Tempo fuor di sesto

Philip K. Dick

Traduttore: A. Martini
Curatore: C. Pagetti
Editore: Fanucci
Collana: Numeri Uno
Anno edizione: 2016
Pagine: 238 p., Brossura
  • EAN: 9788834731970
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carmine riccardo

    04/06/2012 21:38:02

    ho letto "labirinto di morte", "ubik", " le tre stimmate di palmer eldritch" ed ora anche " tempo fuor di sesto"... probabilmente fra i quattro tempo fuor di sesto è quello che ho apprezzato di meno... però bisogna dire che il romanzo merita anch'esso pieni voti, data la sua attualità e soprattutto la modernità di alcuni concetti... Truman show forse assume una piega anche tendente al religioso ad un certo punto del film, ma il romanzo lo trovo più inquietante e potente nel suo complesso... la tematica principale a mio parere è : " siamo liberi di decidere del nostro destino ?"... oppure tutto è già prestabilito?.. la finzione e la realtà quando coincidono?? cosa sono quei frammenti di memoria che a volte colpiscono i protagonisti di questo romanzo e fanno riemergere verità di altre realtà, altri sistemi a noi celati?? raggle gumm è un semplice 50enne che campa in casa del cognato ( sposato con sua sorella e con un figlio) tirando su quattrini attraverso un gioco a premi chiamato " dove si trova l'omino verde?"... seppur la sua vita non lo soddisfi appieno, egli non si pone grossi interrogativi e soprattutto non è troppo esigente riguardo al suo futuro.. però inizieranno ad esserci delle visioni, qualcosa non farà quadrare i conti e per lui inizierà un'avventura in cui scoprirà che niente è come sembra e che la sua vita in verità è stata fin dall'inizio un qualcos'altro e non quello che credeva... tematiche carissime a DIck, anche in questo " tempo fuor di sesto" potrete gustarvi il pessimismo e l'inquietudine di uno scrittore parecchio tormentato ma con una fantasia fervida che rende reale e soprattutto attuale ogni sua tematica!!!! adesso sarà la volta di "occhio nel cielo"

  • User Icon

    Giuseppe Novellino

    04/06/2011 15:47:33

    Io conoscevo il romanzo di Dick sotto il titolo "L'uomo dei giochi a premio". Lo avevo letto tanti anni fa, in un numero di Urania. Rileggendolo oggi, ho riscoperto la sua freschezza e la sua grande attualità. Un classico della fantascienza che non può essere dimenticato

  • User Icon

    Peter

    08/12/2006 19:23:37

    Considerando che questo libro ha circa 50 anni c'è da stupirsi come sia ancora cosi in grado di stupire! Se siete amanti di Dick non rimarrete delusi

Scrivi una recensione