Storia dell'Iran 1890-2008

S. Farian Sabahi

Editore: Mondadori Bruno
Collana: Sintesi
Anno edizione: 2009
Pagine: 266 p., Brossura
  • EAN: 9788861592391
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 10,80

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Niko

    29/02/2016 14:23:06

    Ho utilizzato questo libro per la mia tesi triennale, lo sto riutilizzando adesso per altri progetti e non riesco proprio a capire i giudizi che qualcuno ha lasciato qui. C'è chi parla della mancanza di cuore e pathos, forse non ha ben capito che si tratta di un libro di storia, non di un romanzo. Chi invece lo definisce mal curato, forse dimentica chi è l'autrice, una delle più importanti esperte di storia del mondo islamico, la quale non credo volesse scrivere un'opera omnia sull'Iran ma solo dare una ricostruzione dell'ultimo secolo di storia dello stesso, cosa che ha fatto egregiamente. Mi chiedo il perché di certe recensioni, senza né capo né coda: che senso hanno?!? A parte questo, ottimo testo di storia dell'Iran contemporaneo, ben curato e con un'ampia bibliografia. Consigliato a chiunque voglia conoscere la storia di questo grande paese. Se state cercando un romanzo, non lo è!!!

  • User Icon

    L.M.

    18/01/2013 14:44:30

    La storia dell'Iran dell'ultimo secolo viene ripercorsa con ampio ricorso ad aneddoti e curiosità, oltre che approfondimenti riguardanti la letteratura e il cinema nazionali. Sicuramente un vero manuale di storia potrebbe essere più sistematico e lineare nell'affontare la cronologia, in questo caso sono troppi i salti temporali, flash back e flash forward che non alleggeriscono la narrazione, anzi la rendono inadatta ad uno studio propriamente storico basato su una cronologia rigorosa e funzionale, che non sia mera enunciazione caotica di giorni, mesi e anni. Nel complesso, interessanti l'argomento, e la scelta delle tematiche da approfondire; purtroppo la lettura è ostacolata dai molti "dati per scontato" e dai salti in avanti/indietro che caratterizzano l'esposizione: potrebbe decisamente essere costruito e scritto meglio.

  • User Icon

    Davide

    12/04/2010 14:19:40

    Per chi come me è interessato al tema, troverà all'interno parecchie notizie ed interessanti spunti per meglio comprendere l'odierna situazione iraniana e mediorientale. Le pecche del libro però secondo me sono 2: la prima è che fino alla prima guerra mondiale l'autrice si perde in nomi e date senza però dare un vero e proprio affresco della Persia prima di allora. La seconda - e la più importante - pecca è che tutto il libro manca un pò di pathos, ironia, cuore che aiuterebbe a conoscere anche le persone oltre ai fatti. Infatti risulta spesso un po' "scolastico".

Scrivi una recensione
1. I Cagiari: una dinastia in crisi
1. La modernizzazione mancata dell’Iran
2. Le cause del ritardo
3. Il ruolo delle donne
4. Il boicottaggio della concessione per il tabacco (1890-1892)
5. L’assassinio di Naser al-Din Shah e l’ascesa al trono del figlio Muzaffar al-Din
2. La rivoluzione costituzionale
1. Le cause
2. I protagonisti della rivoluzione
3. La scintilla
4. Il parlamento e la Costituzione limitano il potere del sovrano
5. Il fallimento del colpo di Stato dello scià contro il parlamento
6. All’indomani della vittoria costituzionale
7. Un confronto con i Giovani Turchi
3. La prima guerra mondiale
1. La Gran Bretagna e la Russia attaccano l’Impero ottomano dall’Iran
2. Conseguenze militari per l’Iran
3. Conseguenze economiche e politiche per l’Iran
4. L’accordo anglo-persiano
4. Gli anni venti e trenta: Reza Shah Pahlavi
1. Il nuovo Medio Oriente
2. Il colpo di Stato
3. Politica interna
4. Comunicazioni, economia e modernizzazione
5. I rapporti con gli ‘ulema
6. La ricchezza personale accumulata dal sovrano
7. La politica estera di Reza Shah
8. Un parallelo con la Turchia di Atatürk
9. Gli intellettuali
5. La seconda guerra mondiale e l’ascesa di Muhammad Reza Shah
1. L’apparato militare iraniano
2. L’invasione britannica e sovietica
3. Reza Shah abdica: gli succede il figlio Muhammad Reza
4. L’accordo tripartito tra Londra, Mosca e Teheran
5. La rivolta del pane
6. La conferenza di Teheran
6. Petrolio e nazionalismo con il premier Mossadeq
1. Lo scià detiene il controllo?
2. Il generale Razmara primo ministro
3. La nazionalizzazione dell’AIOC e la nomina di Mossadeq a primo ministro
4. La risposta della Gran Bretagna
5. Il colpo di Stato contro Mossadeq
6. Le cause del fallimento di Mossadeq
7. La concessione dell’AIOC a un nuovo consorzio
8. Il patto di Baghdad
7. Riforme e proteste degli anni sessanta e settanta
1. Le pressioni di Washington e la crisi economica
2. La “rivoluzione bianca”
3. La riforma agraria
4. L’esercito del sapere
5. L’esercito dei religiosi
6. Il petrolio e la corsa agli armamenti
7. La protesta di Khomeini, l’arresto e l’esilio
8. Il bazar e la moschea
8. La rivoluzione del 1979 e la prima fase della Repubblica islamica
1. Le cause della rivoluzione
2. Gli eventi
3. La filosofia politica di Khomeini
4. Gli ayatollah contrari al velayat-e faqih
5. La crisi degli ostaggi
6. Bani Sadr presidente della Repubblica islamica
7. Il complotto Nuzhih
8. La presidenza di ‘Ali Khamenei (1981-1989)
9. La guerra Iran-Iraq (1980-1988)
10. La fatwa di Khomeini contro Salman Rushdie
11. Perché l’Iran non riuscì a esportare la rivoluzione?
9. I presidenti Rafsanjani e Khatami: ricostruzione e riforma
1. L’ayatollah Montazeri
2. La revisione della Costituzione
3. La successione di Khamenei alla carica di faqih
4. Rafsanjani presidente
5. L’economia della Repubblica islamica
6. La caduta dell’Unione Sovietica
7. L’embargo americano
8. Il primo mandato del presidente riformatore Khatami
9. Il secondo mandato di Khatami
10. Al-Qaeda
11. Il nucleare
10. La presidenza di Mahmoud Ahmadinejad (2005-2009)
1. Le elezioni presidenziali del giugno 2005
2. Chi è Ahmadinejad?
3. Ahmadinejad e la rivoluzione
4. Da governatore di provincia a sindaco della capitale
5. Perché Ahmadinejad è fin dall’inizio considerato un estremista
6. Ahmadinejad e il suo mentore, l’ayatollah Mesbah Yazdi
7. L’insediamento di Ahmadinejad e del governo
8. Le ragioni del consenso
9. La visione mistica di Ahmadinejad
10. L’elezione di Rafsanjani alla presidenza dell’Assemblea degli esperti
11. Le elezioni parlamentari del 14 marzo 2008
12. Da mediatore sul nucleare a presidente del parlamento: ‘Ali Larijani
13. Il licenziamento del ministro degli Interni ‘Ali Kordan
14. Le dichiarazioni di Ahmadinejad
15. La reazione della comunità ebraica in Iran
16. Il nucleare nella storia dell’Iran e la testimonianza dello scienziato dello scià
17. Il nucleare con Ahmadinejad
18. La condizione femminile
19. Il decreto per la protezione della famiglia
20. La campagna per l’uguaglianza
21. La lapidazione
22. Il giro di vite contro le minoranze
23. Lo sciopero dei bazarì
24. Verso le elezioni presidenziali del 12 giugno 2009
25. I marinai britannici catturati dai pasdaran
26. La connection israeliana: l’imprenditore impiccato e il blogger arrestato
27. Il fattore russo
28. La vittoria di Obama e le conseguenze per l’Iran.