Surf. Un mercoledì da leoni 40 anni dopo. Copia autografata

Francesco Aldo Fiorentino,Tommaso Lavizzari

Editore: Mondadori Electa
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 19 giugno 2018
Pagine: 125 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 0001121469837
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Fra le pagine di questo libro, aneddoti, segreti e curiosità sul film raccontano una surf culture che è anche uno spaccato di storia e un caposaldo della cultura pop contemporanea.

«Si cavalcavano onde altissime. Si compivano imprese eroiche e di destrezza incredibile. Si cementavano caratteri. A diciotto anni non eravamo ribelli per frustrazione, ma per arroganza. Eravamo dei re.» - John Milius

In occasione del quarantesimo compleanno di Un mercoledì da leoni – il film di John Milius che narra la transizione tra la golden age e la silver age del surf – questo libro rende omaggio a un’opera che ha influito radicalmente sull’immaginario collettivo. Com’è riuscita questa pellicola ad appassionare al surf intere generazioni, dalla sua comparsa nelle sale fino ai giorni nostri? Come ha influenzato la musica, il costume e molteplici aspetti della società? Queste sono alcune delle domande attraverso cui gli autori indagano un film unico, ricco di metafore, di riferimenti e citazioni, un racconto così coinvolgente ed empatico da essere ormai entrato nella storia del grande cinema. L’amicizia, i doveri, la maturità, ma anche le vicende di chi va e chi resta, il trauma della separazione e la chiamata alla leva sono solo alcuni degli aspetti narrati. La guerra del Vietnam, che irrompe drammaticamente nella vita dei protagonisti, così come la droga e il nascere di movimenti pacifisti che coinvolsero le generazioni a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta negli USA e nel mondo saranno l’inizio di drastici cambiamenti individuali e sociali. Non è un caso che la fama di Un mercoledì da leoni sia sopravvissuta a quattro decenni di storia, restando un punto di riferimento per chi ha amato e ama la filosofia del surf, che non ha mai tradito se stessa.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Q3ttola

    10/07/2018 10:25:56

    "Il migliore è quello che si diverte di più", recitava il titolo di un altro libro ad opera di Fiorentino. E non si può non ravvisare anche in questa nuova fatica (scritta a quattro mani con il bravo giornalista Tommaso Lavizzari) una elegia dello stile di vita laid-back e in armonia con la natura che da decenni dà forma alla surf culture. Pretesto per cavalcare l'onda del ricordo sono i quarant'anni del film di John Milius più amato dai surfisti di tutto il mondo. Già: era il 1978 quando il regista raccontava le vicende di un gruppo di amici fotografandone riti e miti in un momento di passaggio. Fra il 1962 e il 1974 l'America vive anni inquieti, infatti, e le longboard sulle quali Matt, Leroy e Jack sfidano le quattro mareggiate a cavallo di un decennio sono l'epitaffio per le giovinezze dei tre e per l'innocenza perduta da un intero Paese. Ma non c'è troppa nostalgia, nel libro di Lavizzari e Fiorentino, e le pagine ricche di aneddoti e spigolature sono un informale breviario di cultura surf che idealmente si rivolge anche a chi sulle tavole non ha mai messo piede. Lettura stimolante, insomma, che farà venir voglia a chi ancora non l'abbia fatto, di aspettare l'onda giusta con una lattina di Miller fra le mani e un po' di musica giusta in sottofondo.

Scrivi una recensione