Storia della filosofia greca e romana - Giovanni Reale,Vincenzo Cicero - ebook

Storia della filosofia greca e romana

Giovanni Reale

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Vincenzo Cicero
Editore: Bompiani
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 7,14 MB
Pagine della versione a stampa: 3200 p.
  • EAN: 9788858780954
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 29,99

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Per la prima volta in un unico volume la "Storia della filosofia greca e romana" di Giovanni Reale: il grande antichista vi ha lavorato per quattro decenni, a partire dagli anni sessanta del secolo scorso. Questo volume intende rendere omaggio al fondatore della fortunata collana del Pensiero Occidentale, riprendendo integralmente - con una rinnovata bibliografia - i dieci volumi editi da Bompiani nel 2004, che a loro volta aggiornavano i cinque editi da Vita e Pensiero nel 1975-80. Il tema di fondo è il logos, la capacità di affrontare il mondo in maniera razionale, che distingue la filosofia da ogni altra forma di sapere. Giovanni Reale ritrova le prime tracce di razionalità nei testi orfici, per poi proseguire in un'appassionata ricerca che da Esiodo attraversa più di mille anni. Il punto finale è il decreto di Giustiniano, con cui nel 529 vengono chiuse tutte le scuole dell'Impero guidate da docenti pagani. Tale conclusione è anche testimone dell'ormai consolidata nuova visione del mondo, che ha visto fondersi la novità del Cristianesimo con la tradizione filosofica. Un termine segnato da quelli che per Reale sono i due momenti fondamentali del pensiero umano, la seconda e la terza navigazione. Platone usa questa metafora spiegando come dopo l'uso dei remi nel navigare si rendano necessarie le vele, figura del guardare oltre la realtà sensibile. Giovanni Reale propone anche una "terza navigazione", quella della fede, non presente nella filosofia greca e romana, ma da questa preparata. È il programma di una vita, della sua personale vita, che spiega anche il tono appassionato con cui è scritto questo libro, testimone di una ricerca che supera l'anonimato e la freddezza dell'accademia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,8
di 5
Totale 5
5
4
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mario scippa

    03/08/2020 09:06:10

    Prossimo acquisto .. indispensabile lettura

  • User Icon

    gozynga

    11/05/2020 16:46:07

    Un opera notevole. Un buon biglietto d'ingresso per approcciare la materia

  • User Icon

    johnny

    11/05/2020 13:35:20

    Un'ottima introduzione al pensiero filosofico antico. Per quanto il taglio ermeneutico offerto sia quello personale dell'autore è ancora l'opera più completa sul tema che abbiamo al momento in Italia.

  • User Icon

    Salvatore

    21/09/2019 15:05:24

    Avendo studiato all'estero so che questa storia della filosofia antica è tra le più accurate, innovative e complete al mondo. Questa è un'opera che in molti ci invidiano.

  • User Icon

    Carlo Mozzoni

    17/11/2018 12:04:18

    Una storia “teoretica” della storia della filosofia antica, cioè vista dalla specifica angolazione esegetica dell’Autore, secondo il tipico concetto di filosofia ‘militante’ di Giovanni Reale (anche se lui forse non condividerebbe l’aggettivazione). Poco spazio (in proporzione) ai Presocratici, naturalmente moltissimo a Platone (in pratica una monografia), parecchio, ed è lodevole, al pensiero ellenistico . Il profilo globale è quella di intendere la filosofia in senso prevalentemente etico e ontologico, secondo una marcatura generale di stampo metafisico (in cui la gnoseologia è attrice ma non di primissimo piano). Qualche esempio di questa impostazione certo non ortodossa (in senso manualistico): a Lucrezio, letto con un taglio piuttosto originale, è dedicato molto più spazio che a Democrito (e a tanti altri), alla biologia di Aristotele (una delle sue più grandi glorie) neppure una parola. Conoscendo Reale e i suoi punti di forza, tutto più o meno come prevedibile - altrimenti acquistate lo stesso il volume (tenendo conto delle sue caratteristiche parziali), perché sull’argomento in lingua italiana non c’e in ogni caso nulla di altrettanto valido e completo, anche in considerazione dei consueti utilissimi sussidi euristici ed esplicativi in appendice (glossario e bibliografia).

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Giovanni Reale Cover

    Giovanni Reale è stato uno dei più importanti filosofi italiani, nonché storico della Filosofia e Professore universitario. Nato in un paesino in provincia di Pavia, frequenta il Ginnasio e il Liceo a Casale Monferrato. Prosegue i suoi studi all’Università Cattolica di Milano, laureandosi con Francesco Olgiati, fondatore con Agostino Gemelli della stessa Università. Il giovane Reale si sposta poi a Marburgo e a Monaco di Baviera per perfezionare i suoi studi filosofici. Ottiene l’abilitazione per insegnare, e comincia dai Licei. Successivamente vince un concorso per una cattedra all’Università degli Studi di Parma, dove i suoi primi corsi da Professore universitario saranno “Filosofia Morale” e “Storia della Filosofia”:... Approfondisci
Note legali