Suicide Invoice (Musicassetta) - Musicassetta di Hot Snakes

Suicide Invoice (Musicassetta)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Hot Snakes
Supporto: Musicassetta
Numero supporti: 1
Etichetta: Sub Pop
Data di pubblicazione: 5 dicembre 2017
  • EAN: 0098787121841
Salvato in 1 lista dei desideri
Edizione in Musicassetta.
L’influente post-hardcore all-stars band Hot Snakes – che vanta membri di Pitchfork, Rocket From the Crypt, Drive Like Jehu, Earthless, Obits, Burning Brides, OFF!, The Delta 72, ed altri – ha realizzato tre album rock che sono tra i preferiti di tutto lo staff Sub Pop tra le uscite degli ultimi 20 anni: Automatic Midnight, Suicide Invoice, e Audit in Progress. Tutti e tre furono realizzati su Swami Records, con l’artwork curato dal cantante/chitarrista nonché artista visivo, Rick Froberg. Finalmente adesso vengono tutti ristampati da Sub Pop che corona così un sogno. In attesa che più avanti nel 2018 venga realizzato il loro primo album di materiale inedito dal 2004, vi consigliamo di fare vostre queste ristampe!
Suicide Invoice. Nell’aprile o maggio del 2000, agli Hot Snakes si è aggiunto il bassista Gar Wood, con il quale hanno trovato il loro sound dal vivo, stabilendosi ufficialmente come principali signori della guerra. “Suicide Invoice”, il loro secondo album, è uscito per la prima volta nel 2002. È stato registrato nei Drag Racist Studios di San Diego assieme all’ingegnere Ben Moore. L’album mostra tutta la vastità e la dissonanza del loro sound. I fan hanno fin da subito apprezzato i loro live show e hanno ascoltato il disco con interesse. Ma nonostante tutto, la fama e le controversie hanno rivelato la fragilità nascosta degli Hot Snakes, che hanno perso il loro batterista Jason l’anno successivo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali