Soldatini di piombo. La questione dei bambini soldato

Giulio Albanese

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 4 maggio 2007
Pagine: 158 p., Brossura
  • EAN: 9788807819858
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 4,32
Descrizione
Il dramma dei bambini-soldato in Uganda e in Sierra Leone, raccontati dal giornalista e missionario fondatore della MISNA, la Missionary Service News Agency, la più importante agenzia di informazione e controinformazione sulle aree più depresse del mondo. Uganda e Sierra Leone sono due realtà segnate da un comune denominatore: la sofferenza inferta su un'umanità ancora imberbe, con un'inusitata voglia di vivere che rende le loro storie ancora più agghiaccianti.

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 23:00:46

    Orribile vedere bambini con armi più grandi di loro vivere nell'odio, a volte per guadagnare almeno un soldo.

  • User Icon

    Lina

    25/04/2008 18:31:10

    Un libro straordinario e come è stato scritto nel commento precedente, un pugno nello stomaco di tutti quelli che continuano a chiudere gli occhi sulle Afriche. Un grazie di cuore a padre Giulio per questo suo reportage che merita di essere letto per sapere cose che nel grande mondo dei media internazionali non passa o viene relegato in cinque secondi cinque.

  • User Icon

    Werner Travagliati

    09/07/2007 21:41:15

    Un pugno nello stomaco. Uno spaccato della realtà che migliaia di bambini "da guerra" sono costretti a vivere per soddisfare gli interessi di uomini ricchi che vivono dall'altra parte del mondo. L'inferno esiste. "L'inferno è il 6 gennaio 1999 quando a Freetown . . . . " werner.blogspot.com - lascia un commento se ti va.

Scrivi una recensione