Traduttore: M. Balmelli
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 13 maggio 2011
Pagine: 560 p., Brossura
  • EAN: 9788806207816
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Per vivere Suttree pesca pesci gatto nelle acque limacciose del fiume Tennessee. E sul fiume vive, in una baracca galleggiante ai margini della città di Knoxville, fra ratti reali e metaforici. Ci si è trasferito dopo aver abbandonato un'esistenza di privilegi borghesi e pastoie religiose; l'ha fatto per vivere. Ora nel suo nuovo mondo impara ciò che il fiume insegna: che nel tutto in movimento - quel flusso ora grigio, ora bruno, nero, marrone, color peltro, ardesia, inchiostro o carbonio della cloaca maxima - "il colore di questa vita è acqua" e perciò solo "le forme più primitive sopravvivono". Alcune di esse finiscono impigliate nelle sue reti di pescatore e, volente o più spesso nolente, Suttree deve tentare di portarle in secca, magari immergendosi con loro in liquidi a più alta gradazione. Prima fra tutte la forma di uno spassoso troglodita come Harrogate, giovane topo di campagna con una passione contronatura per i cocomeri e una determinazione tanto candida quanto feroce a trasformarsi in ratto di città. A fianco di questo novello Huckleberry Finn e dei suoi guai Suttree impara altri colori dell'infinito scorrere.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    carlo

    11/06/2014 15:38:23

    Grande libro! Le capacità visionarie e quasi profetiche di McCarthy qui trovano la loro massima espressione. Personaggi indimenticabili. Un'umanità che vive braccata dalla morte e dal fallimento e ciononostante sotto lo sguardo di un Dio che non riesce a riconoscere. Un'umanità che a suo modo cerca la redenzione.

  • User Icon

    Giovanni B.

    03/04/2014 12:06:02

    Premetto che McCarthy è uno tra i miei autori preferiti. Dopo aver letto "La strada" ho deciso di leggere Suttre. In comune con il libro precedentemente letto, c'è il "cammino" personale di un uomo (tematica sempre presente nei romanzi di McCarthy) che abbandona famiglia e tutto per affrontare un lungo viaggio alla ricerca di se stesso. Durante questo viaggio, incontra tutto ciò che la vita ha da offrire in termini di "variabile umana". Dopo aver peregrinato in lungo e in largo sul punto di morire, Suttre si relaziona con se stesso e sul senso della vita. Stuopendo il finale del libro dove l'autore da il meglio di se stesso. Il romanzo esige un lettore attento, può sembrare lento ma è avvincente, lo consiglio.

  • User Icon

    Alberto

    12/02/2013 12:14:41

    Grandissimo libro, nonostante una pessima traduzione.

  • User Icon

    armando

    13/07/2012 21:43:43

    Non riesco ad esprimere a parole le stupende sensazioni che ho provato leggendo "Suttree".Mccarthy ha una classe cristallina,una bravura ineguagliabile.Posso solo dirvi questo:se volete leggere un capolavoro,se siete lettori forti,se siete stufi dei soliti best seller pubblicizzati a destra e a manca che si rivelano schifezze dal punto di vista letterario,allora Suttree è il libro che fa per voi.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione