Sonate per pianoforte - CD Audio di Wolfgang Amadeus Mozart

Sonate per pianoforte

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 5
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 11 ottobre 2012
  • EAN: 5028421944296
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Registrazioni: Olanda, 2004-2005
Brillantezza, eleganza, trasparenza e un’incredibile comunicativa sono solo alcune delle qualità delle diciotto sonate per pianoforte di Mozart, opere famosissime che si ascoltano con regolarità sia nelle sale da concerto sia nelle pubblicità televisive. La Brilliant Classics arricchisce il suo catalogo con un’integrale di grande spessore di questi lavori che vede protagonista Bart van Oort, uno degli interpreti più autorevoli della letteratura preromantica. L’aspetto più apprezzabile della lettura del fortista olandese è costituito dalla sua capacità di esaltare l’aristocratica linearità dello stile mozartiano senza appesantirlo di orpelli inutili, una scelta che gli permette di offrire un ascolto straordinariamente fresco e vivace, anche grazie alle brillanti sonorità del fortepiano, che conferiscono a questi meravigliosi brani un’affascinante patina settecentesca.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Wolfgang Amadeus Mozart Cover

    Compositore austriaco. Il «bambino prodigio». i primi viaggi a monaco, parigi e londra. Il padre Leopold era maestro di cappella presso il principe arcivescovo di Salisburgo quando Wolfgang nacque, il 27 gennaio. Prima ancora di imparare a leggere e a scrivere, il piccolo M. rivelò prodigiose doti musicali, tanto che a quattro anni già suonava il clavicordo e a cinque componeva minuetti che il padre trascriveva. Anche la sorella Marianna, detta Nannerl, di cinque anni maggiore, suonava il clavicembalo con grande abilità; cosicché Leopold, perseguendo tenacemente l'educazione musicale dei figli, pensò di metterne subito a frutto le qualità precoci. Nel gennaio 1762 Leopold si recò con la famiglia alla corte dell'elettore di Monaco di Baviera, dove i due piccoli musicisti tennero concerto, suscitando... Approfondisci
Note legali