Le streghe di Montecchio. Le selvatiche sono sempre tra noi

Pier Isa Della Rupe

Editore: Fefè
Anno edizione: 2007
Pagine: 160 p., Brossura
  • EAN: 9788890206139
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
"Pier Isa della Rupe è di Bagnaia, vicino a Viterbo, terra etrusca, terra di misteri: per anni ha percorso la campagna raccogliendo testimonianze sulla presenza del "magico" da queste parti: racconti degli anziani, documenti di secoli, resti di luoghi sacri alle cosiddette Figlie della Luna, donne "selvatiche", bellissime e nient'affatto crudeli che abitavano e ancora abitano il vicino colle di Montecchio. La raccolta di tante visioni, sensazioni, tradizioni, luoghi, paure, desideri e speranze, l'ha elaborata attraverso la sua creatività di donna sensibile e ne ha tratto questi godibilissimi racconti d'autore." (Dalla prefazione di Giuseppe Fioroni, Ministro della Pubblica Istruzione).

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pino Chisari

    01/05/2010 19:46:06

    Non sono riuscito a finirlo, stremato da quella che m'è parsa una noiosa accozzaglia di luoghi comuni e pseudo fantasticherie sulle streghe. M'aspettavo qualcosa di storico ed invece ho trovato un specie di favola senza costrutto. Inoltre, per quello che vale, pur essendo viterbese (nato proprio a Bagnaia) delle presunte storie popolari cui l'autrice fa riferimento, non ne ho mai avuto notizia.

  • User Icon

    la Zia Artemisia

    11/04/2010 22:56:31

    Meravigliose storie, leggende e forse fiabe tramandate nei secoli nelle zone vicino al colle di Montecchio nel Viterbese. Questa collina fu ed è considerata luogo prescelto dalle creature chiamate 'Figlie della Luna', Donne bellissime dagli immensi poteri, e dalla conoscenza magica delle Erbe e degli Incanti, che spesso incontrano, nel corso di mille anni, la gente del paese vicino, dove l'autrice dimora attualmente. E' una trasposizione di queste storie che sono antiche ma molto molto 'attuali', nonostante le ambientazioni piuttosto datate, narrata in modo davvero avvincente, tanto da inchiodare letteralmente il lettore al piccolo libretto scritto con carattere obsoleto, e fascinoso. Consigliatissimo.

Scrivi una recensione