-15%
Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale - Erika Fatland - copertina

Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale

Erika Fatland

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Eva Kampmann
Editore: Marsilio
Collana: Gli specchi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 26 ottobre 2017
Pagine: 544 p., Brossura
  • EAN: 9788831727839

22° nella classifica Bestseller di IBS Libri Società, politica e comunicazione - Politica e governo - Relazioni internazionali - Geopolitica

Salvato in 94 liste dei desideri

€ 16,58

€ 19,50
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale

Erika Fatland

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale

Erika Fatland

€ 19,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale

Erika Fatland

€ 19,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel suo grandioso reportage sui paesi alla periferia dell’ex Unione Sovietica, Erika Fatland unisce un approfondito lavoro di ricerca e analisi geopolitica al gusto dell’avventura, dando vita a un affascinante diario di viaggio

«Oltre all'acuto sguardo della giornalista esperta e a una solida formazione da antropologa, Erika Fatland possiede un dono fondamentale per chi scrive reportage: la curiosità. E quando questo dono è combinato con il coraggio e l'amore per l'avventura, il risultato è un libro straordinario come questo.» - Aftenposten

«Erika Fatland ha la stoffa dei migliori scrittori di viaggio. Colta, intelligente e audace, vaga per deserti, villaggi, metropoli e montagne uzbeki, kirghisi, tagiki, kazaki e turkmeni, e ci consegna un reportage che è un gioiello: di storia, geografia, geologia, cultura e politica.» - Le Figaro Magazine

Con il crollo dell’Unione Sovietica nel 1991, le cinque repubbliche dell’Asia centrale fino ad allora controllate da Mosca ottengono l’indipendenza. Nel corso di settant’anni di regime sovietico, Turkmenistan, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan, i paesi che, dalle catene montuose più alte del mondo al deserto, segnavano un tempo la rotta della Via della Seta, sono in qualche modo passati direttamente dal Medioevo al ventesimo secolo. E dopo venticinque anni di autonomia, tutte e cinque le nazioni sono ancora alla ricerca della loro identità, strette fra est e ovest e fra vecchio e nuovo, al centro dell’Asia, circondate da grandi potenze come la Russia e la Cina, o da vicini irrequieti come l’Iran e l’Afghanistan. A unirle sono i contrasti: decenni di dominio sovietico convivono con le amministrazioni locali, la ricchezza esorbitante data da gas e petrolio con la povertà più estrema, il culto della personalità con usanze arcaiche ancora vitali. E mentre le steppe si riempiono di edifici ultramoderni e ville sfarzose abitate dai nuovi despoti, continuano a sopravvivere la passione per i tappeti e i bazar, l’amore per i cavalli e i cammelli, e innumerevoli tradizioni che rendono una visita alla regione e ai suoi abitanti indimenticabile. Nel suo grandioso reportage sui paesi alla periferia dell’ex Unione Sovietica, Erika Fatland unisce un approfondito lavoro di ricerca e analisi geopolitica al gusto dell’avventura, dando vita a un affascinante diario di viaggio, che esplora la società, la storia antica e recente e la cultura di terre che nessuno aveva ancora raccontato in modo così vivido, con una prosa tanto elegante e seducente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 8
5
3
4
3
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Donato

    17/02/2020 15:38:51

    Il racconto avvincente e coinvolgente di un viaggio in Asia centrale. Narrazione scorrevole che alterna vicende legate al viaggio a cenni di storia recente e remota di luoghi a noi per gran parte totalmente sconosciuti.

  • User Icon

    Alberto

    19/12/2019 20:31:19

    Interessante reportage "on the road" tra le cinque repubbliche ex sovietiche dell'Asia Centrale, quegli Stati dimenticati tra la Cina ad est e le più note e turbolente repubbliche islamiche a sud. Sono Paesi di cui nessuno parla mai, e quindi ritengo che quasi tutte le informazioni di questo libro siano in gran parte inedite per il lettore medio. Personalmente l'ho apprezzato, anche se a lungo andare ci sono confonde inevitabilmente tra tutti questi -stan che sembrano uguali ma presentano invece caratteristiche diversissime l'uno dall'altro.

  • User Icon

    Roberto

    22/09/2019 15:59:59

    Molto interessante davvero questo viaggio nelle Repubbliche (o meno) dell'ex U.R.S.S. In alcuni punti, pur essendo un saggio nel complesso recente, risulta già superato dalla storia e dalla geografia, ma è uno scotto da pagare in questi argomenti. Un gustoso viaggio che si ripropone non solo di raccontare - in prima persona, e grazie a molte esperienze raccolte dai diretti abitanti dei luoghi visitati - la realtà nell'ex universo comunista per eccellenza, ma anche di ironizzare, col punto di vista occidentale, su alcuni termini "nuovi" entrati ormai nel quotidiano, uno su tutti: democrazia. Insomma, i diversi punti di vista aiutano, a capire meglio gli altri, a capire meglio se stessi, e pure ad accettare il diverso da sé; e forse, almeno come sottinteso lo si spera, a saper apprezzare di più quanto ormai ci pare scontato.

  • User Icon

    marialuisa

    20/09/2019 08:08:24

    Mi è piaciuto ed ho approfondito alcune questioni. Racconta alcuni Paesi dell'Asia centrale di cui si sente parlare poco. Un po' di politica, un po' di geografia, un po' di società..A me è bastato. L'ho consigliato con alcuni amici, che hanno apprezzato.

  • User Icon

    Francesco Villano

    10/09/2018 11:08:47

    Una lettura estremamente interessante e piacevole che consiglio a tutti. Un libro bellissimo che aiuta a capire in profondità la storia e le attuali complesse realtà delle cinque repubbliche islamiche centroasiatiche.

  • User Icon

    maria assunta laurenzi

    29/01/2018 16:26:04

    Resoconto molto banale di un viaggio nelle 5 repubbliche centroasiatiche che hanno fatto parte dell'Unione Sovietica, abbastanza noioso e ripetitivo (se fosse stato lungo la metà andava bene lo stesso). Niente da paragonare per esempio al libro del giornalista Tiziano Terzani "Buonanotte signor Lenin" che certamente al momento appare datato -visto che dal '91 ad oggi sono successe molte cose- ma è scritto da una persona in grado di documentarsi, ragionare, analizzare gli avvenimenti non fermarsi alla superficie di modesti fatterelli come avviene in questo libro. Mi sarei aspettata un aggiornamento critico della situazione in questi paesi a più di 25 anni dalla caduta dell'Unione Sovietica non una descrizione che un qualunque frequentatore di viaggi organizzati avrebbe potuto scrivere.

  • User Icon

    SARA

    10/01/2018 09:40:27

    Libro interessantissimo sulla cultura, le tradizioni e la storia dei paesi dell'Asia centrale. Consigliatissimo!

  • User Icon

    Antonio Pagliuso

    08/01/2018 12:28:31

    In “Sovietistan. Un viaggio in Asia centrale” la scrittrice e giornalista Erika Fatland racconta una porzione di mondo poco conosciuta ai più. Parliamo delle cinque repubbliche dell’Asia centrale appartenute fino al 1991 all’Unione Sovietica, vale a dire Turkmenistan, Kazakistan, Tagikistan, Kirghizistan e Uzbekistan. Il viaggio per il quale ci conduce la Fatland attraversa i deserti, le steppe, i villaggi quasi abbandonati e immutati nel tempo, un vasto territorio che in quegli anni novanta scoprì per la prima volta l’indipendenza. “Sovietistan” gode di una scrittura dinamica e il taglio giornalistico di Erika Fatland tiene ben desto il lettore, fornendogli un valido lavoro per scoprire meglio le popolazioni dell’Asia centrale, all’apparenza vicine al modello occidentale, ma segnate da radici ancora troppo profondamente sovietiche.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Indice

Introduzione, La porta dell'inferno

I. Turkmenistan
Il popolo del seminterrato - La città di marmo - Dittatorstan - Il fiore del deserto - La caduta del dittatore - L'ultima spedizione - L'era della suprema felicità - Nella zona di confine

II. Kazakistan
Un'oasi di sushi e bancomat - In treno - Il lago che sparì - L'impero - Polo kazako - Le pedine di Stalin - La capitale - Il grande esperimento - Un cuore debole - Il padre delle mele - L'attivista stanco - Un duro colpo

III. Tagikistan
La capitale delle Mercedes-Benz - Fuori dal tempo - La cameriera addolorata - I volti della guerra - Il Grande Gioco - Il paese alle pendici del sole - Combattiamo insieme la corruzione!

IV. Kirghizistan
Il momento della libertà - Non piangere, ora sei mia moglie - Gli uomini delle aquile - Gli ultimi tedeschi di Rot Front - Noci greche - Cinque giorni di giugno - Il silenzio della sala d'aspetto - Ha con sé materiale porno, signorina?

V. Uzbekistan
L'arte di salvare le apparenze - La stoffa di cui sono fatti i sogni - Il museo nel deserto - Il dio del cotone - Sulle tracce del tempo perduto - Le perle della Via della Seta - Il capolinea

Postfazione. Morte di un dittatore
Ringraziamenti
Note
Bibliografia essenziale
  • Erika Fatland Cover

    Erika Fatland (Norvegia 1983), laureata in antropologia sociale è scrittrice e giornalista. Nel 2015 è stata nominata tra i migliori scrittori norvegesi under 35 e nel 2016 Literary Europe Live l'ha selezionata tra le dieci voci emergenti più interessanti d'Europa. Collabora con diverse testate giornalistiche e ha al suo attivo varie pubblicazioni. Sovietistan (Marsilio 2017) ha ricevuto il prestigioso Premio dei librai in Norvegia e il Wesselprisen. La frontiera (Marsilio 2019) è stato selezionato tra i dieci migliori libri di non-fiction pubblicati in Scandinavia dal 2000. Approfondisci
Note legali