Storia del pianto. Trilogia della perdita. Vol. 1 - Alan Pauls - copertina

Storia del pianto. Trilogia della perdita. Vol. 1

Alan Pauls

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Maria Nicola
Editore: Sur
Collana: Sur. Nuova serie
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 7 marzo 2018
Pagine: 121 p., Brossura
  • EAN: 9788869981203

€ 15,00

Venduto e spedito da LIBRERIA KIRIA

Solo una copia disponibile

+ 5,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 12,75

€ 15,00
(-15%)

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A soli tredici anni, il protagonista di "Storia del pianto" è sensibile, sa ascoltare, tutti amano confidarsi con lui. È un adolescente di buona famiglia, che si lascia alle spalle il pionieristico divorzio dei genitori e l'antica passione per Superman in favore di una formazione progressista, militante. L'11 settembre del 1973, mentre guarda in tv le immagini del golpe cileno di Pinochet, vorrebbe piangere ma si accorge di non esserne capace: perché lui non riesce a versare una lacrima, mentre il suo amico si scioglie in un pianto inconsolabile? E se la sua passione rivoluzionaria fosse solo apparenza? Da quel momento, ripercorre gli eventi salienti della sua vita - in cui convivono una fidanzatina di destra, un oligarca torturato, un cantautore di protesta, un vicino di casa militare che potrebbe non essere quel che sembra - attraverso il filtro delle lacrime. Prefazione di Luciano Funetta.
  • Alan Pauls Cover

    Alan Pauls è nato a Buenos Aires nel 1959. È uno dei più importanti autori argentini contemporanei.Ha ottenuto fama internazionale con il suo quarto romanzo, Il passato, che racconta le molestie subite da un uomo da parte della donna innamorata di lui. Vincitore del Premio Herralde 2003, ha conosciuto una trasposizione cinematografica per mano di Hector Babenco nel 2007. Come critico ha scritto di Borges, Puig, Arlt e Mansilla. Ha insegnato teoria letteraria all'Università di Buenos Aires e ha lavorato come giornalista al supplemento culturale «Pagina 12».I suoi romanzi, saggi e racconti sono stati tradotti in molte lingue. Nel 2004 ha ricevuto il Premio Konex - Diploma al merito. Fra i suoi libri tradotti in italiano ricordiamo - oltre... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali