Lo specchio scuro

The Dark Mirror

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Dark Mirror
Paese: Stati Uniti
Anno: 1946
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Durante le indagini di polizia attorno ad un agghiacciante omicidio, uno psichiatra riceve l'incarico di curare due sorelle gemelle allo scopo di capire quale delle due è la colpevole.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Golem Video, 2099
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 85 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Lew Ayres Cover

    Propr. Lewis Ayer, attore statunitense. È al suo esordio quando bacia la Garbo (Il bacio, 1929, di J. Feyder), e l'anno successivo è protagonista in uno dei suoi ruoli più intensi in All'Ovest niente di nuovo di L. Milestone. Dalla Universal alla Republic attraversa produzioni di serie per approdare a Il giovane dottor Kildare (1938) di H.S. Bucquet nei panni del medico idealista che vestirà per otto film: il successo non trattiene però la Metro dal licenziarlo quando, nel '42, rifiuta la chiamata alle armi. Il dopoguerra, all'insegna del noir (Lo specchio scuro, 1946, di R. Siodmak) e del melodramma più cupo (Johnny Belinda, 1948, di J. Negulesco, nomination), precede un trentennio di apparizioni televisive. Approfondisci
  • Thomas Mitchell Cover

    Attore statunitense. Prima di passare davanti alla macchina da presa, lavora come giornalista e scrittore per il cinema. Da attore riscuote l'attenzione della critica per la prima volta in Orizzonte perduto (1937) di F. Capra, e successivamente interpreta il padre di Rossella O'Hara in Via col vento (1939) di V. Fleming. Grande caratterista, prende parte a un vasto numero dei migliori film del xx secolo. Nel 1940 vince l'Oscar per il suo Doc Boone in Ombre rosse di J. Ford. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali