Il silenzio degli innocenti

Thomas Harris

Traduttore: R. Rambelli
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus
Anno edizione: 1989
In commercio dal: 05/05/1992
Pagine: 400 p.
  • EAN: 9788804319573
Disponibile anche in altri formati:

€ 14,05

€ 16,53

Risparmi € 2,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luke

    28/09/2012 21:57:54

    Avevo già visto il film, ma ho deciso di leggere comunque il libro. Ebbene, sono rimasto sbalordito. Nonostante conoscessi già la trama e l'identità dell'assassino, Harris ha saputo coinvolgermi ed emozionarmi come pochi autori prima di lui. E poi diciamolo... Lecter è un personaggio perfetto. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Marcello Rice

    21/09/2011 00:00:32

    Libro discreto, sinceramente mi aspettavo di più! si riprende un pò nel finale, ma fino a pagina 220/230 per me è stato noioso e difficile da continuare...insomma non mi ha colpito particolarmente! voto 3 diciamo libro poco più che mediocre e per me molta delusione da un libro da cui mi aspettavo molto

  • User Icon

    Romano De Marco

    18/03/2002 20:58:13

    E' certamente un grande thriller (anche se il termine è riduttivo). Sicuramente al di sotto del precedente Red Dragon (anche noto come Il delitto della terza luna) che di voto avrebbe meritato almeno 6 su 5.. Chi ha letto prima Il silenzio degli Innocenti (e sono in parecchi, dato il risalto che ebbe con il successo del film omonimo...)non avrà potuto notare che a tratti più che un sequel di Red Dragon sembra esserne una specie di remake... Comunque Clarice Starling è un grande personaggio e costituisce la vera novità del romanzo. Al tempo in cui uscì il libro, nulla lasciava trapelare la svolta negativa che la produzione di Harris avrebbe subito con il seguente a lungo atteso Hannibal.. un vero disastro per il quale Vi consiglio (se vi interessa) di andarvi a leggere la recensione del sottoscritto.. Romano De Marco

  • User Icon

    Paolo Azzarello

    03/02/2001 12:04:22

    Beh, che dire? Semplicemente uno dei più bei libri che si potessero leggere negli ultimi anni. Intrigante, con un ritmo inclzante...e poi Lecter è un mito !

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione


scheda di Cortellazzo, S., L'Indice 1989, n. 4

Thomas Harris, autore del thriller politico "Black Sunday" da cui è stato tratto l'omonimo film di Frankenheimer, imbocca ora, con questo romanzo, la strada buia e insidiosa del thriller a sfondo psicologico. Protagonista una donna, Clarice Starling, un'allieva dell'FBI catapultata a risolvere il caso di un assassino che terrorizza l'America, un mostro che scuoia le sue vittime, tutte donne di "taglia forte", particolare non irrilevante, come si scoprirà col procedere del racconto. E il caso vuole che sia un altro "mostro", Hannibal Lecter, a darle una mano, a costruire un puzzle-enigma ricco di indizi illuminanti. Lecter è uno psichiatra geniale, segregato da anni nella cella di un manicomio per aver assassinato e poi divorato le sue numerose vittime. Fra Clarice e Lecter si instaura un rapporto di complicità e un difficile patto di collaborazione: Lecter offrirà le sue geniali intuizioni e deduzioni a Clarice e in cambio la donna si confiderà con lui, rivangando sprazzi dolorosi della sua infanzia, riconferendogli il ruolo professionale perduto. A tratti di un crudo realismo, talvolta insopportabile, il romanzo di Harris intesse un intrigo di notevole suspense convogliata con maestria in più direzioni: nella risoluzione, ovviamente del caso - in cui il lettore possiede il vantaggio, angoscioso, di saperne di più della protagonista - e nel ritratto, giustamente sfaccettato, del pericoloso Hannibal Lecter, dotato di un acume e di un sense of humour rari.