Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati - Andreas Moster - copertina

Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati

Andreas Moster

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Silvia Albesano
Editore: Il Saggiatore
Collana: La cultura
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 8 febbraio 2018
Pagine: 200 p., Rilegato
  • EAN: 9788842824268
Salvato in 141 liste dei desideri

€ 19,95

€ 21,00
(-5%)

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati

Andreas Moster

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati

Andreas Moster

€ 21,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati

Andreas Moster

€ 21,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 21,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Villaggio di montagna che vive di estrazione di calcare. Arriva uno straniero. In silenzio, lo straniero volta le pietre che stanno in cima al muro della piazza. In silenzio, lo straniero innesca la rivolta. È stato incaricato dal proprietario della cava di verificarne la produttività. Ma la cava è esaurita, il villaggio è condannato. L'orologio della stazione ticchetta. Un incidente, poi scompare una ragazza. La ritrovano nel bosco, cadavere stuprato. Sguardi sospettosi, sguardi minacciosi, lo straniero diventa il capro che deve espiare tutte le colpe di tutte le generazioni: quella dei padri padroni violenti; quella delle nonne e delle madri che l'hanno sempre accettato; quella delle figlie che madri ancora non sono ma inesorabilmente lo diventeranno. A meno che il treno non scenda finalmente verso valle, verso le città del mondo, verso un altro destino. Siamo vissuti qui dal giorno in cui siamo nati è la fiaba nera di una storia eterna, la storia della ferinità umana che si dà un ordine e poi è ferinità lo stesso, mascherata da società civile, col suo teatrino delle apparenze da salvare e le regole che fanno bene solo a chi comanda. È la storia dell'asfissiante brutalità fisica e psicologica del villaggio in cui tutti viviamo, resa da una polifonia di voci di ragazze, uomini e animali che si intrecciano e creano un rarefatto e doloroso canto universale. È la storia di uno spaziotempo indivisibile, infrangibile, monolitico, contro cui l'essere può solo schiantarsi - o da cui, al più, fuggire per esplorare l'alterità, assecondare la voglia di conoscenza, la speranza che non cessa.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,86
di 5
Totale 7
5
6
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elena

    07/06/2020 10:34:24

    "Siamo vissuti qui sin dal giorno in cui siamo nati", è LA storia, il racconto di una realtà non così irreale e utopistica, ma vicina a noi più di quanto noi stessi pensiamo. Attorno alle cinque protagoniste, l’autore mette a nudo tutte le ipocrisie, la falsità, la violenza di un paese che ormai ha perso tutto: dalla cava nella quale i “terribili” padri lavorano, ormai quasi esaurita, alla crudeltà insana che dilaga da generazioni, come un’ombra, su questo villaggio. Soprusi infiniti, a cui la collettività ha sempre taciuto e verso cui mai si è ribellata. È la storia, di donne, prima figlie, poi madri e infine nonne, che vivono nella costante paura. Ma è anche la storia di cinque fanciulle che da questo decidono di ribellarsi; a modo loro, e l’arrivo di uno straniero diventa l’occasione per vivere, finalmente, una giovinezza rubata, un istante di libertà, un fugace attimo di spensieratezza, lontano dal villaggio, dai loro padri spietati, dalle loro madri accondiscendenti. Non è solo la trama ma anche il tipo di scrittura che affascina: in un mondo in cui tutto ci è mostrato senza fatica, banale e ordinario, il lessico di Moster lascia immaginare, spazia e rende ancora più feroce la storia stessa. Assolutamente consigliato per chi sceglie una lettura al di fuori degli schemi.

  • User Icon

    Sara

    12/05/2020 09:41:10

    Sicuramente quest'opera di esordio è molto interessante ma probabilmente chi la può apprezzare sono i lettori non esattamente di primo pelo, ovvero chi ama spaziare tra i generi ed è disposto ad adattarsi a generi molto differenti tra loro. Ho trovato questo libro interessante e un po' disturbante, ho però sicuramente la necessità di rileggerlo perché credo di aver perso alcuni dettagli, visto che è proprio sui dettagli che si basa la dialettica di questo autore.

  • User Icon

    SilviaC

    11/05/2020 18:15:58

    Ci sono libri bellissimi adatti a tutti, e poi ci sono libri meravigliosi per lettori forti. Questo lo è. Cupo e devastante, la storia di un paesino che nasconde oscuri segreti e colpe, in cui domina la legge del più forte a discapito del bene comune. Solo per chi è pronto al dolore. Grandioso.

  • User Icon

    Marco

    02/09/2019 18:38:10

    Meraviglioso, indimenticabile. Questa è la struggente opera prima di un futuro maestro, che scrive un romanzo angoscioso e cupo da cui è impossibile staccarsi.

  • User Icon

    Claudio O.

    21/09/2018 14:58:01

    Un esordio folgorante del tedesco Andreas Moster! Descrivere questo libro è estremamente difficile, così come estremamente difficile è leggerlo: la parola che mi viene per descriverlo è 'opprimente'. Ma questo è proprio il suo più grande pregio: l'atmosfera di tutto il romanzo è resa in maniera magistrale e gli dona una forza incredibile, anche con poche descrizioni, poche azioni, pochi dialoghi. Tutto è giocato sull'animo dei personaggi, che si alternano nella narrazione quasi senza che ve ne accorgiate e mandano avanti l'azione fino all'esplosione finale. è un romanzo al contempo incredibilmente intimo e incredibilmente universale, che tratta del cambiamento, del controllo, della rabbia, del nostro inconscio irrazionale e animalesco. Un accenno va fatto anche alle stupende descrizioni naturali, che sembrano quasi trasformare la natura in carne ed ossa, creando un'atmosfera surreale. Se non vi spaventa una lettura cupa e densa, leggetelo assolutamente!

  • User Icon

    Davide B

    28/07/2018 22:05:23

    Capolavoro.. per chi ama un tipo di scrittura che sappia uscire dagli schemi, senza essere esercizio di stile o fine a se stessa . Un romanzo crudo , feroce , vero , intenso, metafisico ... come la vita .

  • User Icon

    Antonio

    18/07/2018 08:01:18

    Un libro da leggere e rileggere; una scrittura così densa e piena, così ricca e immaginifica, non può essere apprezzata pienamente in prima lettura. Un esordio pazzesco.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
Note legali