogo potrebbe scatenarsi una tempesta su tutti loro, che un segreto ormai custodito da troppi anni potrebbe riaffiorare e distruggere quell’armonia che è riuscita a creare con i suoi cari. Chi potrebbe ritrovarsi la vita stravolta più di tutti è Alex, uno dei figli della nostra protagonista, un ragazzo particolarmente “dotato” e molto sensibile; che ha promesso a se stesso di scoprire chi sia il suo vero padre durante la vacanza a Cipro. Ed è proprio Alex a raccontarci delle vacanze passate a Pandora, che dopo dieci anni torna sull’isola e ritrova un diario al quale aveva confidato, tutti i misteri che custodiva quel luogo e venuti a galla proprio in quell’estate. Una lettura piacevole e scorrevole, un romanzo avvolto dai segreti, dai sapori e colori dell’isola di Cipro; un ambientazione affascinante e molto ben descritta. Mi sono innamorata di questo romanzo fin dalla prima pagina; pieno d’amore, romantico, famigliare e amichevole. Anche i personaggi sono bene descritti. A volte può sembrare prevedibile, ma subito dopo ecco che emerge qualcosa che non avevi minimamente considerato. 513 pagine lette in pochissimo tempo, mi ha travolto totalmente, tanto che mi è dispiaciuto un bel pò riporlo dopo averlo finito.

  • User Icon

    Roberta

    22/08/2018 14:46:53

    Una lettura molto piacevole e scorrevole, come tutti i romanzi della Riley. Sempre belle le ambientazioni, affascinanti e molto ben descritte; forse avrei preferito un po' più di spessore nella storia, che rimane invece piuttosto leggera e caratterizzata da piccoli colpi di scena abbastanza prevedibili e piuttosto irreali. Lo consiglierei per una lettura estiva, rilassante e senza troppe pretese.

  • User Icon

    simo75

    01/09/2017 09:17:30

    Diverso dagli altri libri dell'autrice, ma pur affascinante, romantico, famigliare, giovanile, ovviamente non mancano gli ingredienti con cui la Riley condisce tutti i suoi romanzi: un passato da definire......, un viaggio questa volta in una magnifica Cipro......

  • User Icon

    Un mix apprezzabile

    26/06/2017 13:23:28

    A me la storia ha preso molto, fin dalle prime pagine, e diversamente da quanto mi aspettavo mi lasciava la suspense adatta a divorare in un battibaleno il libro per soddisfare la mia curiosità. E’ una lettura facile e piacevole, molto leggera che serve per “staccare la spina” nelle giornate impegnative.

  • User Icon

    anna carla

    13/02/2017 14:29:33

    Avendo letti quasi tutti i suoi libri non considero questo di sicuro uno dei suoi migliori. Si legge con facilità, affascina il lettore con il calore greco, ma nulla di più. Una lettura da sotto l'ombrellone.

  • User Icon

    Emanuela

    13/10/2016 14:44:58

    Sono d'accordo con il commento di Bianca. E' vero che ci sono libri migliori della scrittrice, ma questo assolutamente non sfigura, anzi mi piace che non abbia il solito salto temporale di decenni o secoli come i precedenti, e mi piace che, quando pensi di aver capito quale sia il grande segreto (ed infatti scopri che è proprio come pensavi tu e ci rimani male), spunti fuori una nuova problematica alla quale non avevi pensato o non eri arrivata, che mantiene alto l'interesse. la Riley ha davvero talento, e anche se i suoi libri sono sempre piuttosto lunghi scorrono piacevoli.

  • User Icon

    Bianca

    15/09/2016 17:19:50

    Dissento dai precedenti commenti. Riley ha la stoffa della scrittrice, tiene incollati fino alla fine delle 544 pagine.Con chiarezza tratteggia vicende e molti personaggi in una prova di abilità che ha messo in difficoltà tantissimi altri autori. Storia leggera di evasione ma di assoluta qualità.

  • User Icon

    katy

    02/09/2016 09:11:22

    ho finito di leggere questo libro due giorni fa...sinceramente non mi ha entusiasmato di tanto sopratutto la prima parte...cmq non so voi ma io ancor prima di arrivare a meta' avevo capito chi era il padre e come sarebbe andata a finire ad alex :-D x il momento il mio libro preferito della riley rimane l'angelo di marchmont hall

  • User Icon

    Giusy Spinelli

    14/08/2016 22:33:11

    La prima parte del libro mi ha annoiata... non era la stessa Lucinda; poi la storia è decollata. Penso che si deve concentrare sulle uscite della saga de "Le sette sorelle", ne mancano cinque... non dispero!

  • User Icon

    katia

    31/07/2016 12:09:25

    L'inconsistenza fatta e finita. Già non mi aveva entusiasismato "L'angelo di Marchmont hall" ma qualcosa ero comunque riuscita a salvarla, ma con questo libro secondo me la Riley tocca il suo punto piu basso.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


Lucinda Riley ci trasporta su una delle più affascinanti isole del Mediterraneo, regalandoci un'altra storia piena di colpi di scena, segreti, emozioni, per un'estate da non dimenticare.

Amore passato. Amore presente. E segreti, tanti, scaturiti da e mantenuti per amore. Gli ingredienti, intrecciati fra decisioni passate e conseguenze presenti, sono comuni a tante storie, e benché all'inizio il romanzo sembri scontato, la trama non lo è affatto.

Helena, ex ballerina classica, ha ricevuto in eredità dal padrino una villa sull'isola di Cipro, villa Pandora, e decide di trascorrervi le vacanze con la famiglia, il figlio tredicenne Alex, il marito William e i due figli avuti da lui. In breve tempo la villa si animerà con l'arrivo di diversi ospiti autoinvitati: la famiglia del migliore amico del marito sull'orlo del divorzio, la migliore amica di lei col cuore spezzato, la figlia di William avuta dal suo primo matrimonio. E poi vedrà l'incontro di Helena con il suo primo amore, la prima cotta di Alex, i tentativi del ragazzo di scoprire chi è il suo vero padre.
È soprattutto la risposta a quest'ultima domanda a trattenere il lettore al romanzo. All'inizio sembra scontata, ma pagina dopo pagina ci si rende conto che il "segreto di Helena" è in realtà più di uno, e che l'ex ballerina non è l'unica ad averne. Tanti hanno infatti sperato di nascondere errori e dolori del passato per paura di perdere l’amore o lo status quo del presente. La narrazione fluida, intervallata dai commenti pungenti e sagaci del diario di Alex, non si scosta praticamente mai dall'ambientazione nella villa Pandora, vero fil rouge della storia. È entrandovi che tutti i mali, i ricordi e le confessioni vengono liberati.

Solo affrontandoli uno a uno Helena scoprirà che in fondo al vaso che ha ormai scoperchiato, come nel mito greco, vi è la speranza di perdonare gli errori propri e altrui e accettare tutte le facce dell’amore, anche quando si rivela doloroso o imperfetto.