Il tempo della guerra

Andrzej Sapkowski

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Raffaella Belletti
Editore: Nord
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,08 MB
Pagine della versione a stampa: 433 p.
  • EAN: 9788842923084
Salvato in 16 liste dei desideri

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tre ombre cavalcano nella notte. Sono tre sicari, lanciati all’inseguimento della loro prossima vittima. Tuttavia non sanno di essere a loro volta seguiti da una creatura più forte e più resistente di qualsiasi essere umano: Geralt di Rivia, l’assassino di mostri. In circostanze normali, lo strigo non si sporcherebbe le mani per eliminare dei comuni criminali, ma stavolta è diverso. Perché quei tre sono stati assoldati per uccidere la principessa Ciri e, se ci riusciranno, il mondo intero sarà perduto: Ciri è la Fiamma di Cintra, la maga di cui parlano le profezie, l’unica forza in grado di contrastare i piani dell’imperatore di Nilfgaard – lo spietato conquistatore del Nord – e di riportare la pace tra i popoli della terra. Per questo è essenziale che Ciri arrivi sana e salva sull’isola di Thanedd, dove si stanno radunando tutti gli altri maghi. E Geralt è disposto a ogni sacrificio pur di proteggere il suo cammino. Però nessuno può immaginare che la principessa non sarà al sicuro nemmeno sull’isola. Sebbene sia difesa da incantesimi potentissimi, le spie di Nilfgaard sono infatti sbarcate persino in quel luogo isolato. E adesso sono in attesa, pronte a colpire...
4,1
di 5
Totale 10
5
6
4
1
3
1
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandro

    11/09/2019 01:05:46

    Noioso, come tutti gli altri. Sapkowski sbaglia il tiro più del solito qui, dove c'è azione non le sa scrivere in quanto ripetitive e noiose, e dove vuole puntare sul politico cade nel tedioso in quanto non è bravo nel creare suspence. Da un romanzo su un cacciatore di mostri mi sarei aspettato ben altro, poteva anche ideare un protagonista con tutt'altro background a questo punto tanto non sarebbe cambiato nulla.

  • User Icon

    paolo.scremin.1@gmail.com

    11/03/2019 12:28:33

    Libro fantasy che segue le avventure di Geralt di Rivia. 4 libro della serie, bello ed avvincente, consigliato.

  • User Icon

    Pietro Rondacchi

    14/10/2018 09:59:12

    Voto 3,5 su 5. Il libro è bello, scritto con uno stile avvincente e le vicende narrate sono molto interessanti, la storia scorre bene salvo una una o due piccole forzature. Sorprendentemente, visto che il protagonista è un uomo d'azione, una grossa pecca sono i combattimenti, troppo a senso unico, al punto da risultare noiosi, per nulla avvincenti, spesso narrati anche in maniera veramente sommaria; sembra quasi di notare un processo di decadenza dalle prime opere dell'autore fino a questa... e poi è un po' assurdo che non ci sia quasi combattimento senza una o due piroette, non sono un esperto ma non ho mai sentito parlare di piroette nella scherma medievale almeno non con questa frequenza, sembra che l'autore abbia conosciuto i combattimenti all'arma bianca dai film di Hollywood (che a volte sono più danze coreografiche che combattimenti, soprattutto in molti film recenti).

  • User Icon

    Andrea

    17/05/2018 10:44:26

    Nel secondo volume della saga continuano le avventure di Geralt e Ciri. La storia va avanti ricca di rivelazioni e colpi di scena si susseguono capitolo dopo capitolo. Si assiste ad un'evoluzione dei personaggi ben descritta e le vicende e che riguardano i protagonisti e il mondo creato da Sapkowski sono narrate con ampia maestria, il libro scorre via con piacere capitolo dopo capitolo. Straconsigliato a chi cerca un fantasy dai toni un po più maturi, vi farà venire voglia di passare subito al successivo della saga

  • User Icon

    Ferdinando

    27/03/2015 18:02:40

    Per me è il miglior libro scritto sulla saga almeno per ora dato che mi mancano il battesimo e la torre che ho già preso. Assolutamente consigliato come anche gli altri precedenti titoli di Sapkowski.

  • User Icon

    Enrico

    04/09/2014 12:14:36

    Secondo capitolo della saga entusiasmante come il primo. Si legge velocemente, ricco poi di vari colpi di scena. Consigliato!

  • User Icon

    Gabriele

    23/06/2014 09:41:57

    Consiglio a tutti gli amanti del fantasy. Ho apprezzato molto anche i videogiochi ispirati a questa saga ma bisogna sempre ricordarsi che questo NON è un videogioco. Questa è una storia. Ricca di suggestioni, intrighi politici ed esplorazione. Chi si aspetta carneficine ad ogni angolo sarà costretto a ricredersi perché l'autore racconta di un mondo fantasy sì ma molto credibile dove non c'è il bene e il male ma tante sfumature di grigio.

  • User Icon

    Reginaldo

    19/04/2014 00:09:41

    Uno dei rari casi in cui il fantasy si eleva al di sopra dei confini del suo genere per diventare letteratura a tutti gli effetti. Lo strigo Geralt ha una personalità estremamente complessa e tormentata, così come la maga Yennefer; nessuno dei due rientra nei canoni dei personaggi tipici del fantasy. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    Ivan

    10/10/2013 10:46:08

    Innamorato come sono della "Witcher Saga" (videogioco compreso) mi è difficile dare un giudizio discreto se non scoraggiante a questo secondo romanzo. Devo però ammettere che è stato inaspettatamente noioso: l'intera struttura verte principalmente sulle descrizioni di eventi, luoghi, personaggi. I primi poi sono spesso insignificanti (Ciri che se la gira per il mercato di una città, Ciri che vaga per il deserto mangiando ragni e lucertole...) e il problema è che si protraggono per decine di pagine, spingendo il lettore a correre avanti per trovare un po' d'azione (possibilmente con Geralt, visto che dovrebbe essere il protagonista). Se aggiungiamo le pagine in cui si discute di intrighi politici e strategie di guerra, quelle che rimangono a disposizione di Geralt sono davvero troppo poche. Speriamo nel terzo capitolo.

  • User Icon

    Hit_Man

    12/06/2013 23:13:10

    Questo quarto capitolo risente parecchio delle eccessive liste di nomi e luoghi che, a un certo punto, vengono assorbiti in modo meccanico e alquanto indifferente dal lettore, che ha voglia da questo genere di romanzi più di azione che di "politichese". Il resto si mantiene a discreti livelli, ma il fardello summenzionato pesa. Ce ne saranno altri, spero non altrettanto noiosi...

Vedi tutte le 10 recensioni cliente
  • Andrzej Sapkowski Cover

    Nonostante gli studi di economia, ha sempre amato raccontare storie e, alla fine degli anni ’80, con la pubblicazione della serie che ha come protagonista Geralt di Rivia, ha ottenuto un travolgente successo prima in patria e poi all’estero, coronato, nel 2007, dall’uscita di The Witcher, il videogioco ispirato ai suoi romanzi. Attualmente è uno degli scrittori fantasy più letti d’Europa e di recente gli è stato conferito il prestigioso David Gemmell Legend Prize, attribuitogli dopo una votazione che ha coinvolto i lettori di 75 Paesi.In Italia è stato pubblicato Il guardiano degli innocenti, ultimo volume della saga di Geralt di Rivia nel 2010 dalle edizioni Nord. Nel 2017 torna al romanzo con La strada senza ritorno, sempre edito da Nord. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali