Sfrattati. Miseria e profitti nelle città americane

Matthew Desmond

Traduttore: A. Cristofori
Editore: La nave di Teseo
Collana: I fari
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 21 giugno 2018
Pagine: 624 p., Rilegato
  • EAN: 9788893445924
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Premio Pulitzer 2017

Libro dell’anno per The New York Times, The Washington Post e The Boston Globe.


Vincitore di National Book Critics Circle Award for Nonfiction PEN/John Kenneth Galbraith Award for Nonfiction Andrew Carnegie Medal for Excellence in Nonfiction Chicago Tribune Heartland Prize Hillman Prize for Book Journalism

“Uno dei migliori libri del 2017.” - Barack Obama

“Questo libro mi ha fatto capire cosa significhi essere davvero poveri in questo Paese: è scritto benissimo, è stimolante e indimenticabile.” - Bill Gates

“Dopo aver letto Sfrattati, ci si accorge di non poter avere una seria conversazione sulla povertà senza parlare del tema della casa. Questo libro è talmenteimportante, che non lo si può ignorare.” - The New York Times

In questo libro magistrale e struggente, Matthew Desmond ci conduce all’interno dei quartieri più poveri di Milwaukee per raccontare la storia di otto famiglie in bilico davanti alla minaccia dello sfratto. Vanetta, Lamar, Scott e Arleen sono tutti alle prese con debiti, bambini da crescere, famiglie difficili e affitti da pagare. I loro destini sono nelle mani di Sherrena Tarver, ex-insegnante diventata nel tempo piccola imprenditrice immobiliare, e Tobin Charney, proprietario di uno dei campi caravan della città. Tra compassione e interessi individuali, tra solidarietà e isolamento, si consuma il confronto fra chi ha paura di perdere tutto e chi, per lavoro, è costretto a chiedere loro l’impossibile. Il fenomeno degli sfratti, fino a poco tempo fa molto raro anche in contesti estremamente poveri, è oggi all’ordine del giorno, perché la maggior parte delle famiglie spende più della metà del proprio reddito in affitti, così che la casa, bene indispensabile per la realizzazione e la prosperità di una comunità solida e serena, è passata ad essere un privilegio esclusivo delle classi più ricche e fonte di conflitto sociale, psicologico, economico. Con una prosa vivida e intima, di incredibile forza narrativa, e un lavoro di ricerca che ha cambiato per sempre il modo di indagare la realtà sociale, Matthew Desmond ha costruito uno dei più memorabili reportage degli ultimi anni, raccontando senza riserve né pudori la storia, i volti e il futuro di chi vive dietro ai numeri e alle statistiche di disuguaglianze che non sembrano conoscere limiti. Proprio nel ricordarci che queste sofferenze sono vergognose e tutt’altro che necessarie, Desmond ci offre non solo delle soluzioni concrete ai problemi affrontati, ma una spinta positiva, vigorosa e urgente a immaginare un nuovo modello di società e un nuovo ideale comune di felicità.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alessandro B.

    22/09/2018 17:00:16

    Meriterebbe anche 6 stelle ma, purtroppo, una traduzione frettolosa (bisognerebbe che La nave di Teseo su un libro di 22 € spendesse di più per la traduzione) rende a volte fastidiosa la lettura. in ogni modo, testo "inquietante" per come, gli Usa, tratta i suoi cittadini meno fortunati; ancora più inquietante, pensando che noi "copiamo" l'american way of life (stile di vita) con 10-15 anni di ritardo ...

Scrivi una recensione