Categorie
Editore: Laterza
Collana: Manuali di base
Edizione: 18
Anno edizione: 2010
Pagine: X-331 p., Brossura
  • EAN: 9788842072430
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,80

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe

    08/02/2016 18.04.48

    L'opera è frutto di un maldestro rimaneggiamento dell'ottimo manuale di A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto, Storia, Laterza, Roma-Bari 1994, 3 voll. Dalla rivisitazione del pregiato testo, peraltro non smentita dagli stessi Autori (cfr. Prefazione, p. XI), sono derivate due conseguenze rimarchevoli: 1. la riduzione di importanti avvenimenti storici a fatterelli degni di poche righe al massimo (si consideri, ad esempio, la parziale cassazione dei «cinque anni di guerre, di annessioni, di formazioni di nuovi regni» [p. 317] seguiti alla incoronazione imperiale di Napoleone); 2. la falsificazione di alcuni eventi, certamente cagionata dalla disattenzione con cui è stata condotta la rielaborazione del testo (valga come esempio emblematico la vicenda di Massimiliano Sforza, duca di Milano, condannato all'esilio nel 1515, a seguito della sconfitta di Marignano, e mai più restaurato, che, invece, secondo gli Autori, sarebbe stato insediato nuovamente nel 1522 [p. 58], quando, invero, nel 1525, al Ducato succedeva, dopo la sconfitta a Pavia di Francesco I di Valois, Francesco II Sforza [cfr. A. Giardina, G. Sabbatucci, V. Vidotto, Storia. 1200-1650, vol. I, Laterza, Roma-Bari 1994, p. 372]). Per queste ragioni sconsiglio vivamente l'acquisto di questo volume, ché rende un pessimo servigio alla causa della memoria storica. Spiace che l'Editore Laterza abbia deciso di pubblicare la riduzione di un ottimo manuale, detenendo già, inoltre, i diritti di un'opera altrettanto meritevole, ma da tempo non più pubblicata, come quella di Rosario Villari (Storia moderna, Laterza, Bari 1969). Sarebbe auspicabile, dunque, la riproposizione di quest'ultima (magari nella collana Biblioteca Storica Laterza), unitamente ai volumi sul medioevo e sulla contemporaneità, opportunamente aggiornati.

  • User Icon

    Claudio

    01/11/2005 18.40.28

    Libro completamente riscritto nei primi 10 capitoli. Esaustivo e facile da leggere ha secondo me una grave pecca: non è veramente obiettivo sui capitoli riguardanti Riforma, Controriforma e tende sempre ad elogiare l'operato dei cattolici nel Nuovo Mondo tralasciando particolari agghiaccianti su come gli Indios venivano effettivamente trattati. Strategia editoriale o colossale opera di revisionismo pro-cattolico?

Scrivi una recensione