Stage Beauty

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Richard Eyre
Paese: Gran Bretagna; Germania; Stati Uniti
Anno: 2004
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 6,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella Londra del 1600 l'attrice di teatro più bella e famosa era un uomo: Edward "Ned" Kynaston. All'epoca, infatti, alle donne era vietato recitare in palcoscenico e tutte le parti femminili erano affidate agli uomini. Ma con l'ascesa al trono di Carlo II le cose cambiano e per Ned Kynaston è la fine. Costretto a recuperare la propria virilità, l'attore va in crisi e comincia a chiedersi chi sia veramente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 3
5
0
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Luca

    10/04/2009 23:47:21

    Un film tenero e intrigante sullo sfondo dell'Inghilterra del '600. Bella l'ambientazione storica, storicamente veritiero e attori davvero... istrionici!!! Mi ha colpito!

  • User Icon

    sara

    08/12/2005 23:10:06

    Ho iniziato a vedere questo film con poche pretese e mi ha conquistato! Finale meraviglioso!

  • User Icon

    Floriana

    13/09/2005 23:38:45

    Ho appena finito di vedere questo film e l'ho trovato veramente bello... forse ancora meglio di Sakespeare in Love. Gli attori sono molto bravi e l'ambientazione molto curata, per non parlare dei costumi. insomma: un film da vedere!

  • Produzione: Dolmen Video, 2005
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 110 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Billy Crudup Cover

    "Propr. William Gaither C., attore statunitense. Dopo un'apprezzata interpretazione teatrale in Arcadia di T. Stoppard (1994), esordisce al cinema nel 1996 diretto da B. Levinson (Sleepers) e W. Allen (Tutti dicono I Love You). Conferma il suo talento con la convincente interpretazione di Fuckhead, surreale protagonista di Jesus's Son (1999) della regista neozelandese A. MacLean e con il ruolo di una tenebrosa rockstar in Quasi famosi (2001) di C. Crowe. Nel lungometraggio d'animazione La principessa Mononoke (1997) di I. Miyazaki, presta la voce a uno dei protagonisti. In Big Fish - Le storie di una vita incredibile (2003) di T. Burton è il figlio del visionario narratore di storie false e fantasiose; interpreta inoltre molti ruoli di contorno in film impegnati, come L'ombra del potere -... Approfondisci
  • Claire Danes Cover

    Propr. C. Catherine D., attrice statunitense. Il suo esordio risale al 1994 con Piccole donne di G. Armstrong, ma il suo primo grande successo da protagonista è Romeo + Giulietta di William Shakespeare (1996) di B. Luhrmann, in cui interpreta una Giulietta contemporanea, innocente e passionale. Nel 1997 presta il suo volto perversamente malizioso a due apparizioni in U-Turn di O. Stone e in L'uomo della pioggia di F.F. Coppola. Inoltre, è Cosette nell'adattamento di I miserabili (1998) diretto da B. August e appare in seguito in Brokedown Palace (Palazzo in rovina, 1999) di J. Kaplan, Stage Beauty (2004) di R.?Eyre, Shopgirl (2005) di A. Tucker, La neve nel cuore (2005) di T. Bezucha, Stardust (2007) di M. Vaughn, Un amore senza tempo (2007) di L. Koltai. Approfondisci
  • Rupert Everett Cover

    "Propr. Raymond Bernard E., attore inglese. Studia recitazione a Londra ma presto viene espulso per indisciplina. Lavora a Milano come indossatore e di nuovo in patria, in teatro e in televisione. Si impone come attore cinematografico in Another Country (La scelta) (1984) di M. Kanievska e in Ballando con uno sconosciuto (1985) di M. Newell, due dei migliori esempi della British Renaissance. Negli anni ’90 interpreta commedie vivaci e meno tormentate, quali Il matrimonio del mio migliore amico (1997) di P.J. Hogan, Un marito ideale (1999) di O. Parker e Sai che c’è di nuovo? (2000) di J. Schlesinger. È anche il protagonista dell’horror DellaMorte DellAmore (1994) di M. Soavi, basato su un racconto di T. Sclavi: il film chiude un cerchio aperto dallo stesso Sclavi, che si è basato sulle fattezze... Approfondisci
Note legali