Recensioni Sigismund Thalberg. Primordi e sviluppi della scuola pianistica napoletana

  • User Icon
    06/04/2019 08:28:28

    Il libro ci consente di addentrarci nelle origini del pianoforte in Italia con l'importante ruolo svolto da Napoli in questo. Sono inseriti nel racconto un gran numero di pianisti italiani del passato e contemporanei, con i loro aneddoti e le loro prescrizioni didattiche. Si stagliano su tutti le due grandi figure di Sigismund Thalberg e del suo allievo Beniamino Cesi. Come scrive Libetta nella nota introduttiva del volume: «In termini generali, e in riferimento alla mitica signorilità che veniva riconosciuta al Thalberg pianista come alla persona, potremmo aggiungere che, se l’attuale luogo comune si raffigura il carattere meridionale italiano tipico come qualcosa di sanguigno, aperto, forse addirittura un po’ sopra le righe se non scomposto, la realtà è che la musica e lo stile interpretativo degli artisti del Meridione d’Italia offrono alla Storia tutt’altra immagine di sé.»

    Leggi di più Riduci