La teoria del Grillo. Il Movimento 5 stelle tra costituzione e rivoluzione

Riccardo Delussu

Collana: Le sfere
Anno edizione: 2014
Pagine: 205 p., Brossura
  • EAN: 9788890314094
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 13,30

€ 14,00

Risparmi € 0,70 (5%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Enrico

    25/07/2014 15:08:18

    Una lucida analisi del momento storico che stiamo vivendo affrontata con obiettività, supportata dal pensiero di alcune delle più grandi menti del passato. La parola, che più di altre le Tv, i giornali i mass media in generale, hanno accostato al pensiero di Grillo e al suo movimento 5 stelle è probabilmente "protesta". Certo, Grillo strilla durante i suoi comizi, minaccia, parla di guerra, dice di essere fuori dal sistema! Ma sbaglia chi pensa si tratti di una protesta fine a sé stessa, una protesta sterile, demagogica-popolare. Esiste appunto una "Teoria del Grillo", che si rifà, consapevolmente o meno, alle idee del filosofo Jean-Jacques Rousseau. Questo libro analizza il sistema di governo, di potere che vige oggi in Italia, "smonta" l'idea di democrazia che lo regge e ci presenta tutte le parti che la compongono in un linguaggio accessibile a tutti. L'autore inoltre riporta i comunicati politici del MoVimento e li confronta in modo diretto con gli scritti di Rousseau, arricchendo il ritmo e la godibilità dell'opera, incuriosendo il lettore nel provare a scovare differenze e similitudini.

  • User Icon

    Caterina

    25/07/2014 13:00:56

    Nella prima parte l'autore sostiene che quello di Grillo sia l'unico Movimento che difende l'ordine costituzionale fondato sul lavoro (in base a una lettura dell'art. 1 mai sentita finora e che mi sembra da condividere). Nella seconda spiega cos'è, e sopratutto cosa dovrebbe essere, la democrazia diretta, dimostrando anche in quali punti il Movimento si distacchi da questo ideale. Nel complesso l'opera è utile a comprendere le teorie politiche contemporanee (soprattutto quella liberale) a prescindere dal Movimento 5 stelle, che al momento non mi sembra capace di elaborare niente di così raffinato.

  • User Icon

    Alex

    15/05/2014 14:09:52

    Un bel libro che fa capire le idee dei cinque stelle senza prenderne le parti. Insomma, quando un libro del genere riesce a dare un'immagine oggettiva significa che è veramente riuscito. Ve lo consiglio.

Scrivi una recensione