Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il sognatore - Laini Taylor - copertina

Il sognatore

Laini Taylor

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Donatella Rizzati
Editore: Fazi
Collana: Lain ya
Anno edizione: 2018
Pagine: 524 p., Brossura
Età di lettura: Young Adult
  • EAN: 9788893253161
Salvato in 698 liste dei desideri

€ 14,04

€ 14,50
(-3%)

Venduto e spedito da Diraco Store

spinner

Disponibilità immediata

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 13,77 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In un mondo fantastico e allo stesso tempo perfettamente credibile, abitato da personaggi indimenticabili, il lettore è chiamato a seguire il sogno di Lazlo Strange, perdendosi con lui tra realtà e magia, amore e violenza, terrore e meraviglia.

«Scritto meravigliosamente, con una lingua che è al tempo stesso oscura, rigogliosa e seducente. I lettori saranno impazienti di leggere il secondo»Publishers Weekly

«I personaggi sono tratteggiati attentamente, in maniera squisita; la scrittura fa male da quanto è bella, il mondo raccontato è totalmente realistico... Un libro che va assaporato»Booklist

È il sogno a scegliere il sognatore, e non il contrario: Lazlo Strange ne è sicuro, ma è anche assolutamente certo che il suo sogno sia destinato a non avverarsi mai. Orfano, allevato da monaci austeri che hanno cercato in tutti i modi di estirpare dalla sua mente il germe della fantasia, il piccolo Lazlo sembra destinato a un'esistenza anonima. Eppure il bambino rimane affascinato dai racconti confusi di un monaco anziano, racconti che parlano della città perduta di Pianto, caduta nell'oblio da duecento anni: ma quale evento inimmaginabile e terribile ha cancellato questo luogo mitico dalla memoria del mondo? I segreti della città leggendaria si trasformano per Lazlo in un'ossessione. Una volta diventato bibliotecario, il ragazzo alimenterà la sua sete di conoscenza con le storie contenute nei libri dimenticati della Grande Biblioteca, pur sapendo che il suo sogno più grande, ossia vedere la misteriosa Pianto con i propri occhi, rimarrà irrealizzato. Ma quando un eroe straniero, chiamato il Massacratore degli Dèi, e la sua delegazione di guerrieri si presentano alla biblioteca, per Strange il Sognatore si delinea l'opportunità di vivere un'avventura dalle premesse straordinarie. "Il sognatore", primo capitolo della nuova duologia di Laini Taylor, già autrice dell'acclamata trilogia "La chimera di Praga", non fa che confermarne il grande talento narrativo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,18
di 5
Totale 84
5
37
4
34
3
4
2
9
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    fra

    02/02/2021 11:58:01

    Si tratta della duologia fantasy Young Adult scritta da Laini Taylor. Rivolgersi ad un pubblico giovane però non significa trattare i temi in modo infantile e superficiale, condendoli con metafore aberranti mascherate da amenità romantiche. Lo stile è vago, melenso, si aggroviglia su se stesso con una pretesa di poetica epicità che sfocia solo in frivole inutilità. Nella prosa si trovano punti interrogativi, puntini di sospensione, parole in corsivo per enfatizzare l'effetto pensiero, dialoghi assurdi in cui i personaggi sembrano parlare al solo scopo di suggerire informazioni al lettore o per buttare qua e là qualche frase ad effetto. L'autrice è completamente dimentica di una delle regole basilari della scrittura: “show don't tell”: mostra non raccontare. Ci sono interi capitoli di spiegazioni di cui si ignora l'utilità. Il mondo in cui ci troviamo è dato per scontato, oggetti e animali inventati non vengono descritti. Il linguaggio è inappropriato: i personaggi si esprimono come liceali americani e fanno paragoni con oggetti moderni che in quel mondo ancora non esistono. Si parla di demoni, dei, angeli e ad un certo punto anche di alieni, senza mai capire se fra questi ci sia un'effettiva differenza. L'intreccio del romanzo è nebuloso. Le vicende si svolgono su sue piani spaziali diversi nel primo libro e su due piani temporali nel secondo. L'incontro di questi è noioso e prevedibile, con una conclusione forzata che lascia basiti. I personaggi, specie gli antagonisti, non hanno valide motivazioni per le loro azioni, che si adattano convenientemente alle esigenze della trama. Le regole di questo mondo vivono di controsensi. Telefonatissimo il destino e la vera identità del protagonista fin da pagina due. L'inserimento di personaggi omosessuali non ha motivazioni pertinenti, serve forse per vendere qualche copia in più. Un lavoro di editing accurato e uno stile migliore avrebbero probabilmente salvato quella che di base era una buona idea.

  • User Icon

    Martina_7

    17/01/2021 13:42:22

    5 STELLINE PIENISSIME!🌟 Non credevo che questo libro potesse piacermi così tanto, ma così tanto, ma così tanto tanto da diventarne ossessionata! Credo che la Taylor abbia fatto un capolavoro: il world Building mi è piaciuto molto, lo stile di scrittura altrettanto e i personaggi li ho AMATI. Il mio preferito è Sarai, ovviamente. Mi piace anche Sparrow, dolce, tenera ma allo stesso tempo forte. Minya non la sopporto proprio. I colpi di scena finali sono qualcosa di veramente assurdo: ora sì che sono impaziente di leggere il secondo! Le prime 80 pagine sono lente, ma ciò non significa che sono noiose! Lazlo è il nostro protagonista, un orfano affidato ai monaci. C'è quella parte fantasiosa e creativa in lui che non smetterà mai di esistere, anche se i monaci cercano in tutti i modi di farla sparire. Lazlo ama i libri: sono il suo rifugio. Un giorno il suo sogno comincia a diventare un' ossessione: Lazlo deve assolutamente esaudire il suo più grande desiderio, e per farlo farà di tutto, persino abbandonare i suoi cari libri. Oggettivamente, c'è qualcosa che non va in questo libro: grande o piccola cosa che sia, perché nessun libro è perfetto; ma soggettivamente questo libro è impeccabile! Non vedo l'ora di leggere il secondo... La Musa degli incubi, vero?! Che emozione!

  • User Icon

    Giulia

    19/11/2020 09:40:04

    La storia è molto originale e carina, l'unica pecca è lo stile dei scrittura della Taylor. Non è uno stile molto leggero ed è abbastanza prolisso. Non consiglierei la lettura di questo libro se non piacciono i libri con tante descrizioni. A parte questo il libro è davvero bello.

  • User Icon

    Seren9

    29/08/2020 19:02:35

    Storia avvincente e originale. La narrazione è inizialmente un po' lenta, ma quando entra nel vivo dell'avventura, cattura l'attenzione.

  • User Icon

    Elena

    18/08/2020 16:10:08

    È stato difficile scegliere fra 4 e 5 stelle. Ho amato tantissimo l'inizio sia per il protagonista che l'ambientazione, ma mi ha un po' deluso la seconda parte, che è sembrata più per ragazzi. Non ho però potuto non dare 5 stelle, perché l'inizio è stato magnifico: sono pochi i libri che mi hanno fatto sognare in questo modo. Magnifico.

  • User Icon

    sabry

    20/07/2020 08:58:59

    Un libro meraviglioso che ho amato dalla prima all'ultima pagina. Una storia a parer mio originale e suggestiva. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    annalisotta

    10/07/2020 21:47:36

    Una storia affascinante scritta con uno stile ricco, perfetto per le immagini oniriche evocate dai personaggi. Ho amato tanto questo libro ed ho trovato tutto meraviglioso, dalla trama al world building. Se amate il fantasy, credo proprio che non vi deluderà.

  • User Icon

    Andrea

    17/05/2020 09:12:43

    Quando ho iniziato a leggere questo libro non avevo grandi aspettative, anzi pensavo che l'avrei messo da parte dopo un'ora ma non è stato così. Certo non è il più grande fantasy di sempre ma mi ha preso abbastanza da leggere anche il secondo e ultimo libro. Ha anche un po' di fantascienza ma per arrivare lì bisogna arrivare al secondo volume.

  • User Icon

    abookshadow

    16/05/2020 13:10:57

    Questo libro mi ha fatto scoprire cosa voglia dire sognare. Mi ha fatto scoprire che la dolcezza, la forza, la gentilezza, la determinazione esistono. È tutto perfetto in questo libro, dall’ambientazione originale che strizza l’occhio a tante di quelle mitologie che si amalgamano benissimo fra di loro. I personaggi, tutti, sono squisiti, succosi, gradevoli e per nulla da sottovalutare, ognuno ha un qualcosa da dare, anche il più marginale. La storia poi è così struggente, così intrisa di SPERANZA che fa male al cuore, come a far male per la sua bellezza è lo stile di scrittura di Laini. Un confetto rosa, come i suoi capelli. Bravissima. Non ho dato 5 stelle perché ci sono alcune cose che per me potevano essere evitate, se così posso dire? Intendo alcuni personaggi, forse un po’ inutili, ed anche il finale che mi ha lasciato con una sensazione di rabbia? Ma aspetto di leggere il seguito, perché se il tutto verrà giustificato allora tornerò qui e cambierò la mia valutazione con 5 stelle belle piene, super brillanti. Proprio come i cuori dei nostri protagonisti. Oh, regalatemi un Lazlo

  • User Icon

    S M

    16/05/2020 10:28:54

    Ho provato con tutta me stessa ad amare questo libro, ma ho fallito. Non sono riuscita a sentirmi coinvolta dallo stile di scrittura dell’autrice che trovo, ostico, pieno di descrizioni superflue, e in generale poco scorrevole. In più a rovinare l’intera esperienza di lettura è stato l’aver intuito a metà libro l’avvenimento più importante della trama che sarebbe dovuto essere inaspettato. Per quanto riguarda il worldbuilding, è buono ma forse avrei preferito qualcosa di più “ordinato”, inserire nello stesso libro esseri simili al film di Avatar, Dei di ispirazione pagana, e angeli mi ha confusa.

  • User Icon

    Teresa

    15/05/2020 09:00:01

    Davvero molto bello, particolare per quanto riguarda l'ambientazione.

  • User Icon

    valy

    14/05/2020 11:26:46

    Ho rimandato la lettura di questa duologia per lungo tempo, non mi ispirava molto e anche la copertina non mi attirava... Che sbaglio! Per chi è appassionato di fantasy è assolutamente da leggere. È un libro bellissimo, con una storia magica e struggente.

  • User Icon

    Filippo

    13/05/2020 07:28:08

    Una storia intrigante e scorrevole fino all'ultima pagina! Letto tutto d'un fiato, merita di essere letto da appassionati di Fantasy e non! Consiglio vivamente di leggere anche il suo sequel.

  • User Icon

    Nadia

    12/05/2020 18:29:49

    Un romanzo piacevolmente lento, mai noioso, che si prende il giusto tempo per spiegare le cose. bellissimo.

  • User Icon

    Vale

    12/05/2020 16:31:51

    In realtà, se il libro si fosse concluso a due terzi, avrei anche dato 4 stelle, ma nel finale il libro scade proprio! Esiste solo l'amore tra i due personaggi, con tutti i cliché dei libri per giovani lettori. Confesso che alcune pagine le ho lette una riga sì ed una no. Un'occasione sprecata, a mio parere.

  • User Icon

    Sara

    12/05/2020 13:46:15

    Uno dei libri più belli che io abbia letto negli ultimi anni! L’ho amato, come ho amato l’ambientazione e i personaggi. Se non lo avete ancora letto, Leggetelo!

  • User Icon

    lemeravigliedibea

    11/05/2020 14:02:23

    Ho letto da poco questo splendido libro è lo consiglio a tutti gli amanti del Fantasy. Una storia nuova in cui un giovane uomo, Lazlo Strange cerca una città il cui nome è stato cancellato dalla memoria di tutti. Questa città che tutti ricordano con il nome di Pianto sta cercando degli stranieri per risolvere un mistero. Lazlo riesce quindi ad unirsi alla spedizione ma troverà un mistero così fitto e oscuro che nemmeno lui si aspetta.

