Salvato in 816 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Solaris
13,30 € 14,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Solaris 130 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,30 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
EUROLIBRI
21,90 €
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,30 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
14,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
EUROLIBRI
21,90 €
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Solaris - Stanislaw Lem - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Solaris Stanislaw Lem
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Il capolavoro della fantascienza filosofica.

«"Solaris" è una gemma abbagliante, la tragedia di Orfeo e Euridice dei nostri tempi, il testo per noi più alto dell'ultima letteratura polacca»Oreste del Buono, Tuttolibri-La Stampa

«Solaris» è il capolavoro della fantascienza filosofica. Siamo nel lembo più estremo dell'universo esplorato dal genere umano. Un astronauta, dalla Terra, approda nella stazione spaziale che gira intorno al pianeta Solaris. Qui trova un'atmosfera di mistero e sospetto: nessuno lo accoglie, i pochi ospiti della astronave sembrano angosciati e sopraffatti, c'è un morto recente a cui si allude con circospezione ma senza sorpresa, gli oggetti subiscono strane deformazioni, si avvertono presenze. Solaris è noto agli umani come il grande pianeta "vivente". Appare in forma di vasto oceano e avrebbe dovuto conflagrare se la sua orbita avesse seguito le leggi della fisica. Ma è come dotato di capacità cosciente di reazione e questa capacità sembra legata alle apparizioni di fantasmi, proiezioni viventi di incubi, sogni e fantasie. L'astronauta è costretto a interrogarsi, mentre lo contagia la stessa angoscia che domina in tutto l'ambiente. Sul mistero della morte del compagno, innanzitutto. Ma questo lo spinge verso maggiori enigmi da svelare: se Solaris ha una propria vita, e che tipo alternativo di forma di vita; se le "apparizioni" hanno una qualche spiegazione accessibile; se tutta questa attività ha un fine, in qualche modo legato ai destini esistenziali degli umani. Se non è tutto addirittura un immane messaggio. Un'avventura avvincente e carica di attesa e mistero. Ma si potrebbe dire anche un'avventura epistemologica, nel senso che presenta alla lente della riflessione un numero enorme di quesiti che abitano i rami della filosofia. Fra essi, il più suggestivo sembra essere il tema dell'Identità, del Soggetto, dell'Io. Non esiste l'Io unico e identico a se stesso. Ognuno è un arcipelago di Io, e ciascuna delle isole di questo arcipelago si muove nei confronti dell'Io che le contiene, come un universo parallelo. Del resto, la mente, i suoi confini, le sue possibilità, i suoi legami con la potente macchina che la sorregge, il cervello, sono i temi attorno ai quali hanno sempre ruotato le storie di fantascienza di questo scrittore di Leopoli, cresciuto a Cracovia, esperto cibernetico, che è annoverato tra gli influenti capostipiti della moderna fiction di realtà virtuali.

Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
24 gennaio 2013
328 p., Brossura
9788838929106

Valutazioni e recensioni

4,64/5
Recensioni: 5/5
(50)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(39)
4
(6)
3
(3)
2
(2)
1
(0)
B
Recensioni: 5/5

Vorrei spezzare una lancia in favore della componente più propriamente narrativa di questo romanzo. Apprezzato soprattutto per il suo lato filosofeggiante, spesso nei commenti si parla di una trama quasi assente, per cui le lodi si dirigerebbero interamente sul versante delle elucubrazioni e del worldbuilding, di cui la vicenda vera e propria fungerebbe da pretesto. Pur trattandosi di aspetti pregevoli che fanno del romanzo il capolavoro che è, credo che vada sottolineato come la storia narrata (seppur sicuramente basilare) sia proprio ciò che dà spessore a considerazioni che altrimenti rimarrebbero soltanto una carrellata di suggestioni più o meno originali, di cui non si coglierebbe l'effettiva vastità di senso. Il potenziale del romanzo non consiste soltanto nella vena esistenzialistico-filosofica e nell'incanto del mistero, ma è il risultato dalla loro combinazione con quella che Lem ci presenta come la «tragedia di due persone», sempre la stessa che perseguita l'uomo da secoli, di fronte a cui l'oceano, l'universo non si commuove. È grazie a questo "abbozzo" di trama che i temi cari alla filosofia escono dall'asettico mondo del trattato, conferendo al romanzo il fascino per cui è famoso.

Leggi di più Leggi di meno
Costanza
Recensioni: 5/5

Nonostante stenti a definirlo un libro scorrevole (non lo è, per densità dei temi trattati o anche solo per la sovrabbondanza di descrizioni sublimi da ammirare se possibile senza fretta), l'ho letto letteralmente tutto d'un fiato, cominciato la sera e finito la mattina, con un entusiasmo e una passione che rimangono un caso unico fra tutti i libri che abbia letto finora. Impossibile scrivere una recensione breve senza dilungarsi nelle infinite porte che questa pietra miliare della letteratura mondiale dischiude al lettore; quello che mi preme sottolineare qui, è che questo libro, che poi è ciò che davvero mi commuove leggendo, ha tutta l'aria di essere stato amato innanzitutto dall'autore, dalla prima all'ultima parola. Un amore per il mistero che innerva ogni pagina ed è più forte del senso di claustrofobia che un argomento simile avrebbe potuto ingenerare. Invece no, non ho sentito claustrofobia, ho sentito un'apertura verso l'immenso, verso il mistero dell'uomo e di quel di più con cui si confronta per natura o per scelta, delineato da una mano che questo mistero, semplicemente, lo ama.

Leggi di più Leggi di meno
Raniero
Recensioni: 5/5

Un capolavoro nel suo genere, un libro che porterò sempre con me. Consigliato a chi scioccamente pensa che la fantascienza sia un genere minore.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,64/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(39)
4
(6)
3
(3)
2
(2)
1
(0)

Conosci l'autore

Stanislaw Lem

1921, Leopoli (Ucraina)

Ha esordito dopo la guerra con versi e racconti brevi (L’uomo di Marte, 1946). Nel 1951 è uscito il suo primo romanzo di fantascienza, Il pianeta morto, cui ha fatto seguito un romanzo autobiografico sul periodo dell’occupazione nazista, Il tempo non perduto (1955). Ma L. ha poi virato decisamente verso la fantascienza, esplorando il genere in profondità e conferendo ad esso una nuova identità attraverso una lunga serie di romanzi e di racconti: La nuvola Magellano (1955), Memorie di un viaggiatore spaziale (1957), Ritorno dall’universo (1961), Solaris (1961, da cui A.Tarkovskij avrebbe poi tratto l’omonimo e film), L’Invincibile (1964), Cyberiade (1965), Insonnia (1971), Raffreddore (1975), Golem XIV...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore