-15%
La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato - Giuseppe Parlato - copertina

La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

Giuseppe Parlato

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 novembre 2008
Pagine: 404 p., Brossura
  • EAN: 9788815127051

nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Politica e governo - Ideologie politiche - Socialismo e ideologie democratiche di sinistra

Salvato in 133 liste dei desideri

€ 11,90

€ 14,00
(-15%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

Giuseppe Parlato

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

Giuseppe Parlato

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La sinistra fascista. Storia di un progetto mancato

Giuseppe Parlato

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo volume porta alla luce la più inquieta fra le diverse e non di rado conflittuali anime del fascismo: la cosiddetta sinistra fascista. Parlato identifica i tratti salienti del mosaico di idee, valori e umori che ne costituisce l'identità, seguendo il "fiume carsico" della sinistra fascista oltre la fine del Ventennio, fin dentro gli anni Settanta. Un forte spirito antiborghese e anticapitalistico, un'idea della politica come rivoluzione, l'obiettivo di una democrazia popolare totalitaria di radice rousseauiana caratterizzano questo fascismo che ha le sue origini nel sindacalismo rivoluzionario d'anteguerra, e il suo habitat nelle strutture sindacali e nelle organizzazioni giovanili universitarie. Con la seconda guerra mondiale i fascisti di sinistra scelsero spesso sponde opposte: alcuni rimasero fedeli al proprio essere fascisti, altri al proprio essere rivoluzionari ed entrarono nel partito comunista, dove occuparono anche posti di prestigio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 4
5
4
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandra

    25/10/2017 13:01:42

    Straordinariamente documentato, quindi attendibilissimo, il libro dipinge le tante facce dei settori del fascismo più sensibili ai problemi sociali e del lavoro, descrivendone le idee, gli uomini, i meriti, gli errori, l'impegno, la serietà di intenti.

  • User Icon

    JushinThunderLiger

    03/06/2015 12:51:36

    Il libro ripercorre la storia di una delle anime più interessanti, sconosciute e, allo stesso tempo, controverse del fascismo: la sinistra fascista (chiamata in seguito sinistra nazionale). I tratti distintivi di questa componente erano l'anticapitalismo, la critica alla democrazia borghese, i continui riferimenti alla carta del Carnaro e al sindacalismo rivoluzionario di Sorel. Molto interessante poi è anche l'analisi del rapporto tra fascisti di sinistra e comunisti (prima e dopo la seconda guerra mondiale)

  • User Icon

    Franco

    15/06/2012 15:23:16

    Con questo studio del prof.Parlato,uno dei più importanti allievi di De Felice,si mette in evidenza una caratteristica molto discussa del fascismo, cioè che il movimento e il regime mussoliniani non furono un monolite privo di sensibilità sulle tematiche sociali e del lavoro. La sinistra fascista fu un'importante componente del fascismo che come un fiume carsico attraversò tutto il Ventennio fino a giungere agli anni del dopoguerra e per i decenni successivi. L'attenzione per il mondo del lavoro fu uno dei cardini del primo fascismo che traendo linfa dai miti risorgimentali del "socialismo nazionale"si propose come alternativa al liberal capitalismo che al collettivismo marxista,individuando nel corporativismo prima e nella socializzazione durante la RSI i propositi per una rivoluzione che avrebbe segnato il XX secolo.I presupposti della nascita della sinistra fascista si possono ricercare nel sindacalismo rivoluzionario del primo'900, attraverso le figure di Corridoni e De Ambris; successivamente alla grande guerra La Carta del Carnaro durante l'impresa dannunziana; lo stesso programma sansepolcrista fu decisamente rivoluzionario, e più tardi con La Carta del Lavoro si gettarono le basi dello Stato corporativo. Nella sinistra fascista, come ben documentato da Parlato, si ebbero quelle pulsioni sindacaliste, popolari e antiborghesi che poi furono in parte assorbite dal regime nella rivoluzionaria idea che il lavoro fosse soggetto e non oggetto dell'economia nazionale.La stessa guerra venne vista in un'ottica rivoluzionaria, cioè della lotta fra le nazioni povere e quelle plutocratiche. Persa la guerra i fascisti di sinistra si organizzarono nel MSI che a sua volta conteneva diverse anime,in contrasto tra di loro: atlantiste,antiamericane,anticomuniste, anticapitaliste,clericali e laiche. La ricerca del prof.Parlato è vivamente consigliata per chi non si accontenta delle interpretazioni classiche del fascismo come fenomeno reazionario e per la documentazione prodotta

  • User Icon

    Luigi

    16/06/2010 00:03:37

    Con la sua solita e profonda competenza il prof. Parlato ci illumina su uno degli aspetti più interessanti e sicuramente meno noti del fascismo: il filone sindacalista viene trattato con dovizia di particolari sì da darne un quadro piuttosto esaustivo. Un testo che, lontano da lenti ideologiche deformanti, dà un quadro veramente obiettivo di questa originale vicenda storica, nella perfetta tradizione del più autorevole allievo di De Felice. Un libro snello e completo, assolutamente consigliabile.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Note legali