La steppa. Ed altri ricordi - Anton Cechov - copertina

La steppa. Ed altri ricordi

Anton Cechov

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: I classici russi
Tipologia: Libro usato vintage
Pagine: 377 p., Narrativa straniera|Narrativa straniera
  • Prodotto usato
  • Condizioni: Usato - Condizione accettabile
  • EAN: 2560722067838
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 6,00

Venduto e spedito da Biblioteca di Babele

Solo 1 prodotto disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO VINTAGE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Traduzione di Agostino Villa, illustrazioni di Mette Ivers, Helmut Ackermann e Eduard Prussen. Coperta rigida con titoli e fregi oro mostrante segni di usura ai margini con strappo lungo la cerniera del piatto anteriore e piccole mancanze a ridosso della stessa; lievi tracce di usura da sfregamento ai piatti. Pagine pienamente godibili anche se minimamente ingiallite dal tempo, sopratutto ai tagli. Numero pagine 377.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Anton Cechov Cover

    Scrittore e drammaturgo russo. Cresciuto in una famiglia economicamente disagiata, si trasferì nel 1879 a Mosca dove si iscrisse alla facoltà di Medicina. Laureatosi nel 1884, esercitò solo saltuariamente, dedicandosi esclusivamente all'attività letteraria. Nel 1890 raggiunse attraverso la Siberia l'isola di Sachalin, sede di una colonia penale, e sulle condizioni disumane in cui vivevano i forzati scrisse L'isola di Sachalin. Minato dalla tubercolosi, passò vari anni nella piccola tenuta di Melichovo, nei pressi di Mosca. Nel 1895 conobbe Tolstoj, cui rimase legato da amicizia per tutta la vita. Nel 1900 venne eletto membro onorario dell'Accademia russa delle scienze, ma si dimise due anni dopo per protesta contro l'espulsione di Gor'kij. Nel 1901 si sposò.... Approfondisci
Note legali