Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Sono solo fantasmi (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 2019
Supporto: DVD
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 25,49

Punti Premium: 26

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Thomas (Christian De Sica) e Carlo (Carlo Buccirosso) sono fratellastri, uno cresciuto a Roma, l’altro a Milano; uno mago da varietà televisivo attualmente sottoccupato, l’altro aspirante imprenditore frustrato nelle proprie ambizioni da un suocero ricchissimo e sprezzante. I due sono figli di un padre napoletano, Vittorio, di grande personalità ma anche di grandissimi vizi. Alla morte di Vittorio, Thomas e Carlo, entrambi squattrinati, si recano a Napoli sperando di incassare una cospicua eredità: ma il padre si è mangiato quasi tutto al gioco, e a loro rimane solo la sontuosa casa di famiglia, che però è gravata da una consistente ipoteca. A Napoli scoprono anche l’esistenza di un terzo fratellastro, Ugo (Gianmarco Tognazzi), che entra ed esce dagli ospedali psichiatrici. Per pagare l’ipoteca i tre si inventano uno schema che capitalizza sulla “nota” superstizione napoletana, e si qualificano come acchiappafantasmi. Riusciranno i nostri eroi a salvare la casa e le loro esistenze dissestate?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,23
di 5
Totale 13
5
3
4
2
3
5
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    andy

    05/07/2021 16:43:20

    Un film discreto con un buon trio di attori…..De sica alla morte del padre spera in una ricca eredità ma scopre una realtà diversa e meno allettante,la famiglia si allarga con la scoperta x la prima volta dell esistenza di altri familiari…..un film che nel suo insieme riesce a strappare un po’ di risate

  • User Icon

    Chibivale

    31/10/2020 09:36:45

    Non mi è piaciuto per niente. Non fa ridere, non fa paura... Non capisco proprio l'intento di questo film.

  • User Icon

    Gibba

    16/05/2020 09:43:43

    Apprezzabile l'originalità della trama ed il tentativo di cavalcare il filone inconsueto dell'horror comico, da parte di attori con una lunga carriera alle spalle di commedie all'italiana.

  • User Icon

    Alessandro N.

    16/05/2020 08:13:06

    Prendi un buon cast di fama (i figli d’arte De Sica e Tognazzi nonché i bravi Buccirosso e Gullotta), metti alla regia padre e figlio (Cristian e Brando) e miscela la commedia all’horror, e ne esce fuori un gran pasticcio. Questo è il risultato evidente in “Sono solo fantasmi”, dove persino, a un certo punto De Sica sembra omaggiare (?) il padre con un’apparizione fantasmatica. Purtroppo si ride poco ed è un vero peccato considerando il cast a disposizione e un incipit, che almeno all’inizio non è così terribile ma, poi, non riesce a sostenersi per tutta la durata del film, poco più di novanta minuti.

  • User Icon

    Antonio

    14/05/2020 10:30:22

    Non mi è piaciuto particolarmente solite gag nessuno spunto di rilievo. Da vedere senza particolari pretese.

  • User Icon

    Sissi

    14/05/2020 08:53:36

    Film stupendo ,grandiosi gli attori come sempre

  • User Icon

    Dino

    13/05/2020 21:44:42

    Thomas e Carlo sono fratellastri, uno cresciuto a Roma, l'altro a Milano; uno mago da varietà televisivo attualmente sottoccupato, l'altro aspirante imprenditore frustrato nelle proprie ambizioni da uno suocero ricchissimo e sprezzante.

  • User Icon

    Vittorio

    13/05/2020 17:19:15

    Che dire , si carino, ma ultimamente non vedo piu' il De Sica dei precedenti film,specialmente quelli con Boldi.

  • User Icon

    natale

    13/05/2020 14:48:39

    mi aspettavo piu' comicità visto il cast, si ride solo a sprazzi, comunque meglio poco che niente

  • User Icon

    piùditutto

    12/05/2020 17:16:43

    Un film impossibile da seguire. All'inizio noioso. Non è il film che mi aspettavo. Non è la comicità di sempre. La stessa locandina risulta ambigua.

  • User Icon

    andy

    11/05/2020 20:13:25

    Nella supestiziosa Napoli il trio di protagonisti si trasforma in acchiappa fantasmi nel tentativo di salvare la casa a cui tengono. Un cast di attori spassosi,da non perdere assolutamente

  • User Icon

    Carmela

    11/05/2020 18:03:54

    Non mi è piaciuto questo film... abbastanza banale nella trama e poco divertente

  • User Icon

    Simone

    11/05/2020 13:35:40

    Film sorprendente, grandi attori della comicità italiana De Sica davvero divertente, sicuramente lo acquisterò.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente

Trama

Thomas e Carlo sono fratellastri, uno cresciuto a Roma, l'altro a Milano; uno mago da varietà televisivo attualmente sottoccupato, l'altro aspirante imprenditore frustrato nelle proprie ambizioni da uno suocero ricchissimo e sprezzante. I due sono figli di un padre napoletano, Vittorio, di grande personalità ma anche di grandissimi vizi. Alla morte di Vittorio, Thomas e Carlo, entrambi squattrinati, si recano a Napoli sperando di incassare una cospicua eredità: ma il padre si è mangiato quasi tutto al gioco, e a loro rimane solo la sontuosa casa di famiglia, che però è gravata da una consistente ipoteca. A Napoli scoprono anche l'esistenza di un terzo fratellastro, Ugo, che entra ed esce dagli ospedali psichiatrici. Per pagare l'ipoteca i tre si inventano uno schema che capitalizza sulla "nota" superstizione napoletana, e si qualificano come acchiappafantasmi. Riusciranno i nostri eroi a salvare la casa e le loro esistenze dissestate?

  • Produzione: Medusa, 2020
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 95 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:2
  • Area2
  • Christian De Sica Cover

    Christan De Sica nasce a Roma il 5 gennaio 1951, figlio di Vittorio e Maria Mercader. E’ sposato con Silvia Verdone, sorella del noto Carlo e figlia dello storico del cinema Mario, dalla quale ha avuto due figli: Brando e Maria Rosa. Dopo la maturità classica si iscrive alla facoltà di lettere dell’università La Sapienza dove sostiene sette esami prima di scegliere la carriera artistica. Il suo esordio nel cinema è nel 1968; una partecipazione nella produzione francese “Pauline 1880” di Jean Louis Bertuccelli. Prima di seguire le orme paterne non rinuncia alla sua prima grande passione: la musica, e nel 1973 partecipa al Festival di Sanremo. Nei primi anni 70 Christian inizia a recitare per registi importanti come Roberto Rossellini in "Vita... Approfondisci
  • Christian De Sica Cover

    Christan De Sica nasce a Roma il 5 gennaio 1951, figlio di Vittorio e Maria Mercader. E’ sposato con Silvia Verdone, sorella del noto Carlo e figlia dello storico del cinema Mario, dalla quale ha avuto due figli: Brando e Maria Rosa. Dopo la maturità classica si iscrive alla facoltà di lettere dell’università La Sapienza dove sostiene sette esami prima di scegliere la carriera artistica. Il suo esordio nel cinema è nel 1968; una partecipazione nella produzione francese “Pauline 1880” di Jean Louis Bertuccelli. Prima di seguire le orme paterne non rinuncia alla sua prima grande passione: la musica, e nel 1973 partecipa al Festival di Sanremo. Nei primi anni 70 Christian inizia a recitare per registi importanti come Roberto Rossellini in "Vita... Approfondisci
  • Carlo Buccirosso Cover

    "Attore italiano. Erede della tradizione comica partenopea, lega per lungo tempo il proprio nome a quello di V. Salemme, a teatro (la commedia in due atti Premiata pasticceria Bellavista, 1997) come al cinema, dove ripropone la propria maschera di omino ansioso e trafelato, spesso tradito dalla moglie, nei primi tre titoli di Salemme (L’amico del cuore, 1998; Amore a prima vista, 1999; A ruota libera, 2000), tutti di derivazione più o meno esplicitamente teatrale, in cui la coppia si affida spesso alla riedizione delle dinamiche vessatorie Totò-Peppino. Esemplare ormai raro di puro caratterista nel panorama del cinema italiano, dopo Il grande botto (2000) di L. Pompucci mette la propria comicità al servizio dei fratelli Vanzina, in ben quattro film (dal remake Febbre da cavallo - La mandrakata,... Approfondisci
Note legali
Chiudi