Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Siria. L'ultimo genocidio. Così hanno vinto i nemici del dialogo - Riccardo Cristiano - copertina

Siria. L'ultimo genocidio. Così hanno vinto i nemici del dialogo

Riccardo Cristiano

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Castelvecchi
Collana: RX
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 24 marzo 2017
Pagine: 190 p., Brossura
  • EAN: 9788869449338
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 12,00

Venduto e spedito da Biblioteca di Babele

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO

€ 16,62

€ 17,50
(-5%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Il giornalista Riccardo Cristiano si domanda cosa stia accadendo oggi in Siria. "Sei anni dopo ancora non sappiamo rispondere a questa domanda - spiega a Segno -. E il dubbio appare ancora più doloroso visto che tutti sappiamo che in Siria sono stati massacrati centinaia di migliaia di civili, migliaia di prigionieri..."» - Gianni di Santo, Segno

Nel mondo occidentale è in atto una profonda e costante negazione di quanto sta accadendo in Medio Oriente. Si è negata dapprima la "rivoluzione siriana", e ora si nega quello che sotto ogni aspetto è il genocidio di un popolo. Un'indifferenza figlia dell'emergenza-terrorismo, dell'ideologia rossobruna che accomuna nell'antiamericanismo le radicalità di destra e sinistra, della "teologia della geopolitica sovietica" secondo cui Mosca e i suoi alleati arabi, nasseriani ma soprattutto baathisti, hanno sempre ragione. Si è arrivati così a non vedere i massacri di Saddam Hussein e di Hafiz al-Assad in passato e quelli di Bashar al-Assad oggi [...]. Contro tutto questo si è levata nuovamente profetica la voce di papa Francesco, che con coerenza ha cercato di riaccendere i riflettori su una tragedia che rischia di avere enormi conseguenze non solo sulla geopolitica ma anche sul dialogo interreligioso.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali