Traduttore: L. Basiglini
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 gennaio 2013
Pagine: 191 p., Brossura
  • EAN: 9788807880162
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniela

    18/09/2018 06:34:45

    Libro piacevole e romantico, necessaria continuazione de Le ho mai raccontato del vento del Nord, ma, a mio parere, migliore del primo che risulta incompiuto. Vengono fatte allusioni alla vicenda precedente e quindi penso che si potrebbe leggere anche solo questo volume, anche se risulta più emozionante leggerli entrambi nell'ordine.

  • User Icon

    Emanuele

    30/04/2018 21:53:25

    Molto particolare ed originale. Mi è piaciuto.

  • User Icon

    Beh la prima cosa che mi viene da dire è che avevo dimenticato quanto all’inizio potesse risultare irritante la questione delle mail! Come è successo anche per il primo libro però, questa irritazione è andata via dopo un paio di capitoli. Continuo a fare paragoni con il primo libro perchè mi sono ritrovata a fare i conti con le stesse sensazioni che ho provato mentre leggevo i primi capitoli del romanzo, ovvero l’antipatia nei confronti di Emmi e il non completo coinvolgimento nella storia. Ho ritrovato il romanticismo e la pacatezza di Leo, le stesse piccole nevrosi di Emmi ma ammetto che rispetto al primo libro la tollero di più. Continua ad essere troppo “maestrina”, odiosa in alcuni momenti ma ho imparato a conoscerla con il tempo. “TU PER ME NON SEI MAI UN FASTIDIO. Lo sai. Altrimenti dovrei essere per me stesso un fastidio, dal momento che tu ormai sei parte di me. Ti porto sempre con me, attraverso i continenti e i paesaggi dell’anima, come sogno, come illusione di perfezione, come sublime concetto d’amore.” Posso affermare di aver avuto qualche problema iniziale con questa lettura ma più o meno da metà libro in poi le cose sono andate molto meglio. Mi sono appassionata alla storia e mi sono sentita coinvolta, non mi sono annoiata, ho persino compreso in alcuni momenti dei comportamenti di Emmi. Leo invece, è rimasto lo stesso nel mio immaginario e quindi l’ho apprezzato così come è successo nel primo libro. Sono felicissima per l’epilogo e ammetto che verso la fine mi è salita una certa ansia! Ho avuto paura che la conclusione non fosse positiva e ammetto che se non fosse stato così avrei dato di matto. Dopo tutti questi mesi Emmi e Leo si meritavano un finale simile e sono felice di essere stata accontentata! Insomma una storia d’amore particolare, travagliata. Un sentimento che nasce e cresce tantissimo, che diventa linfa vitale per i due personaggi, i quali però hanno bisogno di molto coraggio per lasciarsi finalmente andare e vivere le loro emozioni.

  • User Icon

    alex

    20/06/2017 09:39:15

    Il modo in cui è scritto questo libro è un insulto alla letteratura. Un plico stampato di scambio di mail risalente alla nostra tardo adolescenza l'abbiamo tutti in qualche cassetto della scrivania, ma questo non ci autorizza a prenderlo così com'è per farne un libro. E poi quante incongruenze! Una per tutte: uno dei personaggi presentato come quello che non è bravo con le parole che poi tira fuori dal cilindro un vocabolario che pure Dante in persona gli avrebbe fatto i complimenti.

  • User Icon

    Elena

    11/11/2016 21:24:52

    Davvero carino anche questo seguito, sia il primo che questo mi sono piaciuti molto. Sono libri leggeri ma non per questo banali, anzi sono riusciti a darmi emozioni. I personaggi si lasciano amare da subito e quando ho finito anche questo ultimo libro mi è dispiaciuto. Bravo Daniel!

  • User Icon

    Cristiana

    12/11/2014 19:00:53

    ...E invece no, non mi ha delusa! Anche se, essendo una seconda puntata lo valuto un po' meno di "Le ho mai raccontato del vento del Nord". L'originalità Glattauer se l'era già giocata! E' un libretto che ha un senso, una storia e un suo spessore.

  • User Icon

    Brunella

    24/06/2014 10:50:29

    Seconda parte della storia raccontata con "le ho mai parlato del vento del nord". Il libro è molto carino, personalmente ho trovato un po' antipatica lei, ma nel complesso molto scorrevole.

  • User Icon

    silvia

    05/03/2014 17:42:48

    L'ho letto solo perché dovevo sapere come sarebbero andate le cose tra Emmi e Leo, con la convinzione che mi avrebbe deluso rispetto al primo. Infatti, le prime 10-12 pagine mi sembravano noiose e ripetitive. E invece, poi, magicamente, son stata catturata di nuovo e l' ho divorato! Una piacevole, divertente e ben scritta boccata d'aria fresca!

  • User Icon

    Maria Teresa

    21/01/2014 11:04:53

    Glattauer Daniel scrive bene è un dato di fatto, è il seguito di "Le ho mai raccontato del vento del Nord". Avrei preferito che non lo avesse scritto semplicemente perchè ha dato un lieto fine alla storia che non aveva in origine, il finale è quasi banale delude la costruzione originaria della storia. comunque da leggere!!

  • User Icon

    Daniela rosi

    28/08/2013 14:10:16

    Appassionante, anche se nei veri rapporti di chat non si arriva ad essere cosi a lungo e cosi intensamente assidui. Per chi non ne sa di chat o rapporti via mail e' utile per capire quanta densita' puo' produrre, e sconvolgimento. Se la vostra condizione familiare somiglia a quella di Emmi, occhio, perche' la Pam di turno puo' invece funzionare e dopo non si cive pou', si sopravvive. Mettetelo in conto

  • User Icon

    marelu

    08/07/2013 12:37:45

    bel seguito anche se sicuramente meno incisivo del primo. comunque un bel libro, dal finale però abbastanza prevedibile.

  • User Icon

    France

    06/07/2013 09:40:05

    Non potevo non leggerlo dopo aver amato "Le ho mai raccontato del vento del Nord", ma come mi aspettavo non è all'altezza! Prevedibilmente non regge i ritmi incalzanti e il livello di tensione del primo, perdendosi un po' in dialoghi noiosetti e ripetitivi. Alcune parti sono brillanti e interessanti scorrono piacevolmente, ma in generale non è ugualmente coinvolgente, si perde un po' per strada, lascia intendere come si concluderà molto prima dell'effettiva fine... Sinceramente dubito che si potesse fare di meglio dopo aver scritto "Le ho mai raccontato del vento del Nord", fin troppo unico, geniale e divertente. L'autore ci ha provato, con risultati direi mediocri. Carino da leggere, aiuta molto lo stile semplice e scorrevole, finale che accontenta tutti (soprattutto coloro che erano rimasti delusi dal finale del primo volume).

  • User Icon

    misselisabethbennet

    28/04/2013 17:30:49

    .... fa sognare .... storia leggera ? letteratura leggera ?no... ... storia interessante, impostazione interessante, storia d'amore interessante con trama e sviluppo mai banale e scontata... onestamente... fa sognare.......

  • User Icon

    M@RI@

    07/03/2013 18:21:42

    Degna continuazione e bellissimo finale è proprio OK!!

  • User Icon

    alecsa

    25/02/2013 13:59:38

    Non trascinante come il primo ma ugualmente piacevole. Potrei anche dargli un 4.

  • User Icon

    Maria Teresa

    16/11/2012 16:46:23

    Bello, da leggere tutto d'un fiato...

  • User Icon

    Paola

    03/08/2012 17:54:57

    Godibile,da leggersi tutto d'un fiato. Ovviamente non si tratta di un capolavoro ma di un libro leggero,da svago.

  • User Icon

    brunybru

    26/03/2012 23:02:53

    Temevo di rimanere un po' delusa come spesso capita con i sequel... invece mi è piaciuto tantissimo! Forse meno intenso del precedente, ma sempre romantico ed ironico ed Emmi e Leo ancora più simpatici! Buona lettura e che la settima onda travolga anche voi ;)

  • User Icon

    Valeria

    19/03/2012 00:46:00

    Belo, anzi.... bellissimo! Decisamente un degno seguito del primo libro!

  • User Icon

    Ragnetto

    29/12/2011 16:01:29

    ...il desiderio di leggere ancora qualcosa su Leo e Emmi era troppo forte, ma la seconda volta non è mai come la prima....Un punto di meno, anche se arrivare in fondo a questa lunga storia è stato emozionante.

Vedi tutte le 38 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione