copertina

Il tempo come immaginazione del poeta

Emil Staiger

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Eleonora Caramelli
Editore: Quodlibet
Anno edizione: 2020
In commercio dal: aprile 2020
Pagine: 256 p., Brossura
  • EAN: 9788822904607

€ 22,80

In uscita da: aprile 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il libro qui presentato costituisce un tassello indispensabile per la ricezione di Staiger. Attraverso un percorso che si sofferma sull'interpretazione della poetica di Brentano, Goethe e Keller, lo studio del critico svizzero mostra la ricchezza di risultati cui può mettere capo l'unione tra la filologia e la sensibilità filosofica. Fare dell'esperienza della temporalità, tema che sta al centro della filosofia novecentesca di Heidegger e non solo, il punto di osservazione tramite cui comprendere la poetica di un autore significa, infatti, mettere capo a una vera e propria "rivoluzione copernicana" negli studi letterari. Quest'aspetto innovativo dell'incontro tra filosofia e letteratura è tanto più vero se teniamo presente che il secondo termine di riferimento del volume, ovvero l'immaginazione, è a sua volta l'esito di un confronto con Kant e Heidegger.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali