Speed di Jan De Bont - DVD

Speed

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Jan De Bont
Paese: Stati Uniti
Anno: 1994
Supporto: DVD
Salvato in 37 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sull'autostrada c'è un autobus pieno di tritolo, innescato da un pericoloso terrorista, pronto ad esplodere se il veicolo va ad una velocità inferiore a ottanta chilometri orari. Il film ha avuto un seguito nel 1997.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,38
di 5
Totale 8
5
1
4
3
3
2
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    marcolino

    13/05/2020 16:45:10

    Film adrenalinico che ha fatto la storia del cinema action, infatti lo ritengo uno dei migliori film degli anni '90. Bravissimi K.Reeves e anche la giovanissima Sandra Bullock.

  • User Icon

    Ernesto

    28/04/2014 15:52:53

    Bella figura da ignorantone che ho fatto nel mio precedente commento. Evidentemente Howard aveva organizzato bene la sua eventuale uscita di scena, facendo esplodere un'altra bomba piazzata da lui precedentemente. Ma bisogna anche ammettere che Jack è stato un pò troppo precipitoso nel dichiarare chiuso il caso. Sarebbe bastata una perlustrazione sul luogo dell'esplosione, e se le cose erano andate come pensava lui, qualcosina di Howard doveva esserci rimasto. Quindi il mio voto non cambia. E poi diciamolo francamente, un uomo solo, e in più senza l'uso di una mano, non può aver architettato tutto quello che si è visto nel film. Anzi cambia! 2/5.

  • User Icon

    Ernesto

    24/04/2014 16:13:00

    Troppe cose lasciate al caso. Una di queste è quando Howard completamente imbottito di tritolo che ha collegato ad un detonatore che tiene in mano, per coprirsi la fuga prende come ostaggio Harry. A questo punto Jack per disorientare Howard spara all'ostaggio se non che suo amico Harry colpendolo alla gamba sinistra, costretto ad abbandonarlo, Howard riesce comunque a sparire dietro ad una porta, passano pochi secondi e la bomba esplode. Domanda! Come ha fatto Howard in così poco tempo a sbarazzarsi della bomba che indossava e farla esplodere senza farsi un graffio tenendo conto che ha usato anche una sola mano. Poi aggiungiamoci anche che durante la premiazione Harry per un attimo si dimentichi in quale gamba era stato ferito.

  • User Icon

    reginadeifuretti

    14/03/2013 19:18:08

    veramente belli i primi 30 minuti del film, anche se dopo la storia va calando, complice il fatto che è troppo lineare e a me piacciono di più le storie complesse. l'idea di base però è piuttosto originale e il ritmo veloce. un film da sei e mezzo su dieci, a mio avviso, che soffre del fatto di essere ambientato troppo dentro il pullman...non aspettatevi un capolavoro, ma solo qualcosa di veloce da guardare seduti sul divano o con un pacco di popcorn in mano. forse sono io che chiedo troppo (?), ma non l'ho trovato un capolavoro. Buoni gli attori, anche se i personaggi sono un po' monodimensionali.

  • User Icon

    chiara

    25/08/2011 17:23:16

    A me è piaciuto molto...per la suspance in sè, il ritmo e l'azione...e anche Keanu Reeves non è male in questo film...

  • User Icon

    felipão

    04/05/2005 18:10:12

    Film d'azione e movimento..Bella l'idea.. Si valorizza con la presenza di attori di una certa notorieta come Hopper e Reeves

  • User Icon

    max

    03/04/2005 16:03:55

    Grandioso. Velocissimo. Incalzante. Ottimo lo spunto. Molto bravi i protagonisti. Stupende le musiche. Molto carino anche il finale, che quando l'adrenalina sembrava ormai esaurita nelle scene dell'autobus, la storia cambia mezzo di trasporto (la metro) senza perdere in pathos.

  • User Icon

    Russell

    04/09/2002 23:08:07

    Uno dei migliori action movies della storia del cinema.Keanu Reeves è un pò inespressivo,lontano anni luce dai fasti della trilogia di Matrix,ma poco importa.Trama davvero originale e non è da poco.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2005
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 116 min
  • Lingua audio: Francese (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Francese; Italiano; Olandese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; filmografie; interviste; dietro le quinte (making of)
  • Keanu Reeves Cover

    Propr. K. Charles R., attore canadese. Attore dallo sguardo imperscrutabile, dimostra un solido talento interpretando una sorprendente varietà di ruoli, come il simpatico Parenti, amici e tanti guai (1989) di R. Howard, il maledetto Belli e dannati (1991) di G. Van Sant o il sereno Piccolo Buddha (1993) di B. Bertolucci. Apparentemente destinato a interpretare ruoli di adolescenti problematici, presto si dimostra credibile in pellicole in costume come Le relazioni pericolose (1988) di S. Frears, Dracula di Bram Stoker (1992) di F.F. Coppola o Molto rumore per nulla (1993) di K. Branagh. Parallelamente interpreta alcuni originali film d’azione come Point Break (1991) di K. Bigelow e Speed (1994) di J. De Bont. Con il ruolo di Neo in Matrix (1999) e nei due sequel di A. e L. Wachowski, dove... Approfondisci
  • Dennis Hopper Cover

    Propr. D. Lee H., attore e regista statunitense. A fianco di J. Dean in Gioventù bruciata (1955) di N. Ray e in Il gigante (1956) di G. Stevens, si impone come attore con l'acido e spettacolare Il serpente di fuoco (1967) di R. Corman e come regista-attore con Easy Rider (1969), uno dei manifesti della controcultura americana. La storia dei due motociclisti hippy on the road che vengono fermati a fucilate viene assunta infatti come l'incarnazione delle paure della classe media americana. Nel 1971 dirige Fuga da Hollywood, film bizzarro, inconsueto e di nessun successo economico, tanto da alienargli per dieci anni la possibilità di girare. Il suo stile registico è spesso duro, aggressivo fino alla sgradevolezza. È il caso di Out of the Blue (1980), cronaca della sopravvivenza di una ragazza... Approfondisci
  • Jeff Daniels Cover

    Propr. Jeffrey Warren D., attore statunitense. Un piccolo ruolo in Ragtime (1981) di M. Forman segna il suo esordio cinematografico dopo un'apprezzata esperienza teatrale, ma è con La rosa purpurea del Cairo (1985) di W. Allen che il suo volto irregolare e docile si fa notare. È protagonista di Qualcosa di travolgente (1986) di J. Demme, in cui riesce perfettamente a incarnare una dimensione da commedia che sconfina nella violenza più cieca. Nel 1994 è un poliziotto dal destino sfortunato in Speed di J. De Bont e tenta con successo la prova della commedia demenziale con Scemo & + scemo di B. e P. Farrelly, per poi recitare al fianco di C.?Eastwood in Debito di sangue (2002). Nel 2005 in Il calamaro e la balena (2005) di N. Baumbach è il barbuto intellettuale alle prese con le conseguenze del... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali