Sotto il segno del pericolo. Edizione speciale

Clear and Present Danger

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Clear and Present Danger
Regia: Phillip Noyce
Paese: Stati Uniti
Anno: 1994
Supporto: DVD

50° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Azione

Salvato in 3 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 6,89 €)

Quando il suo mentore, l'ammiraglio James Greer, si ammala gravemente, Ryan viene assegnato alla carica di vice direttore dell'intelligence della CIA. Il suo primo incarico è quello indagare sull'assassinio di un amico del presidente, un importante uomo d'affari americano che ha legami segreti con i cartelli della droga colombiani. All'insaputa di Ryan, la CIA ha già inviato un suo agente operativo per guidare una forza paramilitare contro i signori della droga colombiani. Intrappolato tra due fuochi, Ryan prende le redini della situazione mettendo a repentaglio la sua carriera e la sua vita per l'unica causa in cui ancora crede: la verità.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Admiral Cutter

    26/08/2019 16:58:23

    Tra il libro e il film preferisco il libro, dal titolo Pericolo Imminente, di Tom Clancy. Certo è sempre arduo trovare una trasposizione cinematografica all'altezza di un ottimo libro come Clear and Present Danger, dalle atmosfere recrudescenti e dai personaggi indimenticabili. Ad es. il vecchio lupo di mare Wegener, personaggio tremendo nel libro, nel film invece è diventato una giovane ragazza, e questo dispiace un po'. Il salvataggio in elicottero è un po' cambiato, non ha la stessa atmosfera del libro, così come nel libro sono molto più avvincenti e magistralmente descritti i combattimenti nella giungla. Tuttavia il film è ben girato: i personaggi principali come Cortèz ed Escobedo sono credibili, gli attori sono bravi e la prestazione è lodevole. Questi simpatici Direttori delle Operazioni della CIA hanno cattiveria e pelo sullo stomaco quanto basta per reggere il gioco ad un Presidente USA abbastanza cinico ed autoreferenziale. Harrison Ford giovane e pieno di energia si butta nel mucchio più che lodevolmente in una lotta per sostenere il proprio punto di vista e, cosa abbastanza strana, sua moglie, pur guadagnando più del Presidente USA, sembra sostenerlo - contrariamente alla donna di oggi che non sostiene assolutamente nessuno ma è lei stessa a dare bastonate e ad autoaffermarsi a colpi di spada laser e nel contempo arbitrando le finali mondiali del football maschile. L'Ammiraglio Cutter, che nel libro appare come il peggior tipo d'uomo mai esistito, nel film invece è quasi simpatico, tiene il suo posto alla White House, beve il caffé, e dispensa amichevoli consigli a chi gliene chiede. Insomma, per avere un lavoro degno del bellissimo libro di Tom Clancy ci sarebbero voluti tre film, e se avessero seguito pari pari il libro sarebbero stati tutti e tre film capolavoro. Avendone fatto uno solo, i tagli necessari e gli adattamenti purtroppo hanno pesato, tuttavia il film merita, e val la pena vederlo.

  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2003
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 142 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital 5.1);Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); trailers
  • Phillip Noyce Cover

    Regista australiano. Attivissimo nella prima parte della sua carriera come regista di corti in Super8 e documentari, esordisce nel lungometraggio con Backroads (Strade secondarie, 1977), ma il primo vero successo arriva nel 1989 con il thriller Ore 10: calma piatta, riuscito esperimento di suspense ambientato su una barca. Il suo cinema d’azione assume toni retorici con il dittico Giochi di potere (1992) e Sotto il segno del pericolo (1994), incentrato sulla figura dell’agente Jack Ryan. Tra gli altri titoli della sua filmografia il patinato Sliver (1993), Il santo (1997), il thriller Il collezionista di ossa (1999), prevedibile ma professionale adattamento del fortunato romanzo di J. Deaver, The Quiet American (2002), dal romanzo di G.?Greene con un grande M.?Caine che fa il verso a H.?Bogart,... Approfondisci
  • Harrison Ford Cover

    Attore statunitense. Si forma a teatro e nei B-movies della Columbia. Appare in ruoli secondari in film d'impegno come L'impossibilità di essere normale (1970) di R. Rush e Zabriskie Point (1970) di M. Antonioni. Dopo altre parti minori in American Graffiti (1973) di G. Lucas e La conversazione (1974) di F.F. Coppola, lo stesso Lucas gli offre l'occasione di entrare a far parte del novero dei nuovi divi hollywoodiani. Seppure ancora non nel ruolo principale, F. riesce infatti a rubare la scena al protagonista Luke Skywalker interpretando il cinico ma generoso avventuriero Han Solo in Guerre stellari (1977), primo capitolo della saga fantascientifica che riscuoterà uno dei maggiori successi di pubblico della storia del cinema (i cui due seguiti saranno interpretati sempre da F.: L'impero colpisce... Approfondisci
  • Anne Archer Cover

    Attrice statunitense. Dopo una densa carriera televisiva, debutta nel 1973 come protagonista insieme a J. Voight in All-American Boy (Un ragazzo tutto americano) e poi alterna cinema e televisione fino al successo di Attrazione fatale (1987) di A. Lyne. In seguito interpreta, a fianco di H. Ford, i due film di P. Noyce Giochi di potere (1992) e Sotto il segno del pericolo (1994). Il suo ruolo più intenso è in America oggi (1993) di R. Altman, nei panni di Claire Kane: mescolando rabbia e pietà, rassegnazione esistenziale e voglia di lottare, disegna uno dei personaggi femminili più incisivi degli anni '90. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali