Shakespeare e la Scuola della Notte. Giochi di spie e sette segrete nel cuore della Londra elisabettiana - Vittorio Di Cesare - copertina

Shakespeare e la Scuola della Notte. Giochi di spie e sette segrete nel cuore della Londra elisabettiana

Vittorio Di Cesare

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Press & Archeos
Edizione: 2
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 23 marzo 2020
Pagine: 186 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788832211191

€ 13,30

Libro in arrivo

In uscita da: 23 mar 2020
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Verso la fine del XVI l'Inghilterra fu teatro di una guerra che coinvolse personaggi straordinari, drammaturghi come William Shakespeare e Christopher Marlowe, avventurieri tra i quali Walter Raleigh, il fondatore dello Stato della Virginia, e filosofi della levatura di John Dee e Francis Bacon. Uomini capaci di bagnare la spada nel sangue con la stessa disinvoltura necessaria a intingere la penna nell'inchiostro. Si scatenavano le covert-operation di cattolici e protestanti mentre un "terzo giocatore" muoveva guerra a entrambi i contendenti. Era la Scuola della Notte, l'organizzazione segreta ideata da Walter Raleigh. Shakespeare fu forse uno degli innumerevoli agenti segreti che ne fecero parte, militando per l'una o per l'altra formazione politica? Uomini scaltri, spesso crudeli, delatori, congiurati e doppiogiochisti intrecciarono ogni sorta d'intrigo per spandere i loro interessi politici (...)".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali