Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sliver

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Phillip Noyce
Paese: Stati Uniti
Anno: 1993
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 6,26

Venduto e spedito da Movietrade

Solo 3 prodotti disponibili

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 6,26 €)

Da poco divorziata, Carly Norris inizia una nuova vita andando a vivere in un appartamento dei lussuosi edifici della Grande Mela. Carly riceve un caloroso benvenuto da due attraenti vicini Jack Landsford, un autore di bestseller, e Zeke Hawkins, un ricco ideatore si software. Ma dal momento in cui Carley è arrivata, qualcuno la sta guardando, un voyeur che conosce tutti i suoi segreti più intimi e i suoi più profondi desideri. E più Carley si avvicina a scoprirlo, più le sue oscure passioni si risvegliano, mentre si addentra in un inquietante mondo ad alta tecnologia che annulla i confini fra realtà e fantasie.
  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 103 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Surround 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo);Ceco (Dolby Digital 2.0 - stereo);Ungherese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Arabo; Bulgaro; Ceco; Serbo-croato
  • Formato Schermo: 2,00:1
  • Area2
  • Phillip Noyce Cover

    Regista australiano. Attivissimo nella prima parte della sua carriera come regista di corti in Super8 e documentari, esordisce nel lungometraggio con Backroads (Strade secondarie, 1977), ma il primo vero successo arriva nel 1989 con il thriller Ore 10: calma piatta, riuscito esperimento di suspense ambientato su una barca. Il suo cinema d’azione assume toni retorici con il dittico Giochi di potere (1992) e Sotto il segno del pericolo (1994), incentrato sulla figura dell’agente Jack Ryan. Tra gli altri titoli della sua filmografia il patinato Sliver (1993), Il santo (1997), il thriller Il collezionista di ossa (1999), prevedibile ma professionale adattamento del fortunato romanzo di J. Deaver, The Quiet American (2002), dal romanzo di G.?Greene con un grande M.?Caine che fa il verso a H.?Bogart,... Approfondisci
  • Sharon Stone Cover

    Propr. S. Yvonne S., attrice statunitense. Affascinante, bionda, occhi azzurri, fisico statuario, un passato di modella alle spalle, esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni '80 in ruoli basati soprattutto sulla sua avvenenza che solo in rari casi le permettono di dimostrare il versatile talento. È la seducente e astuta Doña Sol nel mediocre dramma passionale Ossessione d'amore (1989) di J. Elorrieta, misteriosa scrittrice ninfomane nel giallo a sfondo sessuale che le ha dato enorme popolarità Basic Instinct (1992) di P. Verhoeven, prostituta amante dei soldi nel drammatico Casinò (1995) di M. Scorsese, pistolera ruggente in Pronti a morire (1995) di S. Raimi, amante vendicativa nel giallo Diabolique (1996) di J. Chechnik, affascinante musa nella commedia La dea del successo (1999)... Approfondisci
  • William Baldwin Cover

    Attore statunitense. Terzo dei fratelli Baldwin, dopo un promettente inizio di carriera con ruoli interessanti in Affari sporchi (1990, di M. Figgis), Linea mortale (1990, di J. Schumacher) e Fuoco assassino (1991, di R. Howard), il flop di Sliver (1993, di P. Noyce), suo primo film da protagonista al fianco di S. Stone, lo rispedisce in produzioni di secondo piano come il discutibile film d'esordio dell'ex supermodella C. Crawford, Facile preda (1995) di A. Sipes, e La fidanzata ideale (2000), tratto da una pièce di N.?Coward, dove recita al fianco di J.?Andrews. Approfondisci
  • Tom Berenger Cover

    Nome d'arte di Thomas Michael Moore, attore statunitense. Dopo il debutto nell'horror Sentinel (1977) di M. Winner e la parte dell'omosessuale nel film di R. Brooks In cerca di Mr. Goodbar (1977), interpreta un divo televisivo in Il grande freddo (1983) di L. Kasdan. Nel 1986 è lo spietato sergente di Platoon di O. Stone, ruolo per il quale è candidato all'Oscar, mentre l'anno successivo è protagonista di Chi protegge il testimone di R. Scott. Ha lavorato anche con Costa-Gavras in Betrayed - Tradita (1988), dove è il capo di un gruppo di razzisti legati al Ku Klux Klan, con H. Babenco in Giocando nei campi del signore (1991), ambientato tra gli indios dell'Amazzonia, con W. Petersen nel thriller Prova schiacciante (1991) e con R. Altman nel giallo Conflitto di interessi (1998). Approfondisci
Note legali