Categorie
Editore: Marsilio
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,07 MB
  • Pagine della versione a stampa: 688 p.
    • EAN: 9788831741521

    nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

    Disponibile anche in altri formati:

    € 11,99

    Venduto e spedito da IBS

    12 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Umberto

      12/09/2017 16.09.28

      Vero che questo libro non delude. Scarso, come sempre. Infatti, come sempre, mi chiedo come possa avere il successo che ha. L'aggancio fra le due storie è stiracchiato e Erika e Patrik restano sempre due personaggi che non sanno "prendere" il lettore. Stendo un velo pietoso sulla rappresentazione famigliare e sui loro dialoghi. Perché la compri? Perché spesso il brutto attira quasi quanto il bello. Le consiglierei di leggersi Alicia Giménez Bartlett, Fred Vargas, Elizabeth George, Liza Marklund giusto per stare nel femminile. Per non parlare di Mankell, Håkan Nesser, Leif G. W. Persson e la lista sarebbe lunga.

    • User Icon

      Pluffa

      12/09/2017 02.42.03

      Questa autrice di thriller ha la capacità di tenermi incollata ai suoi romanzi dalla prima parola all'ultima. Storie sempre intriganti dove il male parte da un lontano passato e trovo godibilissimo il racconto parallelo tra passato e presente. Lo consiglio, come del resto consiglio anche tutti gli altri, da leggere possibilmente in ordine cronologico se ci si vuole affezionare ai protagonisti e al loro percorso di "vita". Per ora il mio preferito è "Lo scalpellino" mentre quello che mi è piaciuto meno è "Il domatore di leoni". Quest'ultimo "La strega" è di sicuro tra i più belli, almeno per i miei gusti. Per cui per me merita il massimo.

    • User Icon

      paola

      09/09/2017 16.46.54

      buon thriller, ben descritto nel calibrare il carisma dei personaggi colpi di scena non stop

    • User Icon

      MIrella

      04/09/2017 12.20.23

      Una sola parola.... bellissimo! Mi ha coinvolta molto al punto che non riuscivo a smettere di leggere. Aspetto con ansia il prossimo libro

    • User Icon

      Antonella

      29/08/2017 09.29.09

      Avvincente, intrigante, una sequenza di situazioni incastrate una dentro l'altra che ti prendono dalla prima e ultima pagina. Seicento pagine che volano e un'attesa che spero sia breve per il prossimo libro.....Straordinario!!

    • User Icon

      Cristina52

      22/08/2017 19.41.45

      Effettivamente il romanzo é più lungo dei precedenti della Lackberg,eppure scorre in modo lineare e la trama é coinvolgente come sempre. Consigliato agli ammiratori di Camilla che non saranno delusi

    • User Icon

      Mara

      22/08/2017 12.12.33

      Tra tutti e' penultimo nella mia graduatoria il peggiore sicuramente resta il domatore di leoni. Peccato credo che il successo e la voglia di uscire con libri stia penalizzando molto la parte intrigante dei primi libri di Camilla. E' gia' il secondo che mi delude. In questo non ritengo abbia nulla a che vedere la parte legata agli extracomunitari con quella che e' la vera storia. ci sono circa 200 pagine di troppo. Se sei scrittore di gialli lascia perdere il sociale...mischiare non sempre ne fa uscire un buon risultato.

    • User Icon

      tirimpeti

      10/08/2017 21.30.11

      Il giallo, come spesso accade, è un pretesto per far riflettere su argomenti e situazioni del passato e del presente. Le varie storie si intrecciano bene. Qualche racconto è stato inserito per parlare di eventi molto recenti, ed è possibile fare un confronto con quello che succede da noi, che non è molto differente da quanto succede in Svezia. Chi ha figli, si riconosce quando parla della famiglia. Alcuni argomenti sono già stati trattati in passato. Il collegamento del passato con il presente non è così intuibile, come succedeva con gli altri gialli della stessa autrice. Forse un po' crudo in alcune scene. Un po' lungo, ma l'ho letto volentieri.

    • User Icon

      Claudio - BL

      10/08/2017 13.48.56

      Ottimo romanzo in cui emergono varie storture dei nostri tempi quali l'avversità verso il diverso facendolo sfociare in odio, la solitaria emarginazione ed i drammi che possono creare nei minori il troppo facile abbandono da parte dei genitori, fino a farne diventare "schegge impazzite" della società. Grande la capacità dell'autrice nell'intersecare tra loro, con bravura, avvenimenti accaduti in epoche diverse. Epilogo abbastanza scontato, dopo averci proposto svariate possibili soluzioni.

    • User Icon

      Silvana

      09/08/2017 05.10.28

      Troppo lungo, racconto minuzioso di vicende di personaggi minori per nulla rilevanti o interessanti; sarebbe ottimo con duecento pagine di meno

    • User Icon

      KATIA

      02/08/2017 18.30.53

      Forse il meno riuscito di tutti i suoi libri. Coinvolgente ma un po troppo crudo. Comunque un libro di buon livello

    • User Icon

      Charlie

      31/07/2017 13.49.27

      Camilla Lackberg non delude. Non si può dire che sia il migliore della serie ma è un ottimo giallo. Forse troppo lungo, un po' slegato e con un finale inferiore alle aspettative, ma comunque lo consiglio. A me poi non piacciono le divagazioni familiari dei protagonisti in stile "mulino bianco svedese" ma sono superabili anche se noiose

    • User Icon

      Micol

      25/07/2017 09.25.28

      Come ogni libro della Lackberg anche questo romanzo non delude nessuna aspettativa che ci siamo fatti quando è stata comunicata l’uscita. Ritroviamo nuovamente i personaggi a cui ci siamo affezionati, ovvero Patrik ed Erika, insieme ai loro famigliari, e anche in questo possiamo seguire il proseguo della loro vita, che collega tutti i romanzi dell’autrice. Anche questa volta troviamo delle descrizioni minuziose sia per quanto riguarda le ambientazioni e gli avvenimenti, che per quanto riguarda i personaggi. Conturbante, intrigante e spettacolare, un ennesimo capolavoro dell’autrice.

    • User Icon

      Nino

      16/07/2017 09.56.36

      Lackberg ha colpito di nuovo. Ottimo romanzo, coinvolgente, con personaggi ben delineati al di là dei "soliti noti" (Erica, Patrick e colleghi) . Concordo con le precedenti recensioni sulla eccessiva lunghezza; tagliando qualcosa, il romanzo ne avrebbe guadagnato.

    • User Icon

      michelap

      16/07/2017 07.33.19

      Racconto originale, mai noioso, grandissima capacità di mescolare il rosa della vita di Erica con il giallo di un'indagine.

    • User Icon

      Silvia

      04/07/2017 09.13.14

      La storia è carina, però la narrazione è troppo lunga. Ci sono molte parti che non c'entrano molto al fine della storia, ripetitive che potevano essere, a mio parere, tagliate. Il finale così così, speravo in qualcosa di meglio.

    • User Icon

      Sergio

      23/06/2017 08.23.56

      Splendida ambientazione, trama coinvolgente, giallo ben costruito, scrittura veloce e piacevole. Un unico difetto: troppo lungo, si rischia di saltare pezzi qui e là per andare "al sodo".

    Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione