Il signore di Stechlin

Theodor Fontane

Traduttore: C. Becagli Calamai
Curatore: G. Bevilacqua
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 1985
Formato: Tascabile
Pagine: XXX-370 p.
  • EAN: 9788811583189

€ 7,90

€ 9,30

Risparmi € 1,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile


scheda di Rondolino, F., L'Indice 1985, n. 5

Esce finalmente in traduzione italiana l'ultimo romanzo di Fontane, forse il più bello, certamente il più estremo. Come ebbe a dichiarare l'autore stesso, "Il signore di Stechlin* non ha una trama n‚ uno svolgimento in senso tradizionale: è piuttosto la registrazione commossa e a tratti ironica del lento tramonto di un nobile di campagna. Nella figura del vecchio Stechlin non si rispecchia soltanto l'autore, ma l'intera Prussia, almeno nel modo in cui la vedeva Fontane: il rispetto per le tradizioni, l'attaccamento ad un passato ormai lontano, la difesa delle buone maniere si uniscono ad una lucida ironia, al saggio distacco dalle cose, alla leggera presa di distanza dagli aspetti più retrivi della società prussiana. Il signore di Stechlin non condivide le idee di un pastore progressista, ma critica contemporaneamente il misticismo del figlio; si candida per il partito conservatore, ma è felice di non essere eletto. Soprattutto colpisce la struttura del romanzo, finemente intessuta di dialoghi apparentemente tutti uguali, leggeri o divertiti, cortesi o insulsi, quasi che un'intera società si rispecchiasse nelle parole ormai postume dei suoi protagonisti e delle sue comparse.