Signori della corte...

Edgar Lustgarten

Traduttore: F. Stignani
Editore: TEA
Collana: TEA mistery
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 aprile 2016
Pagine: 252 p., Brossura
  • EAN: 9788850242580
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
Arthur Groome ha tutto per essere un uomo felice. Grazie ai sacrifici fatti dai suoi familiari è riuscito a ricevere una buona istruzione e ora, a 32 anni, ricopre un posto di responsabilità in un'importante società londinese. La giovane e graziosa moglie, appartenente a una classe sociale più elevata della sua, lo adora e gli ha dato due splendidi bambini. Eppure da qualche tempo Arthur è diventato silenzioso, irritabile, si allontana da casa per ore senza dare spiegazioni. Un mercoledì la situazione precipita all'improvviso. Arthur rientra a mezzanotte passata: si siede e scoppia in un pianto irrefrenabile. Passano i giorni e sembra che quell'impiegabile crisi sia superata, non esce più la sera, di notte ha ripreso a dormire. Ma un giorno la polizia bussa alla porta. La polizia? Sì, perché Arthur è accusato di un terribile crimine: avere ucciso e selvaggiamente mutilato una prostituta, Kate Haggerty, nella casa di lei nel quartiere di Soho. Lui conosceva la ragazza, lo sapevano tutti nella zona. Era ossessionato da lei, voleva "salvarla", come non si stancava di ripetere, farle cambiare vita. E ora Kate è morta e Arthur è accusato di averla uccisa. Lui sostiene di essere innocente, ma le prove a suo carico sono schiaccianti.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    07/04/2014 14:25:38

    Ennesimo grande colpo dei Bassotti Polillo. La trama ti tiene incollato fino all'ultima riga, pur sapendo dell'innocenza del protagonista. Ma è proprio questa che viene messa in dubbio pesantemente. Grande opera di un avvocato che diventò famoso per le trasmissioni radiofoniche sui principali processi inglesi.

  • User Icon

    luisa

    26/06/2012 14:48:52

    Bellissimo libro, l' ho scoperto per una recensione di D'Orrico sul corriere. Un giallo intenso, che si legge velocemente con la curiosita' di vedere come va a finire.

  • User Icon

    rossana d'alessandro

    12/05/2010 18:16:38

    Quando si legge nelle presentazioni "il più bel giallo... il miglior romanzo... ecc, si pensa logicamente che sia un'esagerazione pubblicitaria. Ma, con lieta sopresa, ho dovuto constatare che questo libro è VERAMENTE uno dei più bei gialli a sfondo legale che abbia mai letto. Un libro così, fa piazza pulita di tutte le scemenze sopravvalutate nostre contemporanee. Finale strepitoso... e amarissimo. Super-super-super consigliatissimo

Scrivi una recensione