Telemann

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georg Philipp Telemann
Orchestra: Giardino Armonico
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: Alpha/Outhere
  • EAN: 3760014192548

€ 33,50

Punti Premium: 34

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 33,50 €)

L’anno 2017 segnerà il duecentocinquantesimo anniversario della morte di Georg Philipp Telemann, uno dei più prolifici compositori dell’età barocca. Giovanni Antonini e Il Giardino Armonico hanno colto quest’occasione per rendere omaggio al suo eclettismo in un programma che accosta opere in costante oscillazione tra la tradizione stilistica francese e quella italiana. In questo disco Giovanni Antonini non solo dirige l’ensemble, ma ritorna al flauto dritto, il suo strumento d’elezione (come lo fu per il compositore) eseguendo la Suite in La minore, il Concerto in Do maggiore e il Concerto da camera in Sol minore. Scopriremo anche una curiosità, una sonata per chalumeaux: Telemann fu il primo compositore a mostrare un interesse per questo strumento di origine popolare, simile al clarinetto. Come per il vol. 3 della collana Haydn 2032, questo programma è pubblicata in doppia veste CD ed LP (doppio), ribadendo il desiderio comune dell’etichetta Alpha e dell’ensemble milanese di rendere queste nuove registrazioni disponibili agli appassionati del vinile, che sono sempre più numerosi.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
Note legali