  • User Icon

    Ughetta Iaculli

    11/05/2020 13:55:31

    Amore e odio. Nel mezzo restano il sacrificio e la scelta. Questa forse è la lezione più amara e bella della saga. C’è spazio per il sentimento, quello del perdono e del desiderio struggente, della passione e del rimpianto, perché nella desolazione e nella paura si annida, timida, la speranza. Narratrice esperta, la Taylor intreccia parole e immagini, per raccontare una storia dalla portata ampia e dall’intensita sorprendente, emozionante ad ogni livello di interpretazione del testo. Muse of Nightmares è semplicemente, meravigliosamente perfetto.
Una trama complessa e ricchissima, in cui si collegano i destini di personaggi indimenticabili, dalla personalizzazione spiccata, in un ordito fittissimo impreziosito dall'ambientazione epica, grandiosa. In un crescendo continuo accompagneremo Lazlo nella sua ricerca fino alla rivelazione finale, una missione disperata e struggente; affiancheremo il tragico eroe Eril-Fane nel percorso di dolorosa redenzione, sciogliendosi in un abbraccio dalla umanità toccante, arrendendosi ad un amore tenace e devoto; seguiremo Sarai nel compiersi fatale del suo destino, come una donna che impara a trovare la sua identità , nuova e diversa. I personaggi giganteggiano per complessità  e carisma , valorizzati dalla prosa limpida e preziosa che presenta tratti di lirismo e nel registro tocca punte di tragico e sublime quando raggiunge la drammaticità  mai esasperata, enfatica (appassionata, sostenuta) non enfatizzata (eccessiva, ridondante).
Epico nel senso di eroico: in questa dilogia fatti, situazioni, scelte e luoghi, assumono tratti chiaroscurali e drammatici tali da evocare il senso dell’eroico, del leggendario. Tutto è grandioso, sublime, onirico.

  • User Icon

    Sara

    11/05/2020 13:20:36

    Il sognatore è una delle mie duologie preferite. L'ho amato dall'inizio alla fine. Davvero stupendo!

  • User Icon

    elisabetta

    28/04/2020 15:42:24

    premetto che non ho ancora finito il libro, ma volevo comunque scrivere una recensione per coloro che lo compreranno. ho iniziato a leggere questo libro dopo il blocco del lettore (mi sono tuffata nel fantasy, come ogni volta che non riesco a leggere). ho iniziato il libro pensando "adesso lo abbandono", l'inizio è davvero noioso e ho faticato ad andare avanti...ma arrivata alla seconda parte "BOOM!!!!" il libro ha preso una piega differente e tutto ha iniziato ad incuriosirmi e ad appassionarmi...ogni sera quando inizio a leggerlo c'è qualcosa che mi spinge ad andare avanti e a fare congetture sul futuro di questo libro...è difficile posarlo ed è impossibile non considerare l'idea di leggerlo ogni giorno DAVVERO CONSIGLIATO A CHI VUOLE EVADERE E LEGGERE QUALCOSA DI DIFFERENTE DAL SOLITO FANTASY

  • User Icon

    ema

    28/04/2020 02:33:48

    Lazlo è un sognatore, ha passato tutta la sua vita a studiare e immaginare la mitica città di Pianto di cui ormai ogni ricordo è perduto, grazie alla sua passione avrà la possibilità di partire alla volta della città e poter svelare tutti i segreti che l'avvolgono. Ho trovato il sognatore una lettura onirica e magica. I temi trattati sono impegnativi, si parla di una guerra, odio e vendetta ma anche di perdono e di redenzione.

  • User Icon

    serena

    23/02/2020 22:16:32

    Racconto fantastico che mi ha entusiasmato fin da subito!! lettura scorrevole e piacevole! personaggi ben caratterizzati e curati! Consigliatissimo

  • User Icon

    buona lettura di compagnia

    29/11/2019 12:03:19

    Ho preso questo libro perchè ne continuavo a sentire parlare ovunque e la curiosità mi ha divorato. Purtroppo non ha reso le aspettative. La prima parte del libro molto interessante e ben fatta, nonostante l'autrice usi 30 aggettivi per ogni singola cosa che debba spiegare/descrivere. Inoltre ho trovato molti pezzi rindondanti, in quanto continuava a dire le stesse cose ogni 4/5 capitoli. La parte più deludente ha inizio verso la fine del libro dove l'amore tra i due protagonisti praticamente cancella tutta la trama e qualsiasi altra cosa stesse succedendo.. Tralasciando anche il fatto che entro le prime 20 pagine ti viene spoilerato tutto quello che succede nel libro. Tutto sommato una storia interessante e una buona lettura leggera da compagnia per i viaggi in metro.

