Symphonie Espagnole - Namouna - Divertimento - Andantino - Scherzo / Habanera - España - Suite pastoral

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Ernest Ansermet
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Eloquence
Data di pubblicazione: 11 marzo 2010
  • EAN: 0028948000494

€ 22,90

Punti Premium: 23

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ernest Ansermet Cover

    Direttore d'orchestra svizzero. Professore di matematica e fisica all'università di Losanna (1906-12), si dedicò poi alla musica. Dal 1915 al 1923 diresse i Balletti russi di Diaghilev; nel 1918 fondò l'orchestra della Suisse Romande, che guidò fino al 1966. Interpretò soprattutto musica del '900 (Stravinskij, Debussy, Ravel, Bartók ecc.), cui dedicò anche saggi critici. Compendiò le sue concezioni musicali in Les fondements de la musique dans la conscience humaine (1963; nuova ed. ampliata postuma, 1987). Approfondisci
  • Emmanuel Chabrier Cover

    Compositore francese. Visse dal 1856 a Parigi, dove terminò gli studi musicali e dove dal 1861 al 1879 fu impiegato al ministero degli interni. Dal 1881 diresse il coro dei Nouveaux Concerts Lamoureux. Amico di Manet, Massenet, Verlaine, Fauré e altri intellettuali francesi di primo piano, Ch. va considerato tra i padri dell'impressionismo. Rifiutando il tranquillo accademismo di tanta musica francese contemporanea, egli indirizzò la sua ricerca per nuove vie, ampliando nella sua produzione gli orizzonti armonici e conferendo nuovo dinamismo e vivacità alla scrittura orchestrale. Tenuto in poco conto dai contemporanei, fu apprezzato nel suo valore solo dopo la morte, particolarmente da Debussy e da Ravel. Compose musica teatrale, strumentale, vocale e da camera; vanno ricordate soprattutto... Approfondisci
  • Edouard Lalo Cover

    Compositore francese. Concertista, in un primo tempo, di viola e violino (era stato allievo, a Parigi, di Habeneck), soltanto con il Concerto per violino op. 20, eseguito da Sarasate nel 1874, cominciò a farsi conoscere e apprezzare come compositore, dopo lunghi anni di amarezze e delusioni. La Symphonie espagnole per violino – famosa per la felicità inventiva e la vivacità dei colori e dei motivi folcloristici – consacrò definitivamente, nel 1875, il successo del musicista. L'arte di L., elegante e raffinata, più che ai valori costruttivi, mira alla preziosità del particolare, secondo una tendenza tipica del romanticismo francese che culminerà in Debussy e Ravel; essa trova la sua più compiuta espressione nella produzione sinfonica e strumentale (i pezzi sinfonici, tra i quali, Divertissement,... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali