Storia di due donne e di uno specchio

Edoardo Zambelli

Editore: Laurana Editore
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 30 agosto 2018
Pagine: 169 p., Brossura
  • EAN: 9788898451999
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,04
Descrizione
Sono due storie, ma forse è una storia sola. Alessandra ha quasi cinquant'anni, Marta ne ha trenta. Si incontrano per caso a un funerale e da lì nasce qualcosa. Forse una semplice amicizia, forse qualcosa di più. Alessandra viene da un passato doloroso, Marta vive un doloroso presente, perseguitata da un uomo convinto che lei non sia chi dice di essere. Nel loro mondo - nel mondo che si trovano ad abitare insieme - ci sono canzoni che si ripetono sempre uguali, tubi colorati che svelano passaggi tra due realtà parallele, sogni premonitori, specchi che restituiscono immagini non sempre veritiere. E poi c'è una casa, una casa che nona tutti si mostra, dove la musica ha una strana risonanza e dove il tempo scorre e si riavvolge. Storia di due donne e di uno specchio è il racconto di un mistero, ma è anche, e forse soprattutto, il racconto di due donne che cercano il loro posto nel mondo. Che riescano o meno a trovarlo, che alla fine della storia vi sia una verità, sta al lettore deciderlo.

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 14,90 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Daniele

    14/09/2018 15:11:48

    Un libro splendido.

  • User Icon

    Erica

    12/09/2018 10:14:12

    Il weird è "qualcosa fuori posto", è "l'esterno" che fa irruzione in un'ambientazione familiare; a sorpresa, nel romanzo di Zambelli ce n'è a palate di weird. Tutto è come dovrebbe essere, tranne quella piccola crepa, quella strana sensazione, quell'incertezza del reale che sembra una linea tremula all'orizzonte. E questa invasione del reale mi ha piacevolmente sorpresa. È un libro che leggi tutto di un fiato, ma che ti lascia qualcosa da macinare per diverso tempo. Non voglio dire della trama più di quanto non dica la quarta di copertina, perché significherebbe rivelare troppo, però ci sono certe cose, della scrittura di Zambelli, certi dettagli, certe messe a fuoco, che hanno la capacità di farti sentire meno solo. Ed è un po' quello che personalmente chiedo da un libro. Molto consigliato.

Scrivi una recensione