Categorie
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 192 p., Brossura
  • EAN: 9788865831526
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stella

    24/09/2014 20.41.05

    Una lettura deliziosa, delicata. L'autore sa sfumare bene la realtà dal "sogno", creando una atmosfera tale da immedesimare completamente il lettore nel mondo di Veronica. Se dovessi descrivere questo libro con un'immagine, penserei certamente ad una nuvola. Merita anche spendere un secondo sulla copertina, perfettamente in accordo con il contenuto, sia per lo stile che per la scelta del soggetto.

  • User Icon

    faffa

    25/02/2013 12.34.36

    Curiosando negli scatoloni di "vecchi" libri in una delle librerie del centro storico, mi sono imbattuta in questo romanzo e complice il titolo e la luminosa copertina ho deciso di acquistarlo ... per me o come regalo per una mia amica (alla ricerca di un buon libro). Già in treno ho iniziato a leggere le prime pagine del diario onirico, magico e sorprendente di Veronica, figlia del famoso industriale delle marmellate "Soffici" e "sorella" di Cecilia. Quest'ultima diventerà agli occhi di Veronica, ingenui, poetici e volutamente lontani dalla realtà, la vittima sacrificale di una dinastia di industriali ormai verso la via del fallimento e alle prese con affari loschi per tentare di riciclarsi. Affari loschi e altrettanti personaggi loschi (come il "ratto" Anton, il dottor Tauber, la contessa Nardi che, per interessi, arriva a sacrificare suo figlio Marcello) attorniano la casa di Veronica, ormai anche orfana di padre, decidono per lei, mettono a tacere "mamma" Olga e addolorano mortalmente "nonna-tata" Egle, l'unico e profondo affetto di Veronica/Cecilia, oltre ... a quello che lei/loro sentono scorrere nel suo/loro sangue: lo zio Vittorio e il circo Cavalera. Lettura magica, lirica, surreale... mi sa che lo regalerò a Pasqua alla mia amica proprio perché è alla ricerca di un buon libro che appaga l'animo.

  • User Icon

    Maggie

    28/06/2012 12.30.32

    Parere personale: lettura deludente e faticosa Mi aspettavo qualcosa di completamente diverso.

  • User Icon

    Alessandra

    18/04/2012 20.47.04

    Dove la pazzia fa rima con poesia. Scritto in modo sublime e colto, è una storia amara dai contorni surreali. Le due sorelle Soffici, ambiguamente scisse e misteriosamente doppie, lasciano un segno indelebile.

  • User Icon

    Giulia

    24/03/2012 13.00.16

    Davvero un bel libro, particolare e disarmante come il mondo immaginario di Veronica Soffici. Un ottimo romanzo d'esordio.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione