Suburra

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia; Francia
Anno: 2015
Supporto: Blu-ray
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 9,09

€ 12,99
(-30%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 9,90 €)

Nell'antica Roma, la Suburra era il quartiere dove il potere e la criminalità segretamente si incontravano. Dopo oltre duemila anni, quel luogo esiste ancora. Perché oggi, forse più di allora, Roma è la città del potere: quello dei grandi palazzi della politica, delle stanze affrescate e cariche di spiritualità del Vaticano e quello, infine, della strada, dove la criminalità continua da sempre a cercare la via più diretta per imporre a tutti la propria legge.
4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Baldrake

    30/12/2020 11:58:18

    Uno dei migliori film italiani degli ultimi 10 anni.Trama avvincente e attori molto bravi (Borghi nei panni di Numero 8 è fenomenale!) Uno spaccato sulla Roma corrotta ed ambigua che fa molto pensare.

  • User Icon

    ale

    16/05/2020 11:03:26

    Pellicola più che discreta che descrive una Roma infestata di criminalità a tutti i livelli, nemmeno la scrosciante pioggia può lavare via tutto il marcio della capitale. Bene il cast, film un po' lunghetto ma apprezzabile.

  • User Icon

    francesco

    08/03/2019 08:54:27

    Uno dei migliori film italiani degli ultimi anni.

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 135 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of): Introduzione - Origini - Volti della Suburra - Trasformazioni - Microcosmi a confronto - Bruciare Ricostruire Bruciare - Manda l'acqua! - Incontri fatali - Disfarsi delle prove - Salire sulla scacchiera - Fughe e inseguimenti - Un gancio e un cross - Vendette (parte prima) - Vendette (parte seconda) - Vendette (parte terza) - Layers Tracking Rigging - Gocce cinesi - Tracciare le linee - Finale
  • Pierfrancesco Favino Cover

    Attore italiano. Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, si dedica da subito alla professione teatrale lavorando in molti spettacoli di L. Ronconi. Noto a molti per alcune interpretazioni in varie fiction italiane (Amico mio, Padre Pio, Gli insoliti ignoti), approda presto al grande schermo: colleziona una doppia nomination (David, Ciak d’Oro) vestendo i panni del sergente Rizzo in El Alamein (2002) di E. Monteleone. Acquista notorietà tra il grande pubblico con Da zero a dieci (2002) di L. Ligabue, a cui segue una serie di apparizioni in film di discreto successo, quali Passato prossimo (2003) di M.S. Tognazzi, Mariti in affitto (2004) di I. Borrelli, Le chiavi di casa (2004) di G. Amelio, Nessun messaggio in segreteria (2005) di P. Genovese e L. Miniero, Amatemi... Approfondisci
  • Elio Germano Cover

    "Attore italiano. Esordisce dodicenne nel ruolo del bambino dispettoso di Ci hai rotto papà! di Castellano & Pipolo (1992). Dopo studi di recitazione viene scelto dai Vanzina per Il cielo in una stanza (1999). Ha modo di maturare come attore lavorando per E. Scola (Concorrenza sleale, 2001) ed E. Crialese (Respiro, 2002). Per un paio di stagioni è impiegato in parti da adolescente che si affaccia all’età adulta (Liberi, 2003, di G.M. Tavarelli; Ora o mai più, 2003, di L. Pellegrini; Che ne sarà di noi, 2004, di G. Veronesi), per poi passare a personaggi più definiti: è il Sorcio, spacciatore della malavita romana in Romanzo criminale (2005) di M. Placido, è Lucio, assistente omosessuale dell’investigatrice privata in Quo Vadis, Baby? (2005) di G. Salvatores, mentre in N (Io e Napoleone) (2006)... Approfondisci
  • Claudio Amendola Cover

    Attore italiano. Figlio dell’attore e doppiatore Ferruccio A., esordisce al cinema con Vacanze di Natale (1983) di C. Vanzina. Prosegue la carriera interpretando spesso il tipico giovane romano di borgata, fino a Mery per sempre (1989) di M. Risi in cui è un detenuto palermitano. Attore dotato di grande presenza fisica e di un innegabile carisma, lavora poi, tra gli altri, con E. Scola (Il viaggio di Capitan Fracassa, 1990), C. Mazzacurati (Un’altra vita, 1992), P. Chéreau (La regina Margot, 1994) e J.P. Rappeneau (L’ussaro sul tetto, 1995). Nel 1996 è il terrorista Braccio in La mia generazione di W. Labate, probabilmente la sua migliore interpretazione. Approfondisci
Note legali