Stato e mercato. Quadrimestrale di analisi dei meccanismi e delle istituzioni sociali, politiche ed economiche (2007). Vol. 2

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2007
Tipo: Periodico
  • EAN: 9788815115751
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 20,82

€ 24,50

Risparmi € 3,68 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

"Stato e mercato" è un punto di riferimento consolidato, in Italia e a livello internazionale, per esplorare in chiave comparativa e interdisciplinare il rapporto tra economia e istituzioni. «Stato» e «mercato» sono entrambi principi di regolazione essenziali nelle società contemporanee. La rivista ha l'obiettivo di mettere in luce i punti di forza e di debolezza dei diversi modelli di organizzazione economica e sociale, offrendo una sede privilegiata di dibattito e di confronto sulle trasformazioni della società e dell'economia del nostro tempo. "Stato e mercato" guarda al processo di costruzione dell'Europa e alle trasformazioni dell'economia internazionale, con attenzione alle influenze che ne discendono per il cambiamento delle istituzioni in Italia e nelle altre economie avanzate, e un crescente interesse per i paesi emergenti. Alcuni temi affrontati in numeri recenti o in uscita sono: reti sociali e corruzione; sviluppo locale e imprenditorialità; nuove forme della concertazione; politiche pubbliche e partecipazione; la nuova fase della costruzione europea; trasformazioni del welfare; riforma dell'amministrazione, liberalizzazione dei servizi pubblici e cittadinanza.Oltre agli studiosi di scienze sociali, la rivista si rivolge a politici, sindacalisti, giornalisti, opinion maker in generale, amministratori locali, associazioni di categoria, imprenditori e dirigenti d'azienda, operatori del terzo settore e a tutti coloro che hanno interesse a seguire l'evoluzione dei rapporti tra pubblico e privato in Italia e in Europa.