Il silenzio di Dio

Gilbert Sinoué

Traduttore: G. Corà
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 286 p., Brossura
  • EAN: 9788865591185
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86

€ 6,75

€ 9,00

Risparmi € 2,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marina

    28/04/2008 11:45:00

    Chi si aspetta un “puro giallo” forse rimarrà deluso. Chi si aspetta ricostruzioni storico-filosofico-religiose, visti i precedenti dell’autore, probabilmente anche. Ma chi ama pensare fuori dagli schemi, chi mette in dubbio ogni verità, facile e scontata, potrà apprezzare quest’opera di Sinouè. Bisogna armarsi di coraggio e abbandonare l’idea che ai “piani alti” non esistano conflitti, o meglio, che il percorso evolutivo sia giunto a compimento. Il viaggio a quanto pare non finisce passando nell’aldilà. Un libro che ho divorato e con ottimi spunti di riflessione.

  • User Icon

    Carla

    23/02/2008 10:25:24

    Avevo letto il Libro di Zaffiro dello stesso autore e mi era piaciuto,quindi ho cominciato a leggere Il Silenzio di Dio sperando di trovare le stesse atmosfere.L'inizio e' abbastanza intrigante,poi il libro scade proprio nel ridicolo! Uno dei libri piu' brutti che abbia mai letto, soldi buttati al vento.

  • User Icon

    mauro

    30/11/2005 11:45:11

    davvero incredibile .... Sinouè è riuscito a scrivere un libro sorprendente, irriverente e soprattutto affascinante nella sua evoluzione.

  • User Icon

    Nicola

    29/08/2005 20:44:10

    Ben scritto, originale, belli i tre interrogatori...peccato che la storia sia troppo assurda!

  • User Icon

    gio'

    15/06/2005 13:34:45

    All'inizio ti intriga, poi diventa superficiale e l'idea originale che sottintende viene lasciata scorrere senza portarla troppo in superficie. Mi aspettavo di più.

  • User Icon

    babbbara

    03/05/2005 22:53:44

    Uno dei libri più irriverenti e incredibili al tempo stesso che io abbia mai letto! Mentre lo leggevo non sapevo se scandalizzarmi o estasiarmi! Credo di aver provato tutta la gamma degli stati d'animo possibili per un essere umano, ma sotto la Folle superficie ho trovato grandi verità, sicuramente non è un romanzo come molti sostengono alla Jessica Fletcher, ma l'autore vuole richiamare chiaramente l'attenzione su determinate tematiche e per farlo utilizza un sistema non proprio ortodosso! E poi perchè oggigiorno Dio non potrebbe manifestarsi allo schermo di un computer visto che la maggioranza di noi si trova per la maggiorparte del tempo proprio lì davanti?

  • User Icon

    Marco

    28/01/2005 17:42:13

    E' il testamento intellettuale, la speranza veicolata in forma di giallo, di un grandioso uomo-ponte. Un ponte fra laicismo e fede. Un ponte che gli spiriti liberi e belli finiscono per attraversare più volte nel corso della vita. Nelle due direzioni, evidentemente. Con molte domande sulle labbra e una sola certezza, quella del dubbio.

  • User Icon

    stefano

    27/10/2004 15:10:43

    ...palare con Gesu tramite internet...pettegolezzi da bar tra Mosè e Maometto...un intreccio degno della signora in giallo!forse il più brutto libro che ho letto in vita mia!!!!!!!

  • User Icon

    gino

    13/10/2004 15:58:55

    semplicemente osceno

  • User Icon

    flavio nisti

    21/09/2004 02:35:46

    il silenzio di dio e' miracoloso.....ma il libro di zaffiro e'uno dei miei libri preferiti

  • User Icon

    thomasberg

    14/09/2004 23:04:41

    ben scritto purtroppo la parte piu' interessante quella riguardante le religioni viene solo affronta alla fine incuriosendo ancor di piu' il lettore, l'accostamento regno dei cieli e casino' e' fantastico pura follia.

  • User Icon

    chiara171

    26/04/2004 14:37:08

    Incredibile questo romanzo di Sinoué, che attraverso l'innocente struttura del giallo classico propone un'interpretazione alternativa e sagace (al limite del blasfemo) delle tre grandi Religioni monoteiste. Tutto senza uscire dagli schemi delle più sobrie detective story ed in continuo precario equilibrio tra l'audacia delle sue opinioni ed il rispetto religioso. Stupefacente. 26/04/2004

  • User Icon

    Raffaella

    17/03/2004 10:30:01

    Un triller originale anche se forse un po' presuntuoso considerando l'identità dei protagonisti. Ben scritto e ben argomentato. Non è un trattato di teologia ma ci pone di fronte ad alcune domande interessanti e molto attuali sull'argomento Religioni; inoltre fornisce buoni spunti per l'approfondimento.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione