Categorie

Giovanni Gasparini

Editore: Franco Angeli
Collana: La società
Edizione: 2
Anno edizione: 1990
Pagine: 184 p.
  • EAN: 9788820464684

(scheda pubblicata per l'edizione del 1986)
scheda di Berra, M., L'Indice 1987, n. 7

Il tempo è un elemento importante per capire la relazione fra l'individuo e la società, un utile indicatore del mutamento sociale. La pluralità di valenze e significati contenute nell'elemento tempo, come vincolo e risorsa, percezione soggettiva, come tempo privato e pubblico viene coniugata con le trasformazioni del lavoro. I mutamenti avvenuti a livello di organizzazione e di ideologia del lavoro e le nuove tendenze manifestatesi in seguito alle trasformazioni tecnologiche e demografiche, hanno inficiato una concezione del tempo rigida e normativa. L'ambivalenza insita nel concetto di temporalità come dimensione quantitativa e come capacità di definizione della propria esistenza permette di individuare possibili scenari del lavoro e nuove politiche del tempo. Nel volume sono ricostruite alcune strategie in questa direzione che vanno dalla riduzione dell'orario, al tempo parziale, al tempo scelto, e che dimostrano un allentamento dei vincoli temporali nella situazione lavorativa.