  • User Icon

    AssiduaLettrice

    28/10/2019 16:01:17

    Chi è Lazlo Strange, orfano allevato severamente dai monaci al silenzio e all’obbedienza cieca, che con la sua fervida fantasia sa creare storie avvincenti superando i limiti immaginativi? Che cosa lo spinge ad amare i libri, a leggerli, a ricercare nel folclore dei testi abbandonati la chiave per riuscire a raggiungere una città perduta della quale non ricorda neppure il nome e che per tutti è poco più di una leggenda? Chi è la misteriosa ragazza che suscita incubi a un’intera popolazione senza muoversi dalla sua prigione- fortezza? Come possono incontrarsi questi due personaggi e dare vita a una storia inconsueta, fantastica, ricca di avvenimenti e conseguenze irreparabili? Questo libro, primo di una duologia fantasy si è rivelata una lettura interessantissima. Monotono solo in apparenza in 500 pagine rivela tutto il suo potenziale narrativo, fantastico e allude agli avvenimenti contenuti nel secondo ‘tomo’. Molto interessante, sicuramente insolito, lontano dagli elementi del fantasy classico ma coinvolgente. Il candore di Lazlo, la rabbia ferina di Minya, la bontà di Sarai e le emozioni e le pulsioni che spingono i personaggi a interagire tra loro, a ricercare oltre alla verità un futuro, una speranza. Sono questi gli elementi che elaborati in modo eccellente da Laini Taylor conquistano il lettore.

  • User Icon

    Antonio

    22/10/2019 13:27:00

    Il primo di una duologia magnifica. Una storia davvero bella, intrigante e ricca di colpi di scena bellissimi. Consigliati entrambi!

  • User Icon

    Nunzia

    13/10/2019 09:13:51

    Un fantasy unico e magnetico. Straconsigliato!

  • User Icon

    Vevi

    24/09/2019 21:11:32

    Un fantasy dalla trama intrigante, il primo di 2 testi; il secondo, forse lo leggerò solo per sapere come finisce. La trama e il personaggio principale mi sembrano abbastanza convincenti, ma lo svolgersi della storia mi è parsa un po' banale e debole l'evolversi dei personaggi. È come se l'autrice non abbia saputo osare quel necessario per far volare il suo mondo; un mondo davvero molto articolato e meraviglioso. Una bellissima decorazione su una torta poco saporita.

  • User Icon

    Cecilia

    24/09/2019 07:03:54

    Un libro magico, con personaggi fantastici e uno stile di scrittura così delicato e suggestivo che sembra di leggere una poesia

  • User Icon

    Giulia

    22/09/2019 13:22:38

    Un fantasy con tanti aspetti originali, ma non mi ha convinta lo svolgimento della trama, pieno di clichè, e lo stile di scrittura, che trovo ancora immaturo soprattutto nell'uso di metafore esagerate.

  • User Icon

    Vale

    22/09/2019 11:45:59

    Ero molto curiosa di leggere questa duologia. Mi è piaciuto, ma in alcuni punti l'ho trovato molto lento e noioso. Solo verso la metà si entra nel vivo della storia.

Vedi tutte le 84 recensioni cliente
  • Laini Taylor Cover

    Con la trilogia La chimera di Praga ha conquistato migliaia di lettori e convinto la critica piu` esigente, affermandosi come la piu` raffinata scrittrice fantasy adult americana. I suoi libri sono tutti editi da Fazi in Italia, tra cui ricordiamo: Sogni di mostri e divinità (2016), La città di sabbia (2016), La chimera di Praga (2016), Il Sognatore (2018) e La Musa degli Incubi (2019). Laini Taylor vive a Portland, in Oregon, con il marito, l’illustratore Jim Di Bartolo, e la figlia Clementine. Approfondisci
Note legali
Chiudi