Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La spia dei ribelli

The Raid

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Raid
Paese: Stati Uniti
Anno: 1954
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 7,99

Venduto e spedito da LIBRIAMO

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 5,74 €)

Nel 1864, sei soldati sudisti fuggono da una prigione unionista e si riparano in Canada, da dove organizzeranno un raid di vendetta contro una piccola cittadina del Vermont.
  • Produzione: Golem Video, 2015
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 83 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Hugo Fregonese Cover

    Regista argentino. Recatosi negli Stati Uniti per seguire corsi di giornalismo, torna in Argentina con la passione per il cinema. Dopo le esperienze come montatore e assistente alla regia, realizza L'ultima carica (1945), insieme a L. Demare, e Apenas un delincuente (Soltanto un delinquente, 1949), che richiamano l'attenzione di Hollywood. La sua prima pellicola americana, il noir Appuntamento con la morte (1950), e il western La rivolta dell'apache (1951), ne confermano il crudo realismo e l'eleganza della messa in scena. Dopo la commedia carceraria I miei sei forzati (1952) e il poliziesco Pioggia di piombo (1954), gira film meno incisivi in Italia (Marco Polo, 1961, assieme a P. Pierotti) e in Germania (I raggi mortali del dottor Mabuse, 1964). Approfondisci
  • Van Heflin Cover

    Attore statunitense. Compie studi universitari e di recitazione in attesa di riuscire a trovare qualche ruolo a Broadway, dove comincia a lavorare con continuità dalla fine degli anni '20. La fortuna cinematografica lo attende nel 1936 grazie a K. Hepburn che lo impone nel cast di Una donna si ribella di M. Sandrich, in cui già esibisce piglio recitativo e doti drammatiche rifinite poi in altri otto film, prima della consacrazione nel 1941 con l'Oscar come attore non protagonista in Sorvegliato speciale di M. LeRoy. La sua maschera dalla chioma rossa e ribelle, i lineamenti irregolari, lo sguardo risoluto lo impongono nel dopoguerra in storie forti nelle quali profonde molto più della normale diligenza del caratterista, dando vita così a nitide figure come il pacifico agricoltore difeso dal... Approfondisci
  • Anne Bancroft Cover

    Nome d'arte di Anna Maria Louise Italiano, attrice statunitense. Bellezza bruna di origine italiana, soprannominata «female Brando» per la sua grinta, debutta più che ventenne in televisione con lo pseudonimo di Annie Marno e giunge al successo in teatro, ottenendo due premi Tony e un Critic Award. Finalmente (ri)scoperta dal cinema, si guadagna subito un Oscar per la sua intensa interpretazione nella trasposizione di Anna dei miracoli (1962) di A. Penn. I film successivi confermano le sue notevoli doti d’interprete, ma la vera, grande, popolarità arriva con il cult Il laureato (1967) di M. Nichols, in cui è Mrs. Robinson, un’avvenente e sensuale quarantenne che seduce il debuttante D. Hoffmann e si oppone poi, inutilmente, al suo amore per la figlia. Scopertasi attrice brillante, partecipa... Approfondisci
  • Richard Boone Cover

    Attore statunitense. Personaggio tipico della leggenda di Hollywood, ha una giovinezza avventurosa in cui cerca petrolio, fa il pescatore, il pugile, il mitragliere in guerra e il barman. Arriva al cinema per curiosità e la sua maschera da macho cuor di leone lo trascina attraverso una cinquantina di film che non ne fanno una star, ma lo rendono uno dei protagonisti in celluloide della frontiera americana. Lo si ricorda in Il terrore delle montagne rocciose (1954) di R. Maté, I tre banditi (1957) di B. Boetticher, Hombre (1966) di M. Ritt, Il grande Jake (1971) di G. Sherman, Marlowe indaga (1978) di M. Winner. Approfondisci
Note legali