Storia del nuovo cognome. L'amica geniale. Vol. 2

Elena Ferrante

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Collana: Dal mondo
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 19 settembre 2012
Pagine: 480 p.
  • EAN: 9788866321811

11° nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 484 liste dei desideri

€ 16,58

€ 19,50
(-15%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Storia del nuovo cognome. L'amica geniale. Vol. 2

Elena Ferrante

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Storia del nuovo cognome. L'amica geniale. Vol. 2

Elena Ferrante

€ 19,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Storia del nuovo cognome. L'amica geniale. Vol. 2

Elena Ferrante

€ 19,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (12 offerte da 19,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ecco "Storia del nuovo cognome", secondo romanzo del ciclo de "L'amica geniale". Ritroverete subito Lila ed Elena, il loro rapporto di amore e odio, l'intreccio inestricabile di dipendenza e volontà di autoaffermazione.

"Capii che ero arrivata fin là piena di superbia e mi resi conto che - in buona fede certo, con affetto - avevo fatto tutto quel viaggio soprattutto per mostrarle ciò che lei aveva perso e ciò che io avevo vinto. Lei naturalmente se ne era accorta fin dal momento in cui le ero comparsa davanti e ora stava reagendo spiegandomi di fatto che non avevo vinto niente, che al mondo non c'era alcunché da vincere, che la sua vita era piena di avventure diverse e scriteriate proprio quanto la mia, e che il tempo semplicemente scivolava via senza alcun senso, ed era bello solo vedersi ogni tanto per sentire il suono folle del cervello dell'una echeggiare dentro il suono folle del cervello dell'altra".

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,52
di 5
Totale 164
5
110
4
34
3
15
2
5
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Agnes

    14/01/2020 08:05:43

    Dopo essermi innamorata del primo episodio della saga non vedevo l'ora di leggere questo secondo volume. L'ho trovato bellissimo, ha soddisfatto appieno le mie aspettative e l'ho finito in pochi giorni!

  • User Icon

    Sari

    21/12/2019 21:19:38

    Molto bello, uno dei più apprezzati della saga!

  • User Icon

    sebi

    28/11/2019 12:45:33

    Bellissima storia, personaggi ben caratterizzati, ottimo stile e linguaggio adoperato dalla Ferrante. Unica pecca? L'Incontrollata e noiosa insistenza nel parlare e scrivere del soggiorno nell'isola, davvero troppo lungo.

  • User Icon

    Edga

    16/11/2019 12:03:59

    Una meraviglia, forse il più bello tra i quattro volumi della saga.

  • User Icon

    Monica

    01/11/2019 12:53:40

    Dopo il primo libro è impossibile non continuare la lettura...la storia non è conclusa e il lettore è ormai affezionato ai personaggi di cui vuole scoprire l'evoluzione.

  • User Icon

    MCristina

    31/10/2019 08:45:27

    Un libro che conferma la grande maestria di Elena Ferrante nell'intessere storie di amori, rabbie, frustrazioni, prevaricazioni, soprusi, libertà rubate, narrate con una semplice naturalezza spiazzante. Le due amiche crescono, si confrontano con il mondo adulto, con le sue responsabilità, con le sue fughe. Chi di loro sia davvero la geniale non lo sapremo mai. E tuttavia, tentando di scoprirlo e di capire come procedono le loro vite, avremo voglia di ritrovarci nella maturità di queste due donne e di leggere il prossimo libro. Da leggere per ritrovare storia del nostro Paese, per ritrovare parti intime di noi che non vogliamo guardare.

  • User Icon

    Giordano Bruno

    21/10/2019 13:27:27

    Se non abbiamo problemi creiamoceli! Sostanzialmente stesso parere dei libri precedenti. Lettura abbastanza coinvolgente (stavolta un po' meno, si riprende dopo la metà), ma manca qualcosa per poter gridare al capolavoro. Forse ho bisogno di una pausa prima dell'ultimo corposo e conclusivo volume (anche questo non è un buon segno). Molti dei personaggi ti vien voglia di mandarli a quel paese da tanto si rendono insopportabili. Temo che sarà così fino alla fine, ahimè!

  • User Icon

    Franci

    18/10/2019 08:42:06

    Rimango un po' perplessa di fronte a tutte queste recensioni iper positive. Confermo quanto detto per il primo libro, non mi pare un capolavoro, anzi ancor meno brillante del precedente. La storia rimane coinvolgente e scorrevole, personaggi ben delineati, ma se dovessi definirli con un aggettivo direi "pesanti"!! In particolar modo Lenù e le sue mille insicurezze, il suo senso di inadeguatezza trito e ritrito... Continuerò comunque con i romanzi successivi, sperando di ricredermi.

  • User Icon

    Giordano Bruno

    09/10/2019 19:49:10

    Mah, piaciuto m'è piaciuto, prendere mi ha preso, male non è scritto, anzi. Però... però c'è un però, anche se non so quale esattamente sia. Boh, non riesco ancora a gridare al capolavoro. Bello, scorrevole, ma claustrofobico, Napoli e i napoletani non ci fanno affatto una bella figura. Devo ancora decidere quando, ma credo che proseguirò con i restanti due volumi, dato che anche questo, come il precedente, non ha una fine (questo volendo non ha nemmeno un inizio).

  • User Icon

    Roberta

    05/10/2019 06:41:30

    Non riuscivo a staccarmi! Bellissimo, forse ancora più del primo romanzo. Lila e Lenù prendono vita in maniera magistrale tra le pagine del volume.

  • User Icon

    verdiana

    01/10/2019 17:32:10

    Loro crescono e tu cresci con loro...la storia continua e ti spinge, pagina dopo pagina, a scoprire sempre di più.

  • User Icon

    ely

    25/09/2019 08:59:56

    Secondo libro della saga di Lenù e Lila, i personaggi sono talmente impressi nella mia mente che non c'è produzione cinematografica che tenga. Per me la scrittrice italiana più travolgente degli ultimi tempi, descrizioni molto accurate e vivide, scrittura scorrevole e molto coinvolgente. Consiglio anche la versione audio libro letto da Anna Bonaiuto.

  • User Icon

    Luca

    25/09/2019 06:09:10

    Degno continuo del primo volume, si passa ad esaminare l'adolescenza delle due protagoniste, che purtroppo sono separate da destini differenti. Resta l'amicizia conflittuale, che è al contempo sprono per migliorarsi e ancora di salvezza nelle difficoltá.

  • User Icon

    maria anna

    24/09/2019 20:50:29

    il secondo libro della saga è quello che mi ha fatto arrabbiare di più, non posso svelare perchè, ma posso dire solo che si arriverà a tifare per una delle due protagoniste, ovviamente a seconda di disposizioni caratteriali e simpatie si proverà pena per l 'una o per l'altra. comunque ci sono dei passi sull'amore molto interessanti alla fine del libro, ne consiglio vivamente la lettura

  • User Icon

    Sara

    24/09/2019 18:11:42

    Un capolavoro!

  • User Icon

    Andrea.C

    24/09/2019 15:01:55

    Dopo aver letto il primo libro de "L'amica geniale" non avevo molte aspettative, ma ho proseguito. Ora però mi fermerò. A me non è piaciuto granché, certamente non mi invoglia ad andare oltre. Non trovo originalità nella storia, né particolare qualità nella scrittura. Magari sono io che l'ho letto con poca attenzione, ma tra i tanti libri che ho ancora da leggere non metterò i successivi.

  • User Icon

    Grazia

    24/09/2019 13:38:27

    Una lettura che mi ha lasciato veramente sorpresa è il seguito dell'amica geniale: "Storia del nuovo cognome". Dico sorpresa perché emotivamente parlando l'autrice è riuscita a intrappolarmi nelle pagine del suo libro! Ho gioito, sperato, provato compassione, felicità e astio per moltissimi avvenimenti. . 𝐎𝐠𝐧𝐢 𝐜𝐨𝐬𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐞𝐫𝐚 𝐢𝐧 𝐛𝐢𝐥𝐢𝐜𝐨, 𝐩𝐮𝐫𝐨 𝐫𝐢𝐬𝐜𝐡𝐢𝐨, 𝐞 𝐜𝐡𝐢 𝐧𝐨𝐧 𝐚𝐜𝐜𝐞𝐭𝐭𝐚𝐯𝐚 𝐝𝐢 𝐫𝐢𝐬𝐜𝐡𝐢𝐚𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐩𝐞𝐫𝐢𝐯𝐚 𝐢𝐧 𝐮𝐧 𝐚𝐧𝐠𝐨𝐥𝐨, 𝐬𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐟𝐢𝐝𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐨𝐧 𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚.” . Uno stile di scrittura che con molta semplicità riesce a farti empatizzare con tutti i personaggi,perché ognuno di essi è scritto e descritto in ogni cosa! Insomma una caratterizzazione dei personaggi e una descrizione degli ambienti che dà l'idea di vivere lì con loro e fare parte del Rione. Una piacevole sorpresa in quando avevo letto il primo volume mesi fa è non mi aveva lasciato chissà quanto.. Ma in questo, secondo me,l'autrice ha dato il massimo! . 𝐕𝐮𝐨𝐢 𝐛𝐞𝐧𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐚 𝐚 𝐩𝐞𝐫𝐬𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐡𝐞 𝐧𝐨𝐧 𝐬𝐚𝐢 𝐦𝐚𝐢 𝐯𝐞𝐫𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐞 𝐜𝐡𝐢 𝐬𝐨𝐧𝐨. . Il libro comincia esattamente da dove si era interrotto, voce narrante come sempre è Lenù. Le due amiche non sono più bambine, le accompagneremo nel loro percorso adolescenziale per poi vederle trasformate in donne. Ma oltre ad essere cresciute di età sono cresciuti puri i problemi o magari semplicemente cambiano le esigenze. Prima si desiderava lo star bene e non essere più povere, poi il matrimonio e magari successivamente sentirsi in trappola. Due vite completamente opposte, le prime litigate e tante scelte. Ogni direzione presa, comporta a determinati eventi e soprattutto a responsabilità. Le protagoniste sbaglieranno e dai loro errori capiranno. . Molti i temi affrontati e molte le verità denunciate.. Un libro che mi sento veramente di consigliarvi 💕.

  • User Icon

    luigi

    24/09/2019 13:01:04

    continua la storia di Lila e Lenu. una si sposa mentre l'altra continua a studiare perchè la sua amica desidera che lei faccia ciò che a lila è stato impedito. storia di amicizia infinita e vera

  • User Icon

    sara

    24/09/2019 10:10:19

    Bello, coinvolgente, il più bello della saga

  • User Icon

    Elena

    24/09/2019 09:51:27

    Con la narrazione della giovinezza delle protagoniste e la loro graduale maturazione, si susseguono i colpi di scena. Anche il tema politico-sociale si fa strada sempre più nel romanzo. I personaggi sono molto realistici, si fanno amare e odiare profondamente (spesso gli stessi personaggi a fasi alterne).

Vedi tutte le 164 recensioni cliente


La saga familiare di Elena Ferrante, inaugurata con il romanzo L’amica geniale, si arricchisce di una nuova puntata.

Già non riuscivo a scacciare le immagini degli abbracci, dei baci nella casa vuota. La loro passione m’invadeva, mi turbava. Li amavo entrambi e perciò non riuscivo ad amare me stessa, a sentirmi, ad affermarmi con un mio bisogno di vita che avesse la stessa forza cieca e sorda del loro.

In Storia del nuovo cognome l’io narrante è ancora Lenuccia, la quale racconta gli sviluppi della sua grande amicizia con Lila e delle esperienze che l’hanno portata ad allontanarsi dal gretto rione napoletano in cui viveva, abitato da individui fermi al palo della povertà morale e materiale e pronti alla violenza pur di non perdere ciò che credono di avere.
Il romanzo inizia con il matrimonio della sedicenne Lila con Stefano Carracci, proprietario di una redditizia salumeria.
L’agiatezza di Stefano sembra promettere a Lila un futuro tranquillo, eppure la giovane appare sin da subito consapevole della condizione di subordinazione che l'aspetta: Stefano, infatti, è violento e instabile, e Lila inizia così la sua vita matrimoniale percorrendo a ritroso il percorso di emancipazione intellettuale e sociale che sembrava esserle destinato.
Mentre Lila appare sempre più disillusa e carica di rancore, Lenuccia si lascia con Antonio e si innamora di Nino Sarratore, giovane universitario di belle speranze.
Lila e Lenuccia in seguito incontrano Nino durante una vacanza ad Ischia: l’incontro, apparentemente casuale, cambia radicalmente la natura del loro sodalizio.

Intorno a questa vicenda centrale si animano i personaggi minori del romanzo: si moltiplicano i conflitti tra le diverse famiglie ed entrano in scena nuovi personaggi con le loro originali psicologie.
La voce narrante di Lenuccia è vibrante: lei è diversa da tutti, tutto dipana e setaccia.
Su tutto è incerta e i suoi dubbi sono limpidi riflessi di intelligenza. La serrata autocritica cui sottopone le sue scelte è documentazione attenta dei propri moti interiori e testimonianza di chi vorrebbe crescere avendo accanto a sé tutto ciò che è nobile e ricco di spirito.
E’ anche per questo che si affanna pensando alle scelte di vita di Lila, che spesso disapprova e non capisce.

Storia del nuovo cognome racconta di metamorfosi: le figure maschili già presenti nel primo romanzo della saga mutano perché ingannate dal proprio orgoglio, divengono bestie divoratrici non appena sentono di aver perduto il controllo sulle proprie mogli e compagne e, cercando di mantenere vivo il retaggio dei propri genitori, non fanno altro che nobilitare il peggio del proprio passato familiare.
Così fa Antonio Cappuccio, così fa Stefano Carracci. Pochi si salvano dall’abbrutimento.
La metamorfosi di Lila e Lenuccia è invece costante e difficilmente qualificabile: si avvicinano e si allontanano, pur indispensabili l’una all’altra diventano ferocemente antagoniste non appena divise dalle diverse ambizioni e dalle traumatiche esperienze sentimentali vissute.

Se l’uscita de L’amica geniale aveva attirato l’attenzione di molti critici per la capacità della Ferrante di conferire luce vera a storie familiari e sentimentali dotate del respiro della grande narrazione popolare, in Storia del nuovo cognome vengono arricchiti di nuovi motivi d’interesse i temi principali già presenti nel primo romanzo.
La scrittura è sontuosa eppure magistralmente controllata: è facile scovare nell’opera frammenti di testo sorprendenti e momenti monologanti di rara intensità espressiva.
Ancora non si sa quanti volumi costituiranno l’opera, così come rimane misteriosa l’identità dell’autrice (o dell’autore) che si cela dietro il nom de plume: certo è che Storia del nuovo cognome non deluderà le aspettative di chi ha seguito con passione le vicende narrate nel primo capitolo della saga, e sarà capace di conquistare le attenzioni di chi per la prima volta decide di immergersi nei torrenti di questa bella storia.

A cura di Wuz.it

  • Elena Ferrante Cover

    Scrittrice italiana. È nata a Napoli, città che ha abbandonato presto per vivere a lungo all’estero. Dal suo primo romanzo, L’amore molesto, è stato tratto l’omonimo film di Mario Martone; dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza.L'elusività che circonda l'autrice ha alimentato un piccolo, ma tenace mistero nella comunità letteraria. Nel corso del tempo Ferrante è infatti stata identificata con Goffredo Fofi, autore delle sole due interviste che le siano state fatte; con Domenico Starnone, scrittore napoletano, soprattutto a seguito delle analogie che alcuni critici hanno ravvisato fra L'amore molesto e un romanzo dello stesso Starnone, Via Gemito; infine di Ferrante... Approfondisci
Note